CHICAGO MED I/ Anticipazioni puntata 8 e 1 agosto: un eroe per sbaglio (Prima tv)

- Fabiola Iuliano

Chicago Med I, anticipazioni puntata 1 agosto 2017: al via, in prima tv, i primi tre episodi della serie nata dallo spin off di Chicago Pd. (Italia 1, 21.15)

chicagomed_01_facebook_2017
Chicago Med 2, le anticipazioni

Chicago Med torna tra una settimana con altri tre episodi in prima tv in chiaro su Italia 1 quando il calendario ci dirà 8 agosto 2017. Le puntate di questo spinoff di Chicago Fire saranno la 4, 5 e 6 e avranno i seguenti titoli “Eroe per sbaglio”, “False verità” e “Complicità”, nella versione originale “Mistaken”, “Malignant” e “Bound”. Sono andati in onda per la prima volta negli Stati Uniti d’America su NBC tra il dicembre del 2015 e il gennaio del 2016. In italia invece li abbiamo visti per la prima volta sulla tv a pagamento, Premium Stories, nel giugno del 2016. Questa però è la prima volta in Italia in chiaro. Il primo episodio ci racconta di una sparatoria in un cinema che porta molte persone al pronto soccorso. Nel secondo invece il vigile Christopher Hermann avrà un collasso e sicuramente creerà preoccupazione nella squadra. Per finire invece nel terzo Rodi si occupera di una coppia di bambini. (agg. di Matteo Fantozzi)

CHICAGO MED, ANTICIPAZIONI PRIMA PUNTATA

CHIEDERE AIUTO AL DR. CHARLES

Nella prima puntata di Chicago Med ci saranno tanti nuovi casi da risolvere per il personale del Medical Center. Ethan sarà alle prese con un militare delle Forze speciali all’estero affetto da diabete pur non avendo alcuna predisposizione alla malattia. Per capire la causa, così, chiederà aiuto del Dr. Charles. Il Dr. Halstead, invece, sarà alle prese con il caso di un musicista affetto da vertigini. Per risolvere il problema dovrà sottoporlo ad un delicato intervento chirurgico mentre il Dr. Rhodes dovrà gestire l’arroganza di un suo paziente che versa in gravissime condizioni. Non sarà facile, dunque, per il personale del Medical Center risolvere i diversi casi senza farsi coinvolgere personalmente. L’appuntamento, dunque, è su Italia 1 tra pochissimo (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

L’EREDE DI E.R.

Chicago Med si candida per essere l’erede di E.R. Medici in prima linea. La mitica serie tv che ha regalato il successo a George Clooney è stato il primo telefilm ad aprire le porte di un ospedale per ambientare le avventure di medici e infermieri che trascorrono la maggior parte della giornata a cercare di salvare vite umane. E.R. ebbe uno straordinario successo in tutta Italia non solo per la presenza di attori che, con il tempo, hanno dimostrato di essere dei veri talenti ma anche per le storie e i casi che venivano raccontati. Chicago Med ha tutte le carte in regola per ripetere il successo della famosa serie tv che, in Italia, è stata trasmessa dalla Rai. La nuova serie di Italia 1, dunque, riuscirà a ripetere quanto fatto dall’illustre predecessore? Per scoprirlo sarà necessario aspettare gli ascolti della prima puntata (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LA STORIA DI ERIKA

Erika, una ragazzina di 14 anni, sarà la protagonista della prima puntata di Chicago Med. La ragazzina viene portata in ospedale dopo aver partorito e aver messo il bambino in uno zainetto. A trovarla è un passante che, preoccupato per le sue condizioni, la porta al Medical Center. Dopo le prime cure, Erika viene ricoverata. I medici, dagli esami e dalle visite a cui la sottopongono, si rendono conto che ha partorito da poco. Prima, però, che la polizia possa interrogarla, Erika scappa dall’ospedale lasciando senza parole tutto il personale del Medical Center. Che fine ha fatto Erika? Perché è scappata senza dare spiegazioni e dove si trova il bambino? Domande a cui i membri del Medical Center cercheranno di rispondere con l’aiuto della polizia (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

UN TERRIBILE INCIDENTE FERROVIARIO

La prima puntata di Chicago Med partirà con il botto. La squadra della nuova serie tv ambientata in ospedale sarà alle prese con una vera emergenza quando giungeranno tantissimi feriti provocati da un incidente ferroviario. L’emergenza costringerà la squadra del Medical Center ad interrompere i festeggiamenti per il nuovo reparto traumatologico. Medici e infermieri dovranno tirare fuori il sangue freddo per cercare di salvare i numerosi feriti che lottano tra la vita e la morte. Il Medical Center si ritroverà così a gestire la prima, vera emergenza. Il pubblico di Italia 1, così, si abituerà presto a scene forti. Esattamente come accadeva in E.R. che ha aperto la strada alle serie tv ambientate in ospedale, l’atmosfera che si respira al Medical Center è elettrizzante (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

UN DISASTRO FARA’ SCATTARE L’ALLARME

Al Chicago Med è tutto pronto per l’inaugurazione del Chicago Medical Center, che nel corso del primo episodio dal titolo “L’incidente” verrà interrotta da dall’improvvisa emergenza causata da un disastro ferroviario. In vista dell’arrivo dei tanti feriti l’ospedale si preparerà a gestire al meglio l’arrivo dei pazienti, mentre Sharon Goodwin, il capo della struttura, attiverà il piano di emergenza disastri. Nel secondo episodio, dl titolo “Una madre”, una ragazza giungerà all’ospedale con un trauma molto importante. I medici cominceranno a occuparsi di lei alla ricerca dell’emorragia, ma a un certo punto scopriranno che la paziente presenta segni evidenti di un parto. Ma che fine ha fatto il suo bambino? Il Dottor Rhodes si metterà immediatamente sulle tracce dell’uomo che l’ha accompagnata, ma seguendo gli indizi farà una scoperta del tutto sconvolgente. Nel terzo episodio, dal titolo “Piano di riserva”, il dottor Halstead avrà a che fare con un musicista che soffre di vertigini.

LO SPIN OFF IDEATO DA DICK WOLF

Dopo il successo di Chicago Pd e Chicago Fire, Italia Uno accende i riflettori sulla nuova squadra nata dall’universo di Dick Wolf, quella dei medici e degli infermieri dell’ospedale più grande della città, il Chicago Med. Il nuovo medical drama, che andrà in onda a partire da questa sera in prima tv,  nel suo debutto negli Stati Uniti ha incollato davanti al televisore ben otto milioni di telespettatori, ottenendo un successo senza precedenti. Nata da un’idea di Matt Olmstead e Dick Wolf insieme ai due sceneggiatori Michael Brandt e Derek Haas, la serie tv, che ha ottenuto pareri molto favorevoli dalla critica, è stata rinnovata fino alla terza stagione. Nel cast anche attori già noti al grande pubblico, fra i quali spiccano Torrey DeVitto, volto noto di “Pretty Little Liars”, Colin Donnell, che il pubblico ricorda per aver interpretato il ruolo di Tommy in “Arrow”, Oliver Platt, candidato al Golden Globe, e S. Epatha Merkerson, attrice vincitrice di un Golden Globe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori