Programma Protezione Testimoni / Finale di stagione: colpi di scena non banali per la serie di Endemann

- Fabiola Iuliano

Programma Protezione Testimoni, commento ultima puntata: Till Endemann realizza un finale non scontato, dove il protagonista Simon Dreher recupera la sua identità attraverso la morte.

programmaprotezionetestimoni_youtube
Programma protezione testimoni, in prima Tv su Canale 5

Nella seconda e ultima parte di Programma Protezione Testimoni, il ritmo lento del primo episodio, pur facendo da filo conduttore alla narrazione, ha lasciato spazio a una successione di eventi più dinamica. I colpi di scena, infatti, si sono avvicendati l’uno dopo l’altro, mescolandosi con la vita dei Dreher e le indagini di Ursula Thern. Dopo la lunga introspezione nella vita dei protagonisti, nell’appuntamento conclusivo la storia è entrata nel vivo con la reazione del gangster russo, che se nella prima parte ha agito silenziosamente a supporto di Simon Dreher, nelle scene finali gli ha voltato le spalle organizzando contro di lui un feroce agguato. Da qui la decisione di Dreher di testimoniare, una scelta che ha messo in moto tutta la vicenda e ha ricongiunto la famiglia ormai distrutta da anni di indifferenza. Il finale non banale, con la scoperta della talpa nella squadra e il finto omicidio di Simon, ha regalato al pubblico l’ennesimo colpo di scena, che ha dato il via alla nuova vita dei Dreher con un lieto fine del tutto inatteso.

SUI SOCIAL È NADJA LENZ LA PROTAGONISTA!

Ieri sera, tutti i commenti che gli internauti hanno lasciato sui social per la miniserie dal titolo Programma Protezione Testimoni, si sono concentrati sull’identità della talpa e sul suo ruolo nella vicenda che ha colpito la famiglia Dreher. La scoperta che a passare le informazioni al terribile boss Philip Darankow fosse Nadja Lenz, ha infatti lasciato tutti esterrefatti, segno che l’episodio conclusivo, almeno sui social, ieri sera ha fatto centro. “La poliziotta è una talpa, che choc #ProgrammaProtezioneTestimoni”,”No infame… non l’avrei mai detto che era la giovane la talpa! Piuttosto avrei dubitato di lui”. Oltre ai tanti dubbi sulla talpa e sulla sua morte, che potrebbe aprire nuove scenari per una seconda stagione (attualmente non in programma), gli internauti hanno lasciato sui social anche numerosi elogi per la serie tv diretta da Till Endemann: “Ho appena finito di vedere #ProgrammaProtezioneTestimoni ho A D O R A T O ieri e oggi”, “Ma quanto è figo sto film? / miniserie #ProgrammaProtezioneTestimoni”. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori