INTO THE WILD, NELLE TERRE SELVAGGE / Streaming video del film con Emile Hirsch su Tv8 (oggi, 26 agosto 2017)

- Cinzia Costa

Into the wild – Nelle terre selvagge, il film in onda su Tv8 oggi, sabato 26 agosto 2017. Nel cast: Emile Hirsch e William Hurt, alla regia Sean Penn. Il dettaglio della trama.

into_the_wild
Into the wild - Nelle terre selvagge

Su Tv8 serata dedicata a Into the wild – Nelle terre selvagge un film che è stato davvero molte volte criticato dal pubblico e dalla critica per i messaggi forti. Per questo la visione è consigliata a un pubblico adulto e nel caso ci fossero dei bambini che siano accompagnati. Alberto Crespi a L’Unità ha sottolineato come questo sia stato uno degli eventi del Festival del cinema di Roma del 2007. Spiega come il protagonista sia ”tenerissimo” e gli scenari ”abbaglianti”. Complimenti a un granitico Sean Penn che Piera Detassis su Ciak lo analizza come ”scontroso e perfetto”. Film che ”ha fatto battere i cuori più velocemente anche quelli più aridi”. Il pubblico di Imdb (Internet Movie Database) lo premia con un grande 8.1 su 10 grazie addirittura a 468mila giudizi. Il trailer, clicca qui per il video, ci fa entrare un po’ in quella che è l’atmosfera di un film interessante e di livello. Into the wild – nelle terre selvagge sarà trasmesso dalle 21.15 su Tv8 e potremo seguirlo anche in diretta streaming, grazie al portale della rete televisiva cliccando qui. (agg. di Matteo Fantozzi) 

CURIOSITÀ

Avventura, drammatico e biografico sono i generi che caratterizzano la pellicola che è stata diretta da Sean Penn con il soggetto che è stato tratto dal libro scritto da Jon Krakauer mentre la scenegiatura è stata curata dallo stesso Penn. Il regista ha anche collaborato alla produzione con Art Linson e William Pohlad, le case di produzione che hanno preso parte a questo progetto sono Paramount Vantage, River Road Films e Art Linson Productions con la distribuzione che invece è stata eseguita dalla BiM Distribuzione in Italia.Il montaggio del film è stato realizzato da Jay Cassidy con le musiche della colonna sonora che sono state composte da Eddie Vedder con Michael Brook e Kaki King e con la scenografia che è stata ideata da Derek R. Hill mentre i costumi di scena portano la firma di Mary Claire Hannan. La pellicola è stata prodotta negli Stati Uniti d’America nel 2007 con la durata di 140 minuti circa. Il regista Sean Penn, decise di affidare il ruolo da protagonista ad Emile Hirsch, dopo averlo visto recitare nel film Lords of Dogtown, per essere certo di aver fatto la scelta giusta frequentò Hirsch per quasi 5 mesi, verificandone la capacità di affrontare le intense prove fisiche e psicologiche previste nel film. Si racconta che Emile abbia iniziato le riprese in uno stato di semi-denutrizione arrivando a pesare soli 52 chili e che abbia girato le scene finali in Alaska, scalando cime innevate e sfidando le rapide in kayak, senza utilizzare alcuna controfigura.

SEAN PENN ALLA REGIA

Into the wild – Nelle terre selvagge, il film in onda su Tv8 oggi, sabato 26 agosto 2017 alle ore 21.15. Una pellicola d’avventura che è stata scritta e diretta dall’attore premio Oscar Sean Penn. Si tratta di un film drammatico che è stato prodotto in USA nel 2007 e che porta sul grande schermo la vera storia del giovane Christopher McCandless, che abbandona la propria vita agiata per viaggiare in solitaria attraverso l’America, arrivando fino alle terre sconfinate dell’Alaska. Il ruolo da protagonista è affidato a Emile Hirsch, noto al pubblico per aver partecipato alla serie tv Sabrina, vita da strega e ad altre produzioni televisive, e l’intero cast è costellato di nomi famosi, tra gli interpreti maschili troviamo William Hurt nella parte del padre di Chris e Vince Vaughn nel ruolo dell’ amico – agricoltore Wayne Wester, mentre l’eroina di Twilight Kristen Stewart presta il volto alla bella Tracy Tatro. Ma vediamo adesso la trama del film nel dettaglio.

LA TRAMA DEL FILM

La storia racconta la biografia di Christopher McCandless, giovane americano benestante che dopo la laurea in scienze sociali decide di donare i suoi risparmi e di lasciare famiglia e amici per sfuggire alla società moderna in cui non si rispecchia, dopo aver abbandonato tutto Chris adotta lo pseudonimo di Alexander Supertramp ed inizia un viaggio che durerà due anni attraverso Stati Uniti e nel Messico. Durante questo lungo itinerario Chris affronta numerose prove fisiche e psicologiche, incontrando sulla sua strada vari personaggi che ne influenzano la vita, trasmettendogli poco a poco la forza necessaria per affrontare le condizioni estreme dell’Alaska. Nella vita di Chris compaiono così la coppia di hippie formata da Jan e Rainey, il giovane agricoltore Wayne Westerberg, la bella cantautrice Tracy, e soprattutto Ron un anziano reduce dal carattere scontroso, che aprirà parte del proprio cuore a questo ragazzo così speciale.

Dopo numerosi colpi di scena Chris riesce finalmente ad arrivare in Alaska, dove inizia a vivere in condizioni davvero estreme, cibandosi soltanto di selvaggina e bacche. Le difficoltà legate alle temperature polari e all’isolamento non sembrano spaventare il nostro protagonista, che in Alaska ritrova la pace interiore che aveva perduto durante la sua precedente vita da ragazzo americano benestante. In una terra così selvaggia però, qualsiasi errore può rivelarsi fatale e Chris lo sperimenterà sulla propria pelle, in un finale intenso e drammatico tutto da scoprire.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori