Loredana Bertè / Simbolo per molte donne: il drammatico racconto dal passato (Amiche in Arena)

- Susanna Sala

Loredana Berè festeggia i quarant’anni di carriera con il concerto evento Amiche in Arena. Sul palco accanto a lei si esibiranno tante voci del panorama musicale italiano

maria_de_filippi_loredana_berte_amici_cs_2017
Loredana Bertè a Elisa 20 anni in ogni istante

IL DRAMMATICO CASO DI VIOLENZA

Forte, determinata e grintosa così come la sua voce, Loredana Bertè ha alle spalle un passato molto duro. Tutto conoscono il talento e la triste storia di sua sorella Mimì – Mia Martini – ma non tutti conoscono quello che Loredana ha vissuto. Lo ha raccontato la cantante nel corso di un’intervista di qualche tempo fa a Domenica Live: “Sono stata violentata a 17 anni – ha sclamato la Bertè, lasciando il pubblico sbigottito -. Noi del gruppo facevamo le serate. Eravamo a Torino in un locale da un mese. Io ero l’unica vergine del gruppo. C’era questo signore molto gentile, mi mandava sempre i fiori in camerino […] Mi viene a prendere con la sua Ferrari, ma invece di portarmi a casa sua, mi porta in un bilocale fuori Torino. Come chiude la porta a chiave mi prende un colpo”. Il racconto però si fa più crudo: “Appena ha chiuso la porta mi ha preso a calci e a pugni. Mi ha violentata. Mi ha strappato tutti i vestiti. Non so con quale forza sono uscita da quella casa e mi sono buttata in strada. – il terribile racconto della Bertè si conclude così – Ero tutta piena di sangue e mi hanno portato in ospedale. Questa è stata la mia prima volta. Dopo questa esperienza non ho voluto vedere uomini per 3 anni”. (Agg. Anna Montesano)

TANTE AMICHE PER I QUARANT’ANNI DI CARRIERA

Loredana Bertè sarà la protagonista assoluta della grande serata di “Amiche in Arena”, concerto svoltosi presso l’Arena di Verona che Canale 5 manderà in onda nella prima serata di oggi. Un appuntamento nato per celebrare i quarant’anni di carriera della Bertè, che tra alti e bassi, dolori e trionfi e mille difficoltà resta senza ombra di dubbio una delle icone assolute del mondo della musica italiana. Per Amiche in Arena, Loredana Bertè ha chiamato a raccolta alcune delle più famose artiste della scena musicale italiana, per interpretare praticamente tutti i suoi più grandi successi di quarant’anni di carriera, iniziata negli anni Settanta. Ne sono usciti fuori duetti memorabili, tanto che citare tutta la scaletta sarebbe un’operazione lunghissima. Vanno sicuramente ricordati quelli che saranno i duetti della Bertè con Fiorella Mannoia in “Il mare d’inverno” con Noemi in “Dedicato”, con Emma Marrone in “Non sono una signora”, pezzo memorabile così come ‘”E la luna bussò”, che Loredana Bertè ha eseguito sul palco con Elisa e Noemi. E ancora “Sei bellissima”, cantata in coppia con Alessandra Amoroso, “Stiamo come stiamo” con Elodie “Luna” con Paola Turci. Memorabile anche la chiusura di concerto con “Amiche non ne ho” e il successo di Fiorella Mannoia, “Quello che le donne non dicono”, cantato coralmente con tutte le partecipanti al concerto. Nel corso della serata Loredana Bertè e le sue ospiti canteranno anche pezzi di altri grandi artiste presenti a loro volta sul palco, come “Sally” assieme a Fiorella Mannoia e Irene Grandi, “Luce” con Elisa e Irene Fornaciari. Senza dimenticare l’omaggio all’indimenticabile sorella di Loredana Bertè, Mia Martini, nell’esecuzione di “Almeno tu nell’universo” con Fiorella Mannoia e Alessandra Amoroso. Insomma, un concerto memorabile che sicuramente rappresenta uno dei momenti più alti della carriera recente di Loredana Bertè. Che ha sempre mantenuto la sua fama di artista imprevedibile, capace di mettersi a nudo come nessun’altra ma anche di vivere repentine cadute che l’hanno portata spesso nell’occhio del ciclone della critica. Alla fine però, così come è sempre avvenuto dall’inizio della sua carriera, è sempre stata la musica a salvare Loredana Bertè nei momenti più difficili. Anche in questa estate 2017 la cantante nativa di Bagnara Calabra è in giro per i palchi di tutta Italia cantando i suoi più grandi successi e partecipando a molti Festival e manifestazioni. L’attività live resta uno dei punti fermi di Loredana Bertè, che dalla straordinaria esperienza di “Amiche in Arena” ha tratto un album “Amici non ne ho… ma Amiche sì” che ha rappresentato uno straordinario successo discografico del 2016, con i suoi più grandi successi interpretati assieme a una folta schiera di Guest Star, così come è accaduto in occasione dell’Amiche in Arena, in onda in prima serata su Italia 1.

L’ESORDIO AL PIPER E GLI AMORI

Nata nel 1950 a Bagnara Calabra, Loredana Bertè ha iniziato la sua carriera giovanissima, una volta trasferitasi a Roma, al mitico Piper Club, prima come ballerina, per poi, nel 1970, lanciarsi come cantante, inizialmente accanto alla sorella Mia Martini. é il 1975 l’anno che la consacra al grande pubblico, è l’anno infatti, nel quale esce sei Bellissima, scritta, come da lei stessa dichiarato, ispirandosi alla sua relazione con il tennista Adriano Panata. Molto gli amori celebri della Bertè, da Red Canzian, dei Pooh a Mario Lavezzi, passando per Björn Borg, con il quale si sposa nel 1989, matrimonio finito tre anni dopo. Gli anni ’80 sono anni durante i quali Loredana Bertè conferma il proprio successo, nel 1983 esce Il mare d’inverno, scritta da Enrico Ruggeri, l’anno prima era uscita la canzone Non sono una signora, uno dei singoli che più rappresenta la poliedrica artista. Per due anni, nel 2015 e nel 2016, è entrata nel cast di Amici di Maria de Filippi, come componente della giuria, ruolo che ha preso molto seriamente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori