Chuck Norris è morto?/ La sua “vivace” vita privata

- Silvana Palazzo

Chuck Norris, due infarti in un’ora per l’attore di Walker Texas Ranger: “Ha rischiato di morire, il fisico lo ha sostenuto”. Le ultime sulla star di Hollywood e le sue condizioni di salute

chuck_norris
Chuck Norris

LA SUA VIVACE VITA PRIVATA

In queste ore si sta facendo un gran parlare dell’incredibile vicenda che ha visto protagonista l’attore Chuck Norris, sopravvissuto a ben due attacchi cardiaci subiti nel breve spazio di 45 minuti. Il 77enne attore americano ha dimostrato una volta di più di avere una tempra quanto mai dura. Tutti lo conoscono come eccezionale attore e maestro di arti marziali ma allo stesso tempo Norris è anche un marito e un padre affettuoso. La sua vita sentimentale è stata sino ad oggi abbastanza vivace. Nel 1958 ha sposato Dianne Holeckek dalla quale si è separata dopo ben 30 anni di matrimonio nel 1988 e due figli chiamati Mike e Dina. Nel 1988 Chuck Norris si è sposato una seconda volta con la modella Gena O’Kelley con la quale era iniziato un rapporto sentimentale da circa un anno. I due hanno avuto altri due figli gemelli chiamati Dakota Alan e Danilee Kelly. Da sottolineare, infine, come l’attore nel 2004 abbia rivelato che la figlia Dina in realtà, sia stata frutto di una relazione extraconiugale.

LA MITICA SCENA AL COLOSSEO

Chuck Norris è diventato negli anni una vera icona per gli appassionati del genere delle arti marziali. Infatti, soprattutto tra gli anni Settanta ed Ottanta, sono diverse le pellicole in cui il noto attore e maestro di arti marziali ha messo in bella mostra tutte le proprie eccezionali qualità mandando letteralmente in visibilio gli appassionati. Tutto ha avuto inizio nel 1972 con Chuck Norris che viene scelto per far parte del cast del film L’urlo di Chen terrorizza anche l’Occidente (Way of Dragon). Una pellicola in cui il principale protagonista è l’attore cinese Bruce Lee, a sua volta diventato leggenda del genere, mentre Chuck Norris recita nei panni di un campione americano ingaggiato per uccidere il personaggio interpretato da Bruce Lee. È rimasto nella storia del cinema lo scontro finale al Colosseo di Roma con Norris contrapposto a Bruce Lee. Una scena girata in ben quattro giorni con oltre 20 pagine di copione scritto. Da quel momento ha avuto inizio la leggenda e la carriera cinematografica di Chuck Norris.

L’ESORDIO AL CINEMA GRAZIE ALL’ALLIEVO STEVE MCQUEEN

Non c’è dubbio che i due infarti superati senza conseguenze dall’attore americano Chuck Norris, abbiano contribuito a farlo diventare una sorta di leggenda vivente. Infatti, la sua fama da duro ne ha tratto ulteriorI benefici per un artista che nel corso della propria carriera è stato eccezionale protagonista in storiche pellicole di genere azione come Rombo di tuono, Delta Force, Il codice del silenzio e Invasion US. Tuttavia pochi conoscono come abbia avuto inizio la sua carriera nel mondo dello spettacolo. A spingerlo a diventare un attore fu Steve McQueen che nei primi anni Sessanta era suo allievo di arti marziali. McQuenn riuscì a convincerlo con il giovanissimo Norris che fece il proprio esordio nella pellicola Quella sporca dozzina, diretta dal regista Robert Aldrich, con una piccola parte. L’anno seguente ci fu una seconda comparsa nel film di John Wayne, Berretti Verdi. Insomma, per Norris fu un esordio coi fiocchi al fianco di grandi artisti.

L’ATTORE SI PREPARA A TORNARE SUL SET

Siamo tutti ancora sconvolti dalla velocità con cui la notizia del doppio infarto di Chuck Norris ha colpito i fan e il popolo della rete. L’attore è stato male lo scorso mese di luglio ma adesso sembra che tutto sia ormai un lontano ricordo tanto che, dopo quello che è successo, pensa che per l’attore sia arrivato il momento di tornare sul set. Se un doppio infarto in meno di un’ora non ti uccide vuol dire che ancora puoi dare tanto nella tua vita e allora perchè “accontentarsi” di una vita diversa da quella che si è nati per vivere? L’ultima pellicola alla quale Chuck Norris ha preso parte è datata 2012 ed è I Mercenari 2. Adesso, alla soglia degli 80anni, i fan chiedono a gran voce il suo ritono magari proprio nel ruolo che lo ha fatto conoscere al grande pubblico. Avremo un altro film della “saga” di Walker, Texas Ranger? In attesa di scoprirlo, non possiamo far altro che continuare a seguirne le repliche in tv. (Hedda Hopper)

CHUCK NORRIS DIVENTA LEGGENDA

Se non ti uccide ti fortifica cantano i poeti della musica, ma quando si parla di personaggi come Chuck Norris o MacGyver non si può fare a meno di mettere insieme battute e gir che diventano subito virali. Per fortuna è andato tutto bene e il famoso attore, ormai 77enne, è riuscito a sopravvivere ad un doppio infarto in meno di un’ora venendo dimesso qualche giorno dopo dall’ospedale in cui era stato ricoverato. Tutto è bene quel che finisce bene e così la sua disavventura, chiamamola così, è diventata fonte di divertenti battute su Twitter dove si parla del secondo infarto come avuto dal primo quando si è accorto che si stava parlando proprio di Chuck Norris, e così leggiamo: “Chuck Norris provoca un infarto a su infarto”, “chuck norris ha avuto due infarti in quarantacinque minuti, ed è sopravvissuto, cioè davvero non teme la morte ma la morte teme lui” e ancora “(L’avranno già scritto ma) #ChuckNorris non ha avuto due infarti.Ha fatto venire un infarto al primo infarto…”. A suo di calci rotanti, Chuck Norris ha sconfitto la morte ed è tornato alla sua vita di tutti i giorni diventato leggenda. (Hedda Hopper)

LA SUA CARRIERA

Ore di grande preoccupazione per Chuck Norris, colpito da due infarti e dimesso dopo soli pochi giorni. Il protagonista di Walker Texas Ranger ha allarmato tutti i suoi fan ma solo per poco. Una carriera ricca di attività e non solo cinematografiche quella di Norris. È dal 1993 al 2001 che l’attore ha recitato nella serie televisiva Walker Texas Ranger, nel ruolo del protagonista Cordell Walker, che gli ha dato la fama e la maggior popolarità in tutto il mondo. Ma non è tutto, perchè oltre a una lunga carriera cinematografica, Norris svolge numerose attività filantropiche. Dal 2006 è inoltre protagonista del fenomeno del web denominato Chuck Norris Facts. Inotre nella sua carriera, ha preso parte ad oltre trenta film nel ruolo di protagonista, tra cui Una magnum per McQuade, Il codice del silenzio, Invasion U.S.A., Rombo di tuono e Delta Force.

INVICIBILE A 77 ANNI (E DUE INFARTI)

Invicibile nella nota serie così come nella vita reale: Chuck Norris non si fa scalfire, neppure quando si tratta di due infarti consecutivi. Il noto protagonista di Walker Texas Ranger a 77 anni ci tiene ancora alla sua reputazione, ecco perchè non poteva farsi sconfiggere da due attacchi cardiaci. Ma non solo ne è sopravvissuto ma è anche stato dimesso dopo soli pochissimi giorni. Ma non finisce qui: Chick è tornato alla vita di tutti i giorni, fatta di allenamenti, cibo sano e attenzione. Il suo segreto per sopravvivere ad un “attacco” del genere? “Chuck si allena sempre e si prende cura del proprio corpo”, si legge su una fonte americana, “ora ha rallentato un po’, ma considera quest’episodio un contrattempo”.

SOPRAVVISSUTO A DUE INFARTI

Chuck Norris ha rischiato di morire: purtroppo è tutto vero, non siamo di fronte ad un episodio televisivo. Per fortuna l’attore di Walker Texas Ranger è sopravvissuto, dando l’ennesima prova della sua forza e resistenza. Del resto, se ci sono dei meme a celebrare le sue doti un motivo c’è… La star di Hollywood ha avuto due infarti in 45 minuti: la notizia è stata riportata dal giornale online americano Radar Online, che ha ricostruito quando accaduto. I due arresti cardiaci si sono verificati nella notte tra il 16 e il 17 luglio scorsi: Chuck Norris si trovava a Las Vegas per i Mondiali delle United Fighting Arts, la cui federazione mondiale è stata fondata dallo stesso attore. Quest’ultimo, dunque, è stato «molto vicino alla morte», ma il «suo fisico l’ha sostenuto, nonostante l’età avanzata». L’attore era insieme alla moglie, Gena O’Kelley, al suo fianco in questo momento molto delicato.

DUE ARRESTI CARDIACI PER L’ATTORE: COME È ANDATA

Tutto è successo molto velocemente: «Sembrava una scena di un film, ma era tutto vero», ha raccontato Chuck Norris. L’attore sarebbe stato colpito da un primo malore quando era al Tonopah Station Hotel, dopo essere rientrato nella suite: è crollato a terra accusando gravi dolori al torace mentre si stava facendo la doccia. I soccorritori hanno usato il defibrillatore, così dopo pochi secondi le condizioni di Chuck Norris si sono stabilizzate. Quando però è arrivato all’ospedale è stato colpito da un nuovo infarto. Immediato l’intervento dei medici, che lo hanno nuovamente stabilizzato. L’attore è stato poi trasferito d’urgenza al Renown Regional Medical Center di Reno, nel Nevada. Qui le sue condizioni di salute sono «progressivamente migliorate». Un sospiro di sollievo per la sua famiglia e per i fan, che dopo aver appreso la notizia sono tornati alla carica nel celebrare la forza del loro idolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori