MICHELE PLACIDO/ Il regista si congeda con una lettura di fede (Una voce per Padre Pio)

- Francesca Pasquale

L’attore e regista Michele Placido protagonista questa sera nel consueto evento benefico Una voce per Padre Pio trasmesso in diretta da Pietrelcina su Rai 1.

micheleplacido_federicavincenti_facebook_2017
Federica Vincenti e Michele Placido (Foto: da Facebook)

Tra i protagonisti di Una Voce per Padre Pio c’è il regista e attore Michele Placido, che ha aperto la serata con una toccante lettura di fede. Sono quattro in totale le letture di Placido, che saluta il pubblico di Rai Uno dopo aver emozionato con il suo talento. Nel frattempo è salito sul palco Lele per cantare Diamante di Zucchero. Dopo Michele Placido la parola passa a Sergio Assisi, che proseguirà con le letture durante la serata. Tanti applausi per Placido,  che si è appena congedato con un contributo importante alla serata e ribadendo l’invito a sostenere il progetto legato alla raccolta fondi. (agg. Jacopo D’Antuono)

L’attore e regista Michele Placido questa sera interverrà nel corso della manifestazione benefica Una voce per Padre Pio la cui diretta televisiva viene assicurata su Rai 1 con la conduzione di Alessandro Greco e Lorena Bianchetti. La performance di Michele Placido si preannuncia di grande impatto visivo e sentimentale in quanto sarà chiamato ad interpretare a proprio modo alcune letture di San Pio da Pietrelcina. In attesa di poterlo ascoltare in diretta vi segnaliamo che per l’artista di origini pugliesi all’orizzonte c’è un nuovo importante progetto che lo vedrà alla regia assieme al giovane Gabriele Mainetti, per realizzare una serie televisiva incentrato sul misterioso personaggio di Caravaggio, famoso in tutto il mondo per le sue eccezionali tele. Il format verrà prodotto da Cattleya e quanto pare dovrebbe comporsi di dodici episodi ed essere proposto sulle reti Rai sulla falsa riga di quanto fatto con la serie I Medici.

Michele Placido nel corso di un’intervista rilasciata all’agenzia di stampa dell’Ansa ha parlato del progetto relativo alla serie tv dedicata a Caravaggio che lo vedrà nelle vesti di regista. L’arista pugliese ha voluto anche evidenziare il possibile protagonista ed ossia l’attore Alessandro Borghi: “Questo progetto prevede per ora solo registi italiani, molto richiesti oggi anche dagli americani dopo il successo di ‘Romanzo criminale’ e quello di Cattleya con ‘Gomorra’… Caravaggio rappresenta in fondo la trasgressione assoluta di un genio che non poteva sottostare ai canoni di una certa Chiesa e del suo potere ecclesiastico… Era un ribelle che viveva la sua vita d’artista, ma che di notte diventava un trasgressore. Il ruolo di protagonista? Ci piacerebbe un attore italiano per il ruolo di Caravaggio. Alessandro Borghi per me sarebbe l’ideale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori