VINCITORI WIND SUMMER FESTIVAL 2017 / Fabri Fibra e Thegiornalisti: il rammarico dei fan

- Jacopo D'Antuono

Wind Summer Festival, le pagelle della finale. Pamplona canzone dell’estate, la Marcuzzi in stile Festivalbar. Promossi Nek, Giorgia e Francesco Renga. Rovazzi non decolla…

marcuzzi_devitiis_battaglia_wind_summer_festival_cs_2_2017s
Wind Summer Festival 2017

FAN DI FABRI FIBRA DISPIACIUTI, ECCO PERCHÈ

È Pamplona di Fabri Fibra con i Thegiornalisti capitanati da Tommaso Paradiso la canzone dell’estate e quindi vincitrice del Wind Summer Festival 2017. In molti però si aspettavano che la coppia salisse sul palco per sollevare il premio ed esibirsi nuovamente, invece non è stato così. Una premiazione simbolica, quella in onda ieri, che ha rammaricato i fan del noto rapper. Sul web sono infatti tanti i commenti dispiaciuti, come: “Io sono senza parole il vincitore non lo fanno esibire stasera…comunque sono contenta adoro sto pezzo…testo sensato che ahime’ riflette perfettamente il mondo in cui viviamo…Fabri sempre una conferma e i thegiornalisti una bella scoperta”. Un’accoppiata quella di Fibra e Paradiso che sta spopolando e conquistando tutti, mixando un testo specchio della realtà ad una musica ballabile. (Agg. Anna Montesano)

IL TRIONFO DEI THEGIORNALISTI

La vittoria di “Pamplona” eletta canzone dell’estate al termine della quarta serata del Wind Sumemr Festival 2017 ha spaccato il pubblico che avrebbe preferito il trionfo di un altro singolo (leggete in basso) ma ha decretato l’ennesimo successo per i Thegiornalisti, vero fenomeno musicale del 2017. Se Fabri Fibra è una realtà della musica italiana ormai da tempo, considerato dal pubblico e dai critici uno dei migliori rap della musica italiana, i Thegiornalisti, dopo anni di gavetta, stanno finalmente raccogliendo i primi riconoscimenti. Pamplona, dunque, ha trionfato su canzoni più amate dal pubblico per il ritmo estivo e per la presenza di due delle realtà musicali migliori degli ultimi anni. Dopo la vittoria sul palco del Wind Summer Festival, la canzone riuscirà a portare a casa altri riconoscimenti? (Aggiornamento di Stella Dibenedetto).

POLEMICA PER LA VITTORIA DI PAMPLONA

Pamplona è la canzone dell’estate 2017: è questo il verdetto della serata finale del Wind Summer festival che, ieri sera, ha decretato vincitori Fabri Fibra e Thegiornalisti. Il pezzo ha battuto la concorrenza di altre hit, in primis “Senza pagare” di J-Ax e Fedez. La vittoria di Pamplona, però, non ha messo d’accordo tutti. Dopo aver ascoltato il verdetto letto da Alessia Marcuzzi, infatti, il popolo del web ha dato il via alla polemica non considerando giusta la vittoria. “Pamplona può anche aver vinto il #WindSummerFestival ma per me la canzone dell’estate rimane #SoloPerUnPo’”, “Pamplona veramente?”, “Io non l’ho sentita in radio pamplona eh però va beneeeee contenti voiii”, “Pamplona canzone dell’estate? Sì ma anche no. Cioè, non siete riusciti a trovare di meglio?”, “Non vorrei dire ma per me non meritava di vincere Pamplona”, “Pamplona meglio di Senza pagare? Non credo”, hanno scritto sui social gli utenti. (Aggiornamento di Stella Dibenedetto).

IL RICONOSCIMENTO A ERMAL META

Pamplona di Fabri Fibra e Thegiornalisti si è aggiudicata il Wind Summer Festival 2017, ottenendo il titolo di tormentone dell’estate 2017. Se qualcuno è rimasto stupito per questa decisione, dicendosi certo che tale vittoria avrebbe dovuto essere ottenuta da Fabio Rovazzi e Gianni Morandi con Volare o da J-Ax e Fedez con Senza Pagare, il premio di Radio 105 ha lasciato tutti d’accordo. Il cantante rivelazione degli ultimi mesi, soprattutto in seguito alla partecipazione al Festival di Sanremo, è stato premiato dagli utenti della radio che dal 17 al 24 giugno hanno espresso le loro preferenze sulle 51 canzoni in gara nella competizione canora trasmessa da Canale 5. “Ragazza Paradiso” ha ottenuto il consenso del pubblico votante, oltre che delle migliaia di persone presenti in Piazza del Popolo a Roma. Nessun riconoscimento, ma un vero tripudio di applausi e lacrime delle teenagers, è stato seguito dall’esibizione di Riccardo Marcuzzo alias Riki, che anche ieri sera è stato il più attteso e acclamato dal folto pubblico presente all’evento romano.

LE PAGELLE: TOP E FLOP DELLA SERATA 

Scopriamo come è andata l’ultima puntata del Wind Summer Festival 2017 con le nostre pagelle di fine serata. Cominciamo dalla padrona di casa, Alessia Marcuzzi: la conduttrice di Canale 5 ha portato una ventata di allegria in Piazza del Popolo e nei salotti degli italiani, tuttavia non è riuscita ad evitare le critiche di alcuni utenti sui social, per i suoi giudizi eccessivamente benevoli nei confronti dei cantanti in gara. Di certo la Marcuzzi ci ha regalato una serata piacevole e divertente, con uno stile che ha ricordato i tempi del Festivalbar. A proposito di salti indietro nel tempo, Nek ha cantato Laura non c’è: il successo del 1997 continua ad essere un brano amatissimo dai suoi fan, che lo hanno intonato in massa. Ci è piaciuto tanto anche Francesco Renga con la sua Nuova Luce e Giorgia che ha aperto la serata con Credo. Sorridono Fabri Fibra e The Giornalisti, la loro Pamplona si aggiudica la finale e diventa ufficialmente la canzone dell’estate. Insomma tanta bella musica in Piazza del Popolo, ultima puntata promossa a pieni voti.

WIND SUMMER FESTIVAL 2017, LE REAZIONI DAL WEB: ROVAZZI NON CONVINCE, IL VOLO PRESI DI MIRA

Durante la finale del Wind Summer Festival si è esibito, tra gli altri, Fabio Rovazzi. Il famoso youtuber ha portato sul palco il tormenonte estivo Volare, realizzato assieme a Gianni Morandi. Ieri sera, però, il cantante bolognese ha disertato e Rovazzi si è dovuto arrangiare da solo. Il risultato logicamente non ha entusiasmato, il pubblico si aspettava di rivedere all’opera la strana coppia. Dunque per la finale Fabio Rovazzi si è dovuto accontentare di un Gianni Morandi virtuale, apparso soltanto nel maxi schermo posto alle sue spalle. Non è andata benissimo nemmeno a Il Volo: i tre ragazzi sono finiti nel mirino degli internauti per un errore di battitura del loro responsabile dei social network durante il medley. I fan romani, invece, non hanno fatto caso a questi dettagli e si sono fatti sentire con cori dedicati e applausi senza fine. “Il pubblico romano è meraviglioso” hanno commentato i ragazzi, in riferimento alle ultime tappe estive svolte proprio nella capitale al Palalottomatica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori