LO SCHERZO PERFETTO/ Puntata speciale, diretta: con lo scooter all’autolavaggio (Italia 1, 26 luglio)

- Stella Dibenedetto

Lo scherzo perfetto, puntata speciale su Italia i intitolata “i protagonisti”. Teo Mammuccari torna per presentare gli scherzi più irriverenti della televisione italiana.

Teo_Mammucari_Scherzo_Perfetto_retiinrete_2017
Teo Mammucari conduce Lo scherzo perfetto

Lo scherzo perfetto torna su Italia 1 per una versione riveduta e corretta della scorsa edizione del programma. Lo speciale, intitolato I protagonisti, raccoglierà le clip con gli scherzi migliori andati in onda tra il marzo e l’aprile scorsi. Dai creatori di Scherzi a parte (tra cui anche Marco Balestri), Lo scherzo perfetto è una gara tra pranker che per l’occasione si improvvisano autori-registi delle loro stesse burle. La giuria del programma è composta nientemeno che da sei giudici iconici come Manuel Agnelli, Fedez, Antonino Canavacciuolo, Morgan, J-Ax e Teo Mammucari, tutti impersonati da un impeccabile Gene Gnocchi. Ad affiancare i giudici fittizi, sette donne del mondo dello spettacolo del calibro di Valeria Marini e Simona Ventura. Tra gli scherzatori più celebri, si ricordano Tommy, Marco Belletz, The Fools, Lale, Dino Colombi e Renzo Sinacori. Nell’ultima puntata, Marco Belletz si è aggiudicato il titolo di pranker supremo. (agg. di Rossella Pastore)

LO SCHERZO PERFETTO, DIRETTA PUNTATA SPECIALE

LAVAGGIO COMPLETO

Secondo prank con protagonista il vecchietto dei cantieri. Questa volta, il signore si presenta in un autolavaggio col suo scooter. Al gestore, chiede un trattamento… completo. “Non può entrare lì dentro con lo scooter”, replica il titolare. “Perché no? Ho il cappotto da lavare. Sa quanto costano le lavanderie al giorno d’oggi?”. Intanto, la fila si fa chilometrica, e gli altri clienti iniziano a protestare. Il gestore, stremato, osserva: “Oggi me ne son capitate di tutti i colori. Perché proprio a me?”. Il vecchietto insiste: “Ho bisogno di essere lavato, con o senza scooter”. E la vittima: “Non può entrare lì dentro, deve scendere. Si fa male”. “Ma è sordo? A quest’età, il sordo dovrei essere io, ma a me pare che lei faccia di tutto per non capire. Ho bisogno di un lavaggio, la pago per questo”. Niente da fare: per la seconda volta consecutiva, il nonno viene cacciato via in malo modo. (agg. di Rossella Pastore)

CENERENTOLA

“Te la do io la vacanza”: Tommy si improvvisa gestore di un villaggio turistico, e assegna a una coppia di coniugi una camera sporca e disordinata. La coppia, naturalmente, protesta. Alla rivelazione, i due non reagiscono meglio: “Non mi interessa, odio voi e la vostra televisione”, dice il marito. Altro scherzo a un vecchietto. Il pranker chiede al nonnino di fingersi lui all’arrivo di una pattuglia dei carabinieri, perché, gli spiega, “si è cacciato nei guai”. I carabinieri gli chiedono l’età, e il vecchio risponde: “Trentasei anni”. Nello zaino di Dino, i carabinieri rinvengono della droga: “Di chi è questa?”, chiedono. A quel punto, il gioco non regge più: “È sua”. “Facciamo la prova della scarpa”, suggerisce l’Appuntato. La scena è molto simile a quella di Cenerentola: i due si prestano alla folle verifica. (agg. di Rossella Pastore)

LO STALKER

“Ero qui per caso”: la pranker chiede a un ragazzo di aiutarla a mettere in moto la sua auto. Mentre il malcapitato è in macchina con la ragazza, sul posto arriva un uomo armato di spranga, che dice di essere l’ex della pranker. L’uomo si atteggia da pericoloso stalker, e la ragazza confessa alla vittima che sono ben 5 mesi che la segue dappertutto. “Non è un paese per vecchi”: il pranker scimmiotta quei vecchietti che, per diletto, passano le loro giornate a seguire i lavori di un cantiere. Così, travestito da nonno, il pranker pretende di affiancarsi a due elettricisti nei lavori di messa in sicurezza del contatore di un’abitazione. “Guardate che quei guanti lì li usa mia moglie per lavare i piatti”, scherza. Neanche a dirlo, i due minacciano di chiamare i carabinieri. (agg. di Rossella Pastore)

PRANK AL NONNO

I giovanissimi The Fools organizzano uno scherzo ai danni della mamma di Marco. I carabinieri si presentano a casa del ragazzo, accusando lui e il suo amico di sequestro di persona. I due avrebbero ordito una burla nei confronti di un loro professore, rinchiudendolo all’interno dei bagni per poi caricare il tutto su YouTube. La mamma di Marco la prende malissimo, e quasi sviene. Alla fine, la donna capisce che si tratta solo dell’ennesimo scherzo. “Nonnonline”, un prank a un nonnino col pollice verde: “Nonno, guarda qua: basta un clic per acquistare zappa, badile e rastrello”. Il pranker spiega a suo nonno che fare compere online è facilissimo. Così, il vecchietto ci prende gusto: ordina prima degli attrezzi per l’orto, poi un gilet e infine, una donna in carne e ossa. Secondo scherzo al nonno: il pranker dice al nonno di aver arato per sbaglio tutta la sua piantagione di cime di rapa. La reazione è a dir poco esilarante. (agg. di Rossella Pastore)

IL NUDISTA

“Posto di blocco”: una donna viene fermata dalla stradale, che perquisisce la sua vettura. Nel bagagliaio, i vigili rinvengono un uomo imbavagliato. L’uomo, fortunatamente, è vivo e vegeto, e dice di essere stato preso in ostaggio proprio dalla povera vittima. La donna, ignara di tutto, scoppia a piangere. “Vedo nudo”, per Alessandro Scaramella, che entra in un negozio chiedendo di provare una camicia e una cravatta. Il pranker esce dal camerino completamente nudo, e chiede alla commessa di aiutarlo ad annodare la cravatta. La seconda tappa di Scaramella è un’agenzia viaggi, dove si informa sulle più vicine località per nudisti. In seguito, si reca in farmacia e per pesarsi. Prima di salire sulla bilancia, Alessandro si spoglia tra le risatine delle cassiere. (agg. di Rossella Pastore)

IL TEST DEL PALLONCINO

È la volta di Filippo, con “Slou Fud”. Il pranker, vestito da cuoco, si dà allo street food (letteralmente): lancia gli ingredienti della carbonara sui passanti, che come è facile intuire non reagiscono benissimo. La prima signora, addirittura, lo prende a schiaffi. “Visita medica”, per Alessandro Cantarella, che recita la parte di un medico alquanto stravagante. Il dott. Cantarella somministra ai suoi pazienti una serie di terapie molto particolari. Degno di nota il suo test del palloncino, in cui viene chiesto ai pazienti di gonfiarne uno mentre lui effettua una particolare procedura di “auscultazione”. “Pronto chi pirla?”: una coppia di coniugi viene accusata dal gestore di un albergo di non aver effettuato alcuna prenotazione. L’addetto alla reception è deciso a rispedirli indietro, ma i due non hanno alcuna intenzione di rinunciare alla vacanza.  (agg. di Rossella Pastore)

LO ZOMBIE

“Attenti all’orso”. In una baita di montagna, un orso bussa alla porta. I suoi abitanti sono convinti che si tratti di un orso vero, e si affannano per tener chiusa la porta. Intanto, l’artefice dello scherzo finge di chiamare i soccorsi. I pompieri, alla fine, arrivano, e i due malcapitati escono dalla baita per rifugiarsi in auto. Mentre corrono verso il veicolo, l’orso fa nuovamente capolino: ma è solo un uomo con uno strambo costume. Firenze, “La fermata del morto”. Una signora attende alla fermata del bus, ignara che quello accanto a lei sia in realtà uno dei complici de Lo scherzo perfetto. L’attore impersona un macabro zombie che le fa notare quanto la temperatura si sia alzata nelle ultime ore: “Eh sì, stamattina invece mi pareva d’esser morto”. Nel frattempo, l’uomo si assopisce, e due becchini arrivano con tanto di carro funebre per ricondurlo al cimitero. (agg. di Rossella Pastore)

LALE E IL LUPETTO DI CUTROFIANO

Quinta clip, dal titolo “Ciccebelle”. Una donna grassa si improvvisa addetta alla selezione di tre aspiranti modelle. La donna è molto antipatica, ed evidenzia difetti che, di fatto, le modelle non hanno. All’arrivo di una ragazza piuttosto sovrappeso, la giurata approva: “Lei è quella che cerchiamo”. È il momento di Lale, con “Tutti al Nord”. Florenc, la vittima, sembra non gradire e lo scherzo finisce male. Secondo scherzo di Lale: “Il vizio del lupetto”. Il pranker decide di ripercorrere la carriera di Matteo Renzi all’indomani delle sue dimissioni da Premier. Così, recita la parte del Lupetto, pretendendo di installare un accampamento nel campo coltivato di un contadino di Cutrofiano, il suo paese d’origine. La reazione del vecchio è esilarante: il Lupetto viene cacciato via in malomodo. Non contento, si reca al molo dove intrattiene un divertente scambio con i pescatori del posto: Lale chiede loro un passaggio, con scarso successo. Anche i pescatori lo mandano via. (agg. di Rossella Pastore)

I PRIMI QUATTRO PRANK

Si parte da un classico: uno degli scherzatori va in giro per le strade di Ragusa parlando al telefono attraverso un auricolare bluetooth. I passanti, viene da sé, penseranno che il pranker ce l’abbia con loro. Seconda clip: il protagonista, questa volta, è Marco Belletz. Lo scherzo si intitola “Vaffansocial”, e Belletz porta in scena tutte quelle situazioni tipicamente social che nella realtà, però, suonano un po’ stonati. Esilarante la scena di una signora che subisce passiva i tag di una serie di ragazzi impertinenti. Il tag, nella vita reale, si concretizza con una vera e propria “bolla” con tanto di foto del taggante. Terzo scherzo, Appuntamento al buio. Il prank ha del geniale: dieci ragazzi vengono invitati da una fantomatica pretendente conosciuta online che, vien da sé, non esiste. I dieci vengono invitati da Carmen a prendere un drink nell’attesa che lei arrivi e, guardacaso, tutti si recano al bancone. È la volta di Questo è tuo figlio: due ragazze ordiscono una burla nei confronti di un loro ex coinquilino. Giada si improvvisa la madre di un bambino che, dice, avrebbe concepito proprio con il suo ex compagno. (agg. di Rossella Pastore)

LO SCHERZO PERFETTO, ANTICIPAZIONI PUNTATA SPECIALE

LO SKETCH “TE LA DO IO LA VACANZA!”

Gli scherzatoRi più divertenti de “Lo scherzo perfetto” questa sera si danno appuntamento su Italia uno nella puntata speciale che riproporrà gli sketch più esilaranti andati in onda nel corso dell’ultima stagione. Fra gli scherzi in onda questa sera, in particolare, rivedremo quello dal titolo “Te la do io la vacanza”, una candid camera realizzata da Tommaso che ha messo alla prova le reazioni degli ospiti del suo resort. Il filmato avrà inizio con l’arrivo dei primi vacanzieri e con il giro preliminare alla scoperta della struttura, ma i guai, per gli ignari ospiti, inizieranno quando il protagonista, per un fraintendimento, li accompagnerà nella camera più bella per poi rivelare di essersi sbagliato. I turisti, in particolare, andranno su tutte le furie quando Tommaso evidenzierà che la loro prenotazione è di certo più economica, ma la loro ira raggiungerà livelli inenarrabili quando il receptionist comincerà ad elencare tutti i servizi extra lusso che si sono persi. Qui è possibile visualizzare una piccola anteprima della candid. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano)

UN ANTIPASTO IN ATTESA DELLA NUOVA STAGIONE?

Storie di tradimenti, gente folle, amici che cambiano comportamento all’improvviso, Lo scherzo Perfetto sta per tornare in tv con una puntata speciale che ripercorrerà tutto quello che di buono abbiamo visto nella scorsa edizione. Gli ascolti non sono stati molto positivo nei mesi scorsi ma quello di questa sera potrebbe essere un aperitivo in attesa della nuova edizione? Al momento non c’è dato saperlo visto non c’è stata conferma ufficiale riguardo a nuove puntate e nuovi scherzi né sulla pagina Facebook e né da parte dei vertici Mediaset che qualche settimana fa hanno annunciato i nuovi palinsesti. Cosa ne sarà allora dello Scherzo Perfetto? Non ci rimane che attendere stasera per scoprire qualcosa di più e farci due risate. (Scalise Piera)

Serata dedicata al divertimento e alle serate quella organizzata da Italia 1 per i propri telespettatori che, oggi, mercoledì 26 luglio, a partire dalle 21.15, potranno trascorrere due ore in assoluta spensieratezza godendosi alcuni dei migliori scherzi del programma “Lo scherzo perfetto”. Lo show condotto da Teo Mammuccari è un talent dedicato aspiranti professionisti di tranelli. A scegliere i professionisti i concorrenti è stato Marco Balestri, autore storico di Scherzi a parte e profondo conoscitore dell’argomento. Al talent hanno partecipato 40 aspiranti professionisti dello scherzo a cui sono state affidate sceneggiature, troupe televisive e strumenti professionali per realizzare scherzi di vario genere, da quelli più irriverenti a quelli più divertenti. Con Teo Mammuccari ci sono Alessia Macari e Gene Gnocchi che formano la giuria.

I PROTAGONISTI

Lo scherzo perfetto ha ottenuto molte critiche durante la messa in onda delle puntate. Più volte, infatti, nel tentativo di rendere tutto veritiero, è stata sfiorata la tragedia. L’episodio che ha fatto torcere il naso al pubblico è accaduto quando Salvo e Michele hanno fatto credere alla loro vittima di aver vinto 78 milioni e 900mila euro al Superenalotto. Il falso vincitore, quando si è reso conto di non trovare la schedina, ha preso un coltello affrontando Salvo e Michele e costringendo i due e tutta la troupe a svelare lo scherzo. Ci sarà anche questo momento nella puntata speciale in onda questa sera? “Il 26 luglio non prendete impegni! Torna #loscherzoperfetto con una puntata tutta speciale: I PROTAGONISTI. Chi vi ha fatto morire dalle risate, chi vi ha spaventato con scherzi un po’ troppo cattivi, chi vi ha sedotto con le gag più hot ritorna su Italia1 alle 21.15! Pronti?”, si legge sulla pagina ufficiale del programma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori