DEAR JACK/ La band alla ricerca di un nuovo cantante (Una serata… Bella per te, Mogol)

- Bruno Zampetti

Sul palco di “Una serata… Bella per te Mogol” ci saranno anche i Dear Jack. Dopo aver perso Alessio Bernabei, la banda è orfana anche di Leiner Riflessi e cerca un nuovo cantante

Dear_Jack_riflessi_web
I Dear Jack con Leiner Riflessi

La modernità contrassegna buona parte del concept di “Una serata… Bella per te Mogol”, con molti giovani artisti che sono stati chiamati ad affiancare veri mostri sacri della canzone del nostro Paese. E sul palco del teatro Dal Verme di Milano ci saranno anche i Dear Jack, che interpreteranno la loro versione di un brano che Mogol scrisse con grande successo per un grande artista molto rimpianto nella scena musicale italiana, Mango. Il brano è “Oro” e i Dear Jack l’hanno reinterpretato con la loro consueta energia, portando avanti una attitudine per le cover che nasce anche dalla loro primissima esperienza musicale ad alti livelli.

I Dear Jack sono infatti usciti dal laboratorio musicale di Maria De Filippi, il talent show “Amici” che, con Alessio Bernabei come frontman, li ha visti protagonisti nell’edizione del 2013, ottenendo il secondo posto finale e soprattutto il premio della critica. I Dear Jack avevano già alle spalle una discreta gavetta musicale e al momento dell’esordio nel mercato discografico italiano hanno dimostrato di aver già le idee particolarmente chiare, realizzando un album in due parti, “Domani è un altro film”, di grandissimo successo e capace di scalare le classifiche italiane con grande scalpore, anche grazie alla partecipazione sanremese del 2015 (coincisa con l’uscita del secondo volume di “Domani è un altro film”) con il brano “Il mondo esplode tranne noi”.

Successivamente si è fatto registrare però l’addio di Alessio Bernabei, che ha deciso di iniziare una propria carriera come solista. I Dear Jack sono andati avanti individuando un altro cantante uscito da un talent, Leiner Riflessi, semifinalista di X Factor 2014, sodalizio che ha dato vita al terzo album della band, intitolato “Mezzo respiro”. L’uscita del disco fu anticipata dalla title track che fu presentata al Festival di Sanremo nel 2016 nella categoria Campioni, segno di come i Dear Jack fossero entrati nell’immaginario collettivo musicale nazionale nonostante il cambio di formazione.

DEAR JACK, LA BAND ALLA RICERCA DI UN NUOVO CANTANTE

È destino però che i Dear Jack non debbano trovare stabilità nella loro composizione, con i cantanti del gruppo messi probabilmente sotto pressione anche dalla forte personalità dei musicisti, ovvero Lorenzo Cantarini e Francesco Pierozzi alle chitarre, Alessandro Presti al basso e Riccardo Ruiu alla batteria. Con una comunicazione sui sociale network, i Dear Jack hanno comunicato che anche Leiner Riflessi ha deciso all’inizio del 2017 di lasciare la band, e attualmente il gruppo è alla ricerca di un nuovo cantante dopo aver concluso lo scorso anno l’esperienza del “Mezzo respiro tour”, che li ha portati di nuovo con successo sui palchi di tutta Italia come accaduto già durante i tempi dell’uscita del doppio album “Domani è un altro film”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori