Mastroianni e Giulietta Masina/ Un indimenticabile e commovente discorso (Techetechetè)

- Francesca Pasquale

Nella puntata della trasmissione Techetechetè in onda questa sera su Rai 1 potremmo rivedere bellissime scene del film Ginger e Fred con Marcello Mastroianni e Giulietta Masina.

logo_rai_1
il film drammatico nel primo pomeriggio di Rai 1

Il 29 marzo 1993 al teatro Dorothy Pavillon di Los Angeles l’Academy of Motion Picture Arts and Sciences di Hollywood premiò con l’Oscar alla carriera una delle figure più rappresentative del cinema italiano e mondiale: Federico Fellini. Già dal 1957, uno dei suoi primi capolavori, La strada, con protagonista sua moglie Giulietta Masina, era stato premiato con l’Oscar come miglior film straniero. La sera del 29 marzo, in diretta televisiva, salirono sul palco degli Oscar per premiarlo i due attori più noti della cinematografia italiana nel mondo, Marcello Mastroianni e Sophia Loren, che presentarono un filmato di montaggio dedicato ai suoi più grandi film, prima che, accolto da una standing ovation di tutti i presenti, arrivasse sul palco Federico Fellini in persona. Il suo discorso di ringraziamento è ancora oggi considerato da molti uno dei più commoventi della storia degli Oscar e fece commuovere la moglie Giulietta Masina. Questa una parte del discorso: “Vorrei naturalmente, prima di tutto, ringraziare tutte le persone che hanno lavorato con me. Non posso nominare tutti, quindi lasciate che faccia un solo nome, quello di un’attrice che è anche mia moglie. Grazie, carissima Giulietta, e per favore, smettila di piangere!”.

MARCELLO MASTROIANNI E GIULIETTA MASINA, TUTTO SULLA COPPIA DI ARTISTI

LE PAROLE DI GIULIANA DE SIO

Marcello Mastroianni e Giulietta Masina, indimenticati esponenti del periodo d’oro del cinema italiano, questa sera torneranno protagonisti su Rai 1 nell’ambito della trasmissione Techetechetè. Nello specifico verranno riproposte alcune delle più esilaranti scene tratte dal film Ginger e Fred diretto dal grande regista Federico Fellini. Mastroianni è stato senza dubbio uno degli attori italiani più amati all’estero e recentemente l’attrice Giuliana De Sio ha ricordato un piccolo aneddoto relativo ad una scena girata insieme. La De Sio ha sottolineato: “E’ stato il mio primo uomo baciato sullo schermo… Un piano sequenza lunghissimo, di un quarto d’ora per una scena d’amore tra me e lui; un momento chiave provato per quattro giorni. Dopo di che abbiamo girato. Ma quando con il piano sequenza sbagli una virgola, va ripetuto tutto. Risultato: ci siamo baciati una settimana intera, e che baci! Marcello metteva la lingua, mica si tirava indietro!”.

MARCELLO MASTROIANNI E GIULIETTA MASINA, TECHETECHETÈ: LA BIOGRAFIA DELL’ATTRICE 

CELEBRE GRAZIE AL MARITO, FEDERICO FELLINI

Giulietta Masina è nata a San Giorgio di Pano in provincia di Bologna il 22 febbraio del 1921 ed è scomparsa nel mese di marzo del 1994. Figlia di un violinista e professore di musica, la Masina si avvicinò molto presto al mondo dello spettacolo ed in particolare alla prosa televisiva. L’esordio al cinema è avvenuto nel 1946 in un film che ha fatto epoca, Paisà per la regia di Roberto Rossellini anche se con una piccola parte. La prima pellicola in cui ha avuto una parte consistente è arrivata nel 1948 con Senza pietà diretto dal regista Alberto Lattuada. Il successo e la fama arrivano invece con la pellicola La strada, diretta dal marito Federico Fellini. Memorabile anche l’interpretazione resa nel film Il bidone sempre diretta da Federico Fellini, come del resto in Giulietta degli spiriti senza dimenticare Fortunella dove dietro la cinepresa vi era il grande Eduardo De Filippo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori