Il nome della rosa/ Curiosità sul film con Sean Connery in onda su Rai 3 (oggi, 1 agosto 2017)

- Cinzia Costa

Il nome della rosa, il film in onda su Rai 3 oggi, martedì 1 agosto 2017. Nel cast: Sean Connery e  Christian Slater, alla regia Jean Jacques Annaud. Il detaglio della trama.

Il-nome-della-rosa
film seconda serata

CURIOSITÀ SUL FILM IN ONDA SU RAI 3

Il nome della rosa fu un best seller come romanzo e un campione d’incassi come film, in Italia uscì nelle sale cinematografiche nel mese di ottobre e divenne in breve il film con maggiori entrate al botteghino per la stagione 1986/87, surclassando rivali di tutto rispetto come Platoon di Oliver Stone e Top Gun con Tom Cruise. Nella pellicola si riscontrano parecchie differenze rispetto al testo scritto, che per forza di cose dovette essere notevolmente semplificato. Mancano infatti le complesse dissertazioni tra i personaggi e i rimandi alla filosofia medievale, anche il vero significato simbolico della locuzione “il nome della rosa” viene reso in modo più lineare. Il nome della rosa vinse moltissimi premi, tra i quali due BAFTA, di cui uno andò a Sean Connery, e cinque David di Donatello. Quando venne trasmesso sul piccolo schermo per la prima questo film fece registrare un numero elevatissimo di telespettatori sintonizzati su Rai Uno e mantenne a lungo il primato, fino a quando non ci fu la prima televisiva del film la vita è bella (1997) di Roberto Benigni. Errori presenti nel film, la statua della Madonna che si vede in chiesa ha stile rinascimentale, quindi appare posteriore all’epoca in cui è ambientato il film. Frate Salvatore è solito mangiare i topi e questo scandalizza molto i suoi confratelli, in realtà però nel Medioevo per le classi più povere era uso piuttosto comune mangiare topi e quindi avrebbe dovuto essere più stupefacente il contrario. Quando frate Guglielmo e Adso entrano per la prima volta nel passaggio segreto che li condurrà alla biblioteca è notte, però nell’inquadratura successiva, che mostra l’esterno del monastero, si può vedere la luce del giorno.

SEAN CONNERY PROTAGONISTA DEL FILM THRILLER

Il nome della Rosa, il film in onda su Rai 3 oggi, martedì 1 agosto 2017 alle ore 23.20. Una pellicola di genere thriller Il nome della rosa, tratto dall’omonimo romanzo di Umberto Eco e girato nel 1986 dal regista francese Jean Jacques Annaud. Il soggetto originale fu rielaborato per adattarlo al grande schermo dagli sceneggiatori Andrew Birkin, Gérard Brach, Howard Franklin e Alain Godard. Il film è una co produzione tra Italia, Francia e Germania, gran parte delle riprese si sono svolte in Italia, in Abruzzo, a Rocca Calascio, ma anche in Germania, presso l’Abbazia di Eberbach. Le musiche sono state composte da James Horner, che vinse due premi Oscar per il film drammatico Titanic (1997). Le scenografie sono di Dante Ferretti, a sua volta vincitore di tre premi Oscar. Il cast è formato da attori di prima grandezza, Sean Connery è Guglielmo da Baskerville e Christian Slater il suo novizio Adso da Melk. F. Murray Abraham è l’inquisitore Bernardo Gui e Ron Perlman il frate eretico Salvatore. Ma vediamo nel dettaglio la trama del film.

LA TRAMA DEL FILM

XIV secolo, una tranquilla abbazia benedettina quietamente immersa nei boschi del nord Italia viene sconvolta da un inspiegabile omicidio che in molti vogliono far passare per suicidio. In quel mentre presso l’abbazia si trova una delegazione di frati francescani accorsi da ogni luogo per partecipare ad un importante concilio. fra loro vi è anche frate Guglielmo da Baskerville, un religioso un po’ sui generis che viaggia con il giovane Adso, ancora novizio, e che mostra un’intelligenza analitica molto spiccata. Difatti frate Guglielmo non si accontenta delle spiegazioni superstiziose che vengono trovate per la morte avvenuta nel convento, tanto più che si verificano nuovi delitti. Più Guglielmo si avvicina alla verità, più mette in pericolo se stesso, poiché all’abbazia giunge anche Bernardo Gui, inviato dalla Santa Inquisizione e suo acerrimo nemico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori