La regina di Palermo, fiction/ Anticipazioni seconda puntata: Rosy Abate mamma

- Fabiola Iuliano

La Regina di Palermo, fiction, anticipazioni seconda puntata: Claudia Mares farà di tutto per convincere Rosy Abate a lasciare la Sicilia, ma…

Rosy_Abate_screen_promo
Rosy Abate

Rosy Abate è la Regina di Palermo, capace, però, di trasformarsi in una madre amorevole. Nella prossima puntata, Rosy scoprirà di essere incinta e darà alla luce il piccolo Leonardino non immaginando che il padre sia Ivan Di Meo. Rosy scoprirà la verità quando tornerà in Italia per prendere il possesso di Palermo e allargare il suo potere oltre i confini della città siciliana. Tornata in Italia con la fame del potere, Rosy sentirà di essere debole nel momento in cui il piccolo Leonardo starà male. Senza pensare a se stessa, porterà il figlio in ospedale dove scoprirà che il padre del bambino è proprio Ivan Di Meo, da lei amato e odiato allo stesso tempo. La Regina di Palermo comincia così a sentire il peso delle sue decisioni che, inevitabilmente, cadono anche su suo figlio (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LA REGINA DI PALERMO, ANTICIPAZIONI SECONDA PUNTATA

L’ASCESA AL POTERE DI ROSY

Rosy Abate diventa ufficialmente la regina di Palermo nella prossima puntata dello speciale che Mediaset ha deciso di regalare al proprio pubblico. La dolce ragazza innamorata arrivata in Sicilia per coronare il suo sogno d’amore lascia presto spazio ad una donna spietata e affamata di potere. Rosy non ha scrupoli nel diventare il capo del suo clan cominciando a muovere i suoi uomini per riuscire ad affermare il nome degli Abate nella mafia siciliana. A metterle i bastoni tra le ruote è Claudia Mares decisa insieme agli uomini della Duomo a fermare l’ascesa al potere di Rosy. L’intento della Mares è riuscire ad allontanare Rosy damma mafia cercando di convincerla a tornare negli Stati Uniti ma, ormai, sembra già troppo tardi. La Regina di Palermo ha già messo radici in Sicilia ed è pronta a tutto per vincere la sua sfida contro Claudia Mares (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

ROSY VS CLAUDIA MARES

Ieri abbiamo lasciato La Regina di Palermo e Claudia Mares mano nella mano e poi insieme verso una nuova vita ma così non sarà. Chi ha seguito Squadra Antimafia sa bene che quello che abbiamo visto ieri è il riassunto della prima stagione della fiction che ci ha portato a conoscere Rosy Abate e la sua indole criminale dopo quello che è successo a suo fratello e a suo marito. Le cose sono pronte a precipitare visto che mercoledì prossimo, il 9 agosto, la vedremo alle prese con una vera e propria lotta contro Claudia Mares, colei che le ha salvato la vita ben due volte. Le due cammineranno su diverse carreggiate ma mai e poi mai arriveranno ad uno scontro da cui sarà difficile tornare indietro. Claudia ha sempre voluto bene a Rosy e lo stesso succederà anche ai due uomini che ha amato ovvero Ivan di Meo e Domenico Calcaterra, protagonista nelle prossime puntate della fiction. Cos’altro vedremo? 

DOLCI PENSIERI PER GIULIA MICHELINI

Giulia Michelini è tornata a vestire i panni di Rosy Abate di Squadra Antimafia e lo ha fatto proprio grazie ad una sorta di passeggiata lungo i viali dei ricordi che ci ha portato agli esordi della fiction Taodue e ai primi respiri di un personaggio destinato a cambiare la storia di Canale 5 e la vita di milioni di fan ormai pazzi di Rosy Abate e di Giulia Michelini che da lì in poi ha messo insieme un successo dopo l’altro. L’attrice non ha mai staccato i piedi da terra mantenendo salde le sue radici e, soprattutto, il suo legame speciale con il mare. Anche in queste ore sui social ha postato una foto dedicata al mare scrivendo: “…mi porto nel cuore un sacco di cose ma sono sempre io . Lo sguardo arriva lontano , finalmente respiro , quanto e’ bello l’orizzonte? I pensieri fanno troppo rumore , ora fermiamoci un po’, ascoltiamo il vento …infondo siamo polvere di stelle …“. I fan non hanno potuto far altro che continuare a ringraziarla per quello che ci ha regalato in questi anni. Clicca qui per vedere la foto postata su Instagram da Giulia Michelini.

SUI SOCIAL VINCE ROSY ABATE

Il meglio di Squadra Antimafia ha risvegliato la nostalgia dei telespettatori, che ieri sera, con La Regina di Palermo, hanno rispolverato tutti i sentimenti legati a una delle fiction più amate di sempre. L’hashtag dedicato alla mini serie ha infatti  ottenuto una quarta posizione fra gli argomenti trend su Twitter, dove ad avere la meglio sono stati i ricordi: “Per chi ha seguito tutte  le puntate e non si è mai persa una, rivedere le primissime è emozionante”, “I fantastici 5 di squadra antimafia che l’hanno resa una serie top: Rosy, Mares, De Silva, Calcaterra e Di Meo”, “Questa serie è un tuffo nei ricordi, nei personaggi che abbiamo amato e che ci hanno fatto piangere ed emozionare”. Tanti gli elogi anche a Giulia Michelini, che con il suo personaggio continua ad appassionare anche a distanza di anni: “La Michelini è divina. Per me è una delle attrici italiane migliori, e non scherzo”, “Rosy Abate è uno dei personaggi più ben scritti e raccontati dalla fiction e Giulia Michelini è un’attrice straordinaria”. 

ROSY E L’AMORE CON IVAN DI MEO

La Regina di Palermo tornerà su Canale 5 il prossimo mercoledì 9 agosto per la seconda delle cinque puntate in programma. L’obiettivo è quello di ripercorrere tutte le fasi più salienti della vita di Rosy Abate, tratte dalle diverse stagioni di Squadra Antimafia. Il publlico potrà così affezionarsi maggiormente a questo personaggio in attesa dello spin-off a lei completamente dedicato e in onda in prima tv il prossimo autunno. Se ieri sera abbiamo assistito all’infanzia e al ritorno a Palermo della protagonista, la prossima settimana Rosy ritroverà l’amore al fianco di Ivan Di Meo. Non sospetterà però che l’uomo è un infiltrato della Polizia e che, se ciò non bastasse, sarà anche innamorato niente meno di Claudia Mares. Purtroppo quando scoprirà la verità non riuscirà a placare la sua rabbia e finirà per uccidere il suo stesso amante, decidendo di fuggire a Bogotà per cominciare una nuova vita. Sarà proprio qui, infatti, che apprenderà che la sua relazione con il poliziotto non è rimasta priva di conseguenze…

LA TREGUA CON CLAUDIA MARES

Dopo una lunga attesa, La Regina di Palermo è tornata in tv per ripercorrere le fasi più interessanti del suo percorso a Squadra antimafia. La prima puntata si è aperta con il terribile attentato che ha distrutto la sua famiglia, ma la vita di Rosy Abate non è stata serena neanche nei periodi successivi, quando tornata in Italia per convolare a nozze con Salvo, ha dovuto dire addio al suo sposo raggiunto dai proiettili di un sicario. L’arresto di Nando e il suo progressivo ingresso negli affari di famiglia grazie all’amico di sempre Trapani, hanno distrutto il suo rapporto con Claudia Mares, che solo dopo ever scoperto il collegamento fra la morte di Salvo e Trapani ha convinto la sua protetta a voltare le spalle al suo complice. La prima puntata si è chiusa con il nuovo accordo fra le due protagoniste, che hanno messo da parte i vecchi dissidi per ritrovare la serenità perduta, ma quanto durerà la tregua?

ROSY ABATE AL CENTRO DEI TRAFFICI DELLA SICILIA

Nella prossima puntata del meglio di Squadra Antimafia, La Regina di Palermo prenderà in mano le redini degli affari di famiglia  continuando a fingere con la sua amica di sempre Claudia Mares. Il vicequestore, in particolare, cercherà di tenere la sua protetta a debita distanza dal malaffare della Sicilia, ma faticherà a capire che è Rosy Abate, in realtà, è già dentro a tutti i traffici in qualità di nuovo boss. In questo clima così incerto, Ivan Di Meo, affascinante collega di Claudia Mares, si infiltrerà nell’associazione mafiosa gestita dalla famiglia di Rosy Abate e cercherà ci conquistare la fiducia di tutti legandosi sentimentalmente alla padrona di casa, ma quando Rosy scoprirà che in realtà il suo uomo e un infiltrato, comincerà a meditare vendetta. La abate, infatti, tenderà un agguato al suo amante, che morirà dopo essere stato raggiunto dai colpi della sua pistola. Per sfuggire alla Duomo, la regina di Palermo lascerà la Sicilia per raggiungere Bogotà, dove ad aspettarla ci sarà una nuova vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori