Selvaggia Lucarelli vs Michelle Hunziker/ “Vieni tra le comune mortali, ti facciamo vedere la vera ciccia”

- Anna Montesano

Selvaggia Lucarelli contro Michelle Hunziker. La foto della conduttrice scatena la critica: “Vieni nel mondo delle comune mortali, ti facciamo vedere la vera ciccia”

selvaggia_lucarelli_facebook
Selvaggia Lucarelli (Facebook)

Un nuova polemica vede protagonista Selvaggia Lucarelli. Mira delle sue osservazioni critiche è questa volta Michelle Hunziker. La nota conduttrice e showgirl svizzera ha pubblicato di recente su Instagram una sua foto nella quale la si vede allattare la piccola Sole. Si tratta dei primi momenti dopo il parto, ed ecco che Michelle usa infatti la bellissima immaggine per far coraggio alle mamme o future mamme: “Guardate la bella ciccetta che spunta dal mio pantalone non sapete quanto ne andavo fiera. Era il rimasuglio dei miei 14 chiletti “messi su” orgogliosamente in gravidanza” si legge. Ecco allora arrivare la risposta di Selvaggia Lucarelli su Facebook. La giornalista la invita infatti a non definire “bella ciccetta” quell’impercettibile filo di carne. Aggiungendo che quello strato di carne è quello che divide ogni donna dalle sue ossa.

SELVAGGIA LUCARELLI ATTACCA MICHELLE HUNZIKER PER UNA FOTO

“VIENI TRA LE COMUNE MORTALI, ECCO LA VERA CICCIA POST PARTO”

La Hunziker dopo il parto appare bella e in forma, ecco perchè Selvaggia Lucarelli si sente in dovere di sfatare credenza sbagliate: “Se vuoi solidarizzare e lanciare messaggi positivi sei la benvenuta, ma bisogna che ci capiamo sul concetto di ciccia. – ammonisce la Lucarelli – Perché se chiami ciccia la normalità, ho paura che la normalità diventi qualcosa per cui valga la pena mettersi a dieta. Vieni qui, nel mondo delle comuni mortali, che la ciccia te la facciamo vedere noi a cui i panini con la mortazza non fanno paura, bella Michelle. P.s. Quella ciccia lì a me viene pure post insalata verde, altro che post partum”. Una polemica che ha accesso tante discussioni tra gli utenti. Quello sulla forma fisica è argomento delicato. Considerando anche il problema obesità che affligge milioni di italiani. Vedremo come andrà a finire la questione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori