LUIGI BERLUSCONI È GAY? / Bacia un amico per “dispetto”: che lavoro fa il noto rampollo?

- Valentina Gambino

Luigi Berlusconi è gay? Il bacio con l’amico crea subito lo “scandolo” in rete tra commenti infantili e prese di posizione, ecco cosa è successo nelle ultime ore dopo lo “scoop”.

luigi_berlusconi
Luigi Berlusconi

Luigi Berlusconi bacia un amico in Sardegna e la ‘paparazzata’, in poche ore, diventa virale. Sul web i commenti continuano ad essere scatenati ma in molti casi davvero riprovevoli e specchio di una società. Luigi Berlusconi, nell’ unica intervista concessa, nove anni fa, al mensile Style, dichiarò: “Nel mio futuro niente televisioni. Lavorerò nell’ ambito delle banche d’affari”. Dal 2014 è il presidente della Holding Quattordicesima, quella cui fa capo il 21,4% di Fininvest e che stacca i dividendi anche per le sorelle Barbara ed Eleonora. Strade diverse quindi per il figlio di Silvio Berlusconi. La politica sembra proprio non interessare al giovane entrato in queste ore nella bufera per il bacio all’amico. Attendiamo sviluppi riguardo questa vicenda, non si escludono comunicati da parte della famiglia.

Scoppia la bufera dopo il bacio ad un amico di Luigi Berlusconi. Monta rabbia e tristezza leggendo i commenti sull’episodio. Gli attacchi strumentali e pettegoli provengono proprio dai gay, pronti a criticarlo per il suo orientamento politico e perchè simbolo di una concezione politica. L’outing è  discutibile, ma leggere i vari commenti vergognosi non è cosa che si può accettare. Sui social si sono lette cose tipo: “Dio c’è”, “E’ il karma”, “Silvio avrà un infarto”. Non ha senso continuare a discutere su un banalissimo bacio tra due uomini vero o scherzoso come se fosse la cosa più scioccante del mondo. Purtroppo l’omofobia è viva in molte persone come l’ignoranza. Non sappiamo se questo bacio è stato solo uno scherzo oppure un modo di fare outing. Resta l’amarezza per le varie sciocchezze lette in alcuni commenti.

Ma chi è Luigi Berlusconi? Sicuramente un ragazzo con un cognome particolarmente ingombrante. Nato il 27 settembre del 1988, i suoi genitori sono Silvio Berlusconi e Veronica Lario. Naturalmente, i fratelli hanno identità ben più forti e conosciute: Barbara Berlusconi, Pier Silvio Berlusconi, Marina Berlusconi e Eleonora Berlusconi. “Avesse vent’anni di più sarebbe perfetto per la politica”, si leggeva tra le pagine di Libero. Attualmente il più piccolo di casa Berlusconi di entrare in politica proprio non ne vuole sapere. L’educazione che gli ha impartito la madre inoltre, pare avere funzionato particolarmente bene su di lui, poca televisione, uso moderato di videogiochi e internet solo all’occorrenza per un figlio dal basso profilo che, sempre secondo quanto riporta Libero, aveva fatto “preoccupare il padre”: “Non vorrà mica farsi prete?”, si leggeva. La scuola steineriana di Milano prima e il liceo Villoresi di Monza, gli studi di economia alla Bocconi e gli anni di formazione a Londra poi. Definitivo da chi lo conosce bene come un ragazzo molto dotato e intelligentissimo, Luigi Berlusconi, nell’unica intervista rilasciata circa 10 anni fa per il mensile Style, aveva dichiarato: “Nel mio futuro niente televisioni. Lavorerò nell’ambito delle banche d’ affari”, scelta saggia e sicuramente ponderata. Gay o meno (che – veramente – poco importa) adesso almeno, sappiamo qualcosa in più circa la sua vita. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

“Per dispetto bacia l’amico”, così titola il trafiletto su Luigi Berlusconi che, dopo la sua pubblicazione sta letteralmente facendo il giro della rete. Il figlio di Silvio è stato paparazzato intento a baciare sulle labbra un ragazzo e, fino a prova contraria, non c’è assolutamente nulla di male. Ciò che ha colpito in tutta questa storia è stata la reazione del popolo della rete. Ed intanto, tra le pagine del settimanale “Oggi” che ha diffuso la notizia, si legge letteralmente: “Mentre Barbara fa la mamma aiutata da fisicatissimi amici, il suo Leone impara a gattonare (quanto basta per giocherellare col fratello Alessandro) e zio Luigi si gode la compagnia dei suoi amici e l’atmosfera cameratesca che con loro si instaura. Tra uno scherzo e un tuffo, pur di tormentare la siesta di uno di loro, Luigi arriva a chinarsi su di lui coinvolgendolo in un goliardico bacio. Del resto, se queste cose non le fai in vacanza, quando le fai?”. Il settimanale quindi, non avanza nessun’altra indiscrezione ma, a questo ci ha già pensato il popolo dell’internet. Sul pontile di Villa Certosa, l’allegra famiglia Berlusconi è stata paparazzata e, a questo punto, tutti si chiedono quale possa essere stato il vero intento dietro quel bacio: verità oppure semplice divertimento? Tutto tace al momento, anche perché forse la famiglia Berlusconi sarà occupata in ben altre faccende più importanti. Pier Silvio per esempio, di recente ha presentato i nuovi palinsesti Mediaset per la stagione televisione 2017-2018. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

L’universo del gossip, spesso tratta tematiche importanti in maniera fin troppo infantile e superficiale. L’ultima notizia balzata agli onori delle cronache rosa, riguarda Luigi Berlusconi, il figlio più piccolo di Silvio. Luigino è gay oppure no? Beccato mentre baciava (a stampo) un amico, è stato immediatamente sbattuto in prima pagina forse, nel tentativo di oltraggiare in qualche modo il padre, considerato da sempre molto sensibile al fascino femminile. La questione quindi, se intrapresa ed affrontata con un occhio di riguardo e talvolta ben più critico del previsto, potrebbe essere anche scocciante, solo ed esclusivamente però, per i modi con cui è stata trattata (ancora una volta) dal popolo della rete. Il coming out, nella maggior parte dei casi e quando riguarda personaggi pubblici, è sempre un gesto di grande coraggio ed ha una importanza rilevante. Da Tiziano Ferro a Gianna Nannini, le prese di posizione pubbliche influiscono in maniera positiva e, se non si vuole dare ascolto alla “minoranza”, talvolta si può comunque prendere in considerazione ciò che dice qualcuno che possiede una voce ben più potete della nostra. Questo quindi, è molto importante e non è da sottovalutare. In questo caso però, il coming out non c’entra assolutamente niente e, in un attimo, una causa di forte interesse, si è trasformata in becero gossip con sterili commenti da terza media.

Luigi Berlusconi per il momento, sta cavalcando (involontariamente) questa onda. Una fotografia scattata probabilmente di nascosto, ritrae il figlio di Berlusconi mentre bacia un ragazzo e, fin qui non c’è assolutamente nulla di male. “Dio c’è”, “E’ il karma”, “Silvio avrà un infarto”, questo si legge in rete: ha davvero un senso logico? Il 28enne dallo scorso giovedì è balzato agli onori delle cronache per uno scatto privato diffuso pubblicamente e, ciò che fa riflettere, non è l’importanza o meno del gesto ma ciò che ne è successivamente scaturito sul web. In poche parole: Luigi Berlusconi sarà libero di baciare chi vuole a prescindere dal sesso? La risposta è semplicemente sì.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori