GLI AVVOLTOI HANNO FAME / Streaming video del film con Clint Eastwood in onda su Rete 4 (oggi, 26 agosto 2017)

- Cinzia Costa

Gli avvoltoi hanno fame, il film in onda su Rete 4 oggi, sabato 26 agosto 2017. Nel cast: Clint Eastwood e Shirley MacLaine, alla regia Don Siegel. La trama del film nel dettaglio.

gli_avvoltoi_hanno_fame
il western nella prima serata di Rete 4

Serata dedicata al cinema western quella di Rete 4 con la messa in onda del film del 1970 di Don Siegel “Gli avvoltoi hanno fame”. Il pubblico ha giudicato questa pellicola in maniera positiva. Su MyMovies sono diversi i commenti in tono entusiasta con due stelle e mezzo su cinque, che dimostrano come sicuramente il film sia molto più che sufficiente. Il severissimo pubblico di Imdb (Internet Movie Database) lo premia con un bel 7 su 10 grazie a quasi 20mila giudizi. Purtroppo online non c’è il video di un trailer che possa regalare delle anticipazioni e possa orientare la nostra scelta per stasera. Sicuramente il film è indicato per un pubblico più adulto che possa gradire un cinema western che per un periodo è finito un po’ nel dimenticatoio. Negli ultimi anni però Quentin Tarantino con Django Unchained e The hateful eight ha rilanciato un genere che sembrava morto. Gli avvoltoi hanno fame andrà in onda dalle 21.15 su Rete 4 e lo potremo seguire anche sul portale di Mediaset in diretta streaming cliccando qui. (agg. di Matteo Fantozzi)

CURIOSITÀ

Una pellicola di genere commedia e western che è stata diretta da Don Siegel con il soggetto scritto da Budd Boetticher e con la sceneggiatura estesa da Albert Maltz. La produzione del film è stata firmata da Carroll Case e Martin Rackin mentre la direzione della fotografia è stata curata da Gabriel Figueroa. Il montaggio della pellicola è stato realizzato da Robert F. Shurgue con gli effetti speciali che sono stati eseguiti da Frank Brendel e Leon Ortega mentre le musiche della colonna sonora sono state composte dal noto Ennio Morricone. La pellicola è stata prodotta da una collaborazione tra Stati Uniti d’America e Messico nel 1970 e la sua durata è di circa 116 minuti. Shirley MacLaine dal canto suo, vanta un premio Oscar e quattro Golden Globe, anche lei ha quindi un palmares di tutto rispetto e di altissimo profilo. Un errore rimarcato nel film, e per altro presente in tantissime altre pellicole, è quello fatto da Sara che tenta di cauterizzare la ferita subita da Hogan con la polvere da sparo. Sebbene la scena sia di effetto sul film in realtà una procedura del genere causerebbe la cancrena della ferita e la morte del paziente.

CLINT EASTWOOD NEL CAST

Gli avvoltoi hanno fame, il film in onda su Rete 4 oggi, sabato 26 agosto 2017 alle ore 21.15. Una pellicola del 1970 di genere Western che è stata prodotta per la regia di Don Siegel. La sceneggiatura è stata affidata a Budd Boetticher e Albert Maltz per un cast decisamente stellare, il protagonista infatti è Clint Eastwood, affiancato da Shirley MacLaine, Alberto Morin, Armando Silvestre ed Ada Carrasco. Supreme le musiche ideate dal maestro del genere Ennio Morricone affiancato da Stanley Wilson. Già leggendo i nomi si intuisce la vastità e l’importanza, sia del cast che delle musiche, tanto che citare tutte le opere concernenti questi attori e musicisti è una impresa titanica. Basta pensare ad esempio nelle molteplici interpretazioni di Eastwodd nel ruolo dell’ispettore Challagan o magari le dolci melodie di Ennio Morricone in C’era una volta in America. Risulta praticamente inarrivabile citare completamente la filmografia sia come attore che come regista di Eastwood, che ha saputo nel corso degli anni, riciclarsi da attore a regista conseguendo un premio Cesar, sei Golden Globe e quattro David Di Donatello. Decisivo per la sua carriera l’incontro con Sergio Leone con cui darà vita al filone, Italiano e non solo, dei Western. Ma vediamo insieme la trama del film nel dettaglio.

LA TRAMA DEL FILM

Ambientato nei più selvaggi paesaggi del West, il film narra le gesta del misterioso pistolero Hogan che nel suo girovagare senza meta tra deserti e sabbia incontra Sara in un rocambolesco evento. Ci sono infatti tre banditi che hanno sequestrato la donna derubandola e cercando di violentarla, con l’intento finale di ucciderla. Verrà salvata dall’intervento provvidenziale di Hogan che la salva dopo che i malviventi erano quasi giunti al loro infausto scopo. Dopo un avvertimento in puro stile minaccioso, Hogan passa alle vie di fatto sterminando senza pietà il terzetto. Solo allora scoprirà che la donna in realtà è una suora. Arriva all’orizzonte la cavalleria Francese alla ricerca di Sara, che ancora una volta verrà protetta da Hogan. Sara afferma che i soldi che porta dietro sono dedicati ad una popolazione messicana che cerca l’indipendenza e che per questo è ricercata dai Francesi a cavallo. In un crescendo di azione e suspance, Hogan rimarrà ferito in una sparatoria, ma riuscirà a salvare Sara, che dal canto suo mostrerà un notevole coraggio in azione. Ma la sorpresa è ancora dietro l’angolo in quanto il ruolo di suora è messo in dubbio alla scoperta che Sara è stata (o lo è ancora?) una prostituta. Giunti al villaggio, al termine di una furibonda battaglia riusciranno vincitori e scaccieranno definitivamente i Francesi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori