RIHANNA / Il fidanzato della cantante è sposato: per la coppia non ci saranno i fiori d’arancio?

- Valentina Gambino

Rihanna shock, il suo fidanzato Hassan Jamel è già sposato: per la coppia niente fuori d’arancio? Ecco le ultimissime indiscrezioni e le news dopo le dichiarazioni della cantante.

rihanna_fidanzata
Rihanna e Hassan sposi?

Il fidanzato di Rihanna è già sposato? Il gossip shock è stato prontamente diramato da Daily Mail. Hassan Jamel, miliardario saudita, erede di un impero multimilionario che comprende anche la casa automobilistica Toyota, in passato è convolato a nozze con Lina Lazaar. L’uomo e la critica d’arte si sono sposati nel 2012 nella romanticissima Parigi. I fan di Rihanna sono già nel panico ma che ci crediate o no, esiste anche una bella notizia da poter dare loro: il matrimonio è finito. Quando il ricchissimo imprenditore ha conosciuto Rihanna era già libero e in attesa di vivere una nuova relazione d’amore. Secondo in beninformati inoltre, anche l’ex moglie avrebbe già un altro partner. Se gli estimatori speravano quindi in futuri fiori d’arancio per la coppia, da questo momento potranno tirare un sospiro di sollievo. Lo scorso giugno, Rihanna ha ufficializzato la sua unione con l’erede saudita multimilionario dopo essere stati paparazzati in Spagna in atteggiamenti bollenti. A differenza di Rihanna, di lui si conosce invece molto poco se non una passata relazione con la modella Naomi Campbell.

Rihanna, il suo fidanzato è sposato: e adesso?

LE DICHIARAZIONI SULL’UOMO IDEALE

Una fonte vicina alla coppia, avrebbe riferito a The Sun: “Questa relazione è vera. Rihanna ha detto agli amici che è innamorata di lui e sembra completamente presa. Hanno speso molto tempo insieme dagli occhi indiscreti e sono veramente seria. Stanno bene godendo l’altra società”. Durante una intervista tra le pagine di Grazia, Rihanna aveva parlato della sua infanzia: “Da bambina volevo sempre cantare. A casa, a scuola, in spiaggia. Una volta incontrai una ragazza americana che mi disse che suo marito era il produttore Evan Rogers. Sono andata con lei in albergo a conoscerlo e ho cantato un paio di brani, tra cui Hero di Mariah Carey. Così lui ha pagato il mio primo viaggio a New York con mia mamma e abbiamo fatto le prime prove. Avevo 15 anni, frequentavo ancora la scuola e potevo registrare solo nei periodi di vacanza. Ma un anno dopo, nel 2005, avevamo già prodotto il primo singolo”. Successivamente ha speso qualche parola anche riguardo il suo uomo ideale: “Se qualcuno riuscisse a stare dietro alla mia agenda di questi mesi senza spaventarsi, be’ avrebbe delle possibilità con me. La verità è che ho pochissimo tempo da offrire a un uomo in questa fase della mia vita”. Cosa è cambiato adesso? Semplice! Il tempo per l’amore si trova sempre.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori