RAOUL BOVA E L’ERRORE SU INSTAGRAM/ L’attore posta una foto di Torre Guaceto e la confonde con Ischia

- Annalisa Dorigo

Raoul Bova pubblica su Instagram un commento di solidarietà nei confronti di Ischia ma la foto da lui postata non è dell’isola colpita dal terremoto. L’errore non sfugge ai fan…

raoul_bova_wikipedia_01
Raoul Bova

Uno scatto pubblicato qualche ora fa nel profilo Instagram di Raoul Bova non è sfuggito all’attenzione dei suoi tantissimi fan. L’attore, che già in passato ha evidenziato la propria solidarietà per alcuni tragici avvenimenti accaduti in Italia, ha ricordato il terremoto di Ischia di qualche giorno fa, precisando nel suo commento: “Tra mille pensieri e tante domande….Ischia”. Fino qui niente di strano, al contrario sembra essere un gesto altruista da parte di uno degli attori più amati in Italia. Ma la brutta figura riguarda la foto da lui pubblicata insieme a tali parole: in essa (clicca qui per vederla) appare una pianista davanti ad uno splendido mare, nel quale il sole riflette nell’acqua al tramonto all’alba. La location dovrebbe essere Ischia, come riportato dallo stesso Bova, ma in realtà si tratta di Torre Guaceto, una stupenda località balneare in provincia di Brindisi.

Raoul Bova confonde Ischia con Torre Guaceto?

Raoul Bova voleva postare una foto di Ischia o una semplice immagine poetica? La domanda è sorta spontanea tra i tanti fan dell’attore, sorpresi nel ritrovarsi di fronte al panorama di Torre Guaceto. L’immagine, in particolare, riguarderebbe il concerto del pianista e compositore Jean Philippe Riopy, tenutosi all’alba del 19 agosto nella cittadina in provincia di Brindisi. Sono in molti a notare quello che appare un grave errore, come riportato dai vari commenti pubblicati sotto l’immagine incriminata: “scusami questo è il concerto di pianoforte all’alba sulle acque di Brindisi” , “ma questa foto è stata scattata da una mia amica, precisamente a Torre Guaceto” , ” hai sbagliato foto è Torre Guaceto” . In tantissimi hanno notato quello che definiscono un errore e per il momento Bova non intervenuto sulla questione per spiegare se tale scelta sia stata fatta volutamente o se si sia trattato di una svista, non troppo apprezzata dal mondo del web.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori