Anaconda – Alla ricerca dell’orchidea maledetta/ Curiosità sul film in onda su Tv8 (oggi, 31 agosto 2017)

- Cinzia Costa

Anaconda – Alla ricerca dell’orchidea maletta, il film in onda su Tv8 oggi, giovedì 31 agosto 2017. Nel cast: Hans Bauer, Edward Neumeier e Jim Cash, alla regia Dwight H. Little

anaconda
il film thriller in seconda serata su Tv8

Una pellicola di genere avventura, azione e orrore che è stata affidata alla regia di Dwight H. Little mentre il soggetto e la sceneggiatura sono nati dal lavoro di svariati autori come Hans Bauer, Edward Neumeier, Jim Cash e Jack Epps Junior. La produzione è stata firmata da Verna Harrah con Jacobus Rose con le case di produzione Screen Gems e Middle Fork Productions con la distribuzione in Italia gestita dalla Columbia TriStar Italia. La fotografia è stata sviluppata da Stephen F. Windon e Mark Wareham. Il montaggio è stato realizzato da Marcus D’Arcy con le musiche di Nerida Tyson Chew e gli effetti speciali sono stati ideati dalla Tad Pride. La pellicola è stata prodotta in USA nel 2004 con la durata di 93 minuti. Da segnalare tra le altre curiosità che questa pellicola è stata ambientata nel Borneo (le scene sono state girate per la precisione nelle isole Figi) nel sud est asiatico e questo costituisce una importante imprecisione da un punto di vista scientifico in quanto è risaputo che tutte le anaconda in realtà vivono nella parte meridionale dell’America. Per cercare di ricreare l’ambientazione giusta, la produzione si è vista costretta a portare alcuni esemplari di animali come per l’appunto le anaconda, scimmie e tigri. 

DWIGHT H. LITTLE ALLA REGIA

Anaconda – Alla ricerca dell’orchidea maledetta, il film in onda su Tv8 oggi, giovedì 31 agosto 2017 alle ore 23.00. Alla ricerca dell’orchidea maledetta (Anacondas – The Hunt for the Blood Orchid). Una pellicola prodotta negli Stati Uniti nel 2004 dalla Screen Gems in collaborazione con la Middle Fork Productions e distribuita nelle sale italiane dalla Columbia TriStar Italia. La regia è di Dwight H. Little, mentre soggetto e sceneggiatura sono nati dal lavoro di svariati autori come Hans Bauer, Edward Neumeier, Jim Cash e Jack Epps Junior. Nel cast Johnny Messner, Matthew Marsden, KaDee Strickland e Salli Richardson. La pellicola fa parte di una trilogia cinematografica iniziata nel 1997 con il film Anaconda e terminata nel 2008 con l’ultimo capitolo intitolato L’ultima stirpe. Per la realizzazione del film si sono resi necessari 25 milioni di dollari ma l’incasso non è stato in linea con le aspettative in quanto ai botteghini si sono superati i 20,5 milioni di dollari.

LA TRAMA DEL FILM

Il dottor Jack Byron (Matthew Marsden) lavora in una importante azienda farmaceutica e viene inviato nel Borneo e precisamente nella giungla insieme ad altri suoi colleghi e scienziati per una importante spedizione. Il team deve recuperare un raro esemplare di orchidea che sembra garantire in qualche modo un’eterna giovinezza a chi la possiede. Insieme al dottor Byron vi è anche la sua assistente, Samantha Rogers (KaDee Strickland) che si mette in contatto con la guida Bill Johnson (Johnny Messner) che è proprietario di una barca. Nella spedizione troviamo anche Ben Douglas, giovane medico nonché una scimmia. Il viaggio in bare con una barca alquanto malandata non è dei migliori, infatti alla prima tempesta la barca finisce all’interno di una cascata. Il team per fortuna riesce a salvarli. Bill chiama allora John il suo amico che corre in loro aiuto. Ben presto però questo rimane vittima di un anaconda. Da questo momento in poi, il gruppo inizia ad incontrare una serie di spaventosi e pericolosi rettili che minano la loro sopravvivenza. Con grande tenacia costruiscono una zattera ma iniziano a nascere le prime discussioni tra chi vorrebbe abbandonare la spedizione e mettersi in salvo e chi invece vuole continuare la ricerca dell’orchidea. Un nuovo pericolo ora incombe su di loro, vengono infatti attaccati da un enorme anaconda nonché inseguiti da una serie di serpenti. Iniziano allora a scappare nella giungla, ma qui alcuni membri del gruppo cadono in una grotta. Da qui è il panico e una lotta alla sopravvivenza. Grazie al coraggio di Samanthe le ananconde vengono via via sterminate, ma purtroppo a restare uccise sono anche le piantine di orchidee. Per il gruppo è ora di tornare a casa a bordo della propria zattera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori