ERMAL META/ “Vietato morire? Una canzone autobiografica, come tutte” (Battiti Live)

- Matteo Fantozzi

Ermal Meta è tra gli ospiti del programma musicale in onda su Italia 1 Battiti Live, condotto da Alan Palmieri ed Elisabetta Gregoraci. Dal Festival di Sanremo ad Amici di Maria De Filippi.

ermal_meta_luis_condroI_cs_2017
Ermal Meta

Ermal Meta si esibisce a Battiti Live dove porta il suo ultimo brano e il successo del Festival di Sanremo, “Vietato morire”. In molti si sono chiesti se il brano fosse autobiografico e se “l’occhio nero” di cui parla nella canzone sia proprio il suo. In un’intervista di qualche tempo fa a Vanity Fair, Ermal chiarisce: «Tutte le mie canzoni sono autobiografiche, anche perché non sono capace di scrivere “la fiction”. – non ci tiene però il cantante a sottolineare e parlare del suo difficile passato – Ma non voglio cadere nel sentimentalismo, perché lo aborro: il particolare, qui, serve solo a riflettere il generale. E il soggetto della canzone non è la violenza, ma la disobbedienza» tiene infatti a precisare, sottolineando che è il significato profondo della canzone ciò che conta davvero. (Agg. Anna Montesano)

IL CANTANTE A BATTITI LIVE

Non si ferma l’inarrestabile successo dello show musicale offerto da Battiti Live, a cui prenderà parte anche Ermal Meta. Lo spettacolo promosso da Radio Norba e proposto per la prima volta in tv da Italia 1. L’appuntamento con la tappa di Andria è per mercoledì 16 agosto, in prima serata su Italia 1. Ad esibirsi sul palco ci sarà anche Ermal Meta, uno degli artisti italiani più amati degli ultimi tempi. Il cantautore italo albanese. Nel 2007 ha fondato il gruppo La fame di Camilla con il quale ha riscosso un discreto successo. Dopo lo scioglimento della band il cantante italo albanese ha scritto numerosi testi per grandi artisti del calibro di Marco Mengoni, Patty Pravo, Giusy Ferreri e Chiara. Ha raggiunto il grande successo mediatico solo nel 2016, grazie alla partecipazione a San Remo giovani con il brano Odio le favole. Il singolo diventa un vero e proprio successo e nel febbraio dello stesso anno, Ermal Meta pubblica l’album dal titolo Umano. L’artista ha preso parte anche all’ultima edizione del Festival di Sanremo con il brano Vietato morire, che ha anticipato l’uscita dell’ album omonimo. La sua ultima esperienza sanremese si è conclusa con un ottimo terzo posto, alle spalle di Fiorella Mannoia e Francesco Gabbani. Si è aggiudicato, inoltre il premio alla critica Mia Maritini. Al termine dell’esperienza sanremese il brano vietato morire è diventato un vero successo radiofonico, scalando anche la classifica dei dischi più venduti in Italia. Ermal Meta ha vestito anche i panni di giudice nell’ultima edizione del talento show di Canale 5, Amici di Maria De Filippi.

LA CARRIERA

Ermal Meta nasce a Fier, in Albania, nell’aprile del 1981. All’età di tredici anni si trasferisci assieme a sua madre e sua sorella a Bari, dicendo addio ad un infanzia turbolenta e ad un padre violento. Spinto dalla madre, violinista di professione, inizia a suonare pianoforte e chitarra all’eta di sedici anni. Nel 2007 ha fondato la band La fame di Camilla che poi si è sciolta diversi anni dopo. Da allora, Ermal Meta ha intrapreso una sfavillante carriera solista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori