ARRESTATEMI/ Diretta streaming e trailer del film con Sophie Marceau su Rai Movie (oggi, 5 luglio 2017)

- Cinzia Costa

Arrestatemi, il film in onda su Rai Movie oggi, mercoledì 5 luglio 2017. Nel cast: Sophie Marceau, Miou-Miou e Marc Barbé, alla regia Jean-Paul Lilienfeld. La trama del film nel dettaglio.

arrestatemi
Arrestatemi

Su Rai Movie va in onda alle ore 21.10 il film Arrestatemi diretto da Jean-Paul Lilienfeld e con nel cast Sophie Marceau, Miou-Miou e Marc Barbé. Sicuramente ci troviamo di fronte a una pellicola piena di colpi di scena e soprattutto recitata molto bene. Questo thriller del 2013 vede la predominanza dell’attrice divenuta famosa grazie alla trilogia de Il Tempo delle Mele e sono tanti i punti di forza di un film che sicuramente è adatto a un pubblico più adulto. Dal trailer, clicca qui per guardare il video, ci rendiamo poi conto che inoltre il film è girato anche molto bene. Arrestatemi va in onda su Rai Movie a partire dalle ore 21.10 e potremo seguirlo in diretta streaming, grazie a Rai Play, sui nostri dispositivi mobili cliccando qui. (agg. di Matteo Fantozzi)

, è il film che andrà in onda su Rai Movie oggi, mercoledì 5 luglio 2017. Una pellicola francese di genere thriller che è stata diretta da Jean-Paul Lilienfeld che si è occupato anche di estendere il soggetto con Jean Teulè. Le musiche della colonna sonora sono state composte da Matthieu Gonet e le case di produzione che hanno preso parte a questo progetto sono Iris Productions e Rezo Productions, quest’ultima ha gestito anche la distribuzione del film in Italia. Il film è stato realizzato in Francia nel 2013 e la sua durata è di circa 100 minuti. Arrestatemi- Arretez Moi è una pellicola molto moderna, ricca di flaskback e ritorni al passato che danno ritmo alla narrazione. Un film in grado di mettere in risalto alcune delle grandi ingiustizie dei nostri giorni, cercando di suggerire anche una soluzione. Secondo la critica, il film diretto da Jean-Paul Lilienfeld racconta una storia estremamente toccante ed allo stesso tempo avvincente. Un vero e proprio scontro tra due donne, la poliziotta e la presunta assassina. Ottimo il giudizio anche sulla scelta di utilizzare in modo frequente la tecnica narrativa del flashback che ha donato al film un’impronta innovativa e personale. Il film Arrestatemi è stato girato interamente in Francia, a Dunkirk. La pellicola ha ricevuto una nomination ai Lumieres Award per la miglior sceneggiatura. Arrestami è stato distribuito nei cinema francesi nel febbraio del 2013. In Italia la pellicola non è uscita al cinema ma è stata direttamente distribuita in DVD.

, il film in onda su Rai Movie oggi, mercoledì 5 luglio 2017 alle ore 21.10. Una pellicola di genere thriller che è stata realizzata in Francia del 2013 che è stata diretta da Jean-Paul Lilienfeld ed interpretata da Sophie Marceau, Miou-Miou e Marc Barbé. Si tratta del primo lungometraggio di Lilienfeld. La storia altro non è che l’adattamento cinematografico del romanzo intitolato Les Lois de la gravité , scritto da Jean Teulè. Nel cast sono inoltre presenti Yann Ebongé, Valerie Bodson e Arthur. Il personaggio a cui Sophie Marceau ha prestato il volto nel film Arrestami è molto diverso da quelli precedentemente interpretatati dall’attrice francese, nota al grande pubblico per aver preso parte al grande successo internazionale de Il tempo delle mele. Ma vediamo adesso nel dettaglio la trama del film.

La sceneggiatura scritta da Jean-Paul Lilienfeld e Jean Teulé, parla di una donna che confessa di aver commesso l’omicidio del marito avvenuto diversi anni prima. La poliziotta che interroga la donna non riesce a spiegarsi come quest’ultima non sia mai apparsa tra i possibili colpevoli dell’omicidio. Più cose scoprirà circa la donna, più capirà di non avere alcuna intenzione di arrestarla. Una donna misteriosa si reca presso una stazione di polizia per confessare l’omicidio del marito violento, commesso molti anni prima. La donna avrebbe gettato l’uomo dalla finestra per difendersi dai continui soprusi a cui l’uomo l’aveva ormai abituata da lungo tempo. Nei dieci anni trascorsi dopo l’omicidio, i sensi di colpa della donna sono cresciuti a ritmo esponenziale, tanto da spingerla a costituirsi alla polizia. La Tenente Pontoise però non intende arrestarla perché è più che mai lampante la presenza di un movente per legittima difesa. Di contro la donna desidera ricevere la giusta punizione per un omicidio che ha deteriorato la sua anima ed il suo corpo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori