GINA LOLLOBRIGIDA COMPIE 90 ANNI/ Domani super festa a Roma. La frecciatina a Sophia Loren: “Io la numero uno”

- Silvana Palazzo

Gina Lollobrigida, domani super festa a Roma per i suoi 90 anni. La frecciatina a Sophia Loren: “Io la numero uno”. Le ultime notizie sull’attrice: dal compleanno ai dispiaceri familiari

gina_lollobrigida_domenica_live
Gina Lollobrigida (Foto da Domenica Live)

COMPLEANNO GINA LOLLOBRIGIDA: DOMANI FESTA A ROMA PER I 90 ANNI

Super festa di compleanno per Gina Lollobrigida, che domani celebrerà i suoi 90 anni. Una festa da diva, visto che verrà esposta una sua scultura in pieno centro a Roma. Per celebrare la lunga carriera è stato organizzato un evento tra via Condotti e Piazza di Spagna con un red carpet lungo 200 metri. E pensare che dovette trasferirsi a Roma con la sua famiglia dopo che avevano perso tutto. Con l’aiuto delle sorelle e grazie a qualche comparsata riuscirà a mantenersi gli studi: si iscrisse infatti all’Accademia di Belle Arti. Hollywood non l’attirava molto: «Ero già sposata. Mio marito mi mandò da sola in America, diceva non voglio che un giorno mi rinfacci di averti tarpato le ali. Quando tornai in Italia non mi fece ripartire, ma non mi dispiacque». In Italia, invece, è stata allevata da grandi registi e attori, come Carlo Lizzani, Alessandro Blasetti e Vittorio de Sica. Si diceva che quest’ultimo le facesse la corte anche dietro le quinte, ma Gina Lollobrigida ha smentito nell’intervista rilasciata al Corriere della Sera: «Per carità! Mi trattava come una figlia. Era un uomo dotato di un humour speciale: recitava anche nella vita».

GINA LOLLOBRIGIDA, LA FRECCIATINA A SOPHIA LOREN: “IO LA NUMERO UNO”

Celebre è però anche la rivalità con Sophia Loren, che però Gina Lollobrigida non ha mai avvertito: «Ero io la numero uno. E sono andata avanti con le mie forze, non avevo un produttore che mi proteggeva. Ho fatto tutto da sola». Poi ha avuto l’impressione che nel cinema non ci fosse più qualità, per questo sentì che il ruolo di attrice le stesse stretto. Le difficoltà comunque non sono mai mancate: nell’inverno scorso ha superato il ricovero per una polmonite. «Il padreterno mi ama! Abbiamo chiesto agli ospiti che festeggeranno il mio compleanno di non portare regali, ma di fare un’offerta alla onlus Aisea». Tante anche le soddisfazioni, come quelle raccolte con la fotografia. Celebre è ad esempio uno scatto con Fidel Castro: «Abbiamo trascorso insieme 12 giorni. Non mi interessava come leader politico, ma come uomo. Lui aveva capito che non ero andata lì per massacrarlo e accettò con gioia», ha raccontato Gina Lollobrigida alla vigilia del suo novantesimo compleanno.

GINA LOLLOBRIGIDA: I DISPIACERI FAMILIARI…

Più recentemente, però, Gina Lollobrigida ha fatto parlare di sé per i suoi dispiaceri familiari. Noti sono gli attriti con il figlio Miko Skofic e il nipote Dimitri, a cui Barbara d’Urso ha dedicato tante puntate di Pomeriggio 5 e Domenica Live. «Un figlio che si comporta così fa più male di un estraneo», ha dichiarato l’attrice al Corriere della Sera. Ma a lungo si è parlato anche del suo presunto marito Javier Rigau, su cui invece preferisce non esprimersi: «Non lo nomino nemmeno. Riuscirò a superare questa vicenda nelle sedi opportune: eccome, se ci riuscirò!». Intanto Dagospia ha fornito qualche dettaglio in merito alla festa di compleanno di Gina Lollobrigida: il “toy boy” Andrea Piazzolla le ha organizzato una super festa. Si comincerà alle 20.30 di domani con un cocktail in via Condotti, chiusa appositamente per loro. Seguirà una cena con quel che resta di Cinecittà a Palazzo Torlonia. Figlio, nipote ed ex nuora non l’avrebbero presa bene…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori