Ty Hardin è morto/ Uno dei volti degli Spaghetti Western e di Bronco

- Piera Scalise

Il cinema italiano e americano in lutto per un’altra perdita: Ty Hardin è morto giovedì sera all’età di 87 anni. Volto noto degli Spaghetti Western e della serie Brando.

Ty_Hardin_screen
Ty Hardin, film

Il mondo del cinema è costretto nuovamente a vestirsi a lutto e questa volta per la morte di un altro attore dei tempi d’oro degli Spaghetti Western. Stiamo parlando del mitico attore Ty Hardin, famoso interprete americano, morto giovedì sera all’età di 87 anni. Nei giorni scorsi gli addetti ai lavoro e gli amanti del cinema e della tv hanno dovuto piangere la morte di Sam Shepard e di Robert Hardy, Cornelius Caramell in Harry Potter, e oggi si è diffusa la notizia di questa nuova, importante, perdita, che ha lasciato tutti senza parole. Dalla tv al cinema il passo è stato breve per il mitico attore nato a New York City il 1° gennaio del 1930 ma cresciuto al di là del confine, in Texas dove svolge il servizio militare durante la guerra di Corea.

LUTTO NEL MONDO DEL CINEMA PER LA MORTE DI TY HARDIN

DALLA TV AL CINEMA: ECCO I SUOI SUCCESSI

Una vita segnata dai successi ma anche dalla voglia di adattarsi e ripartire che si è tradotta nella sua vita lavorativa con un impegno attivo sia al cinema che in tv. Con lo pseudonimo Ty Hungeford debutta al cinema nel 1958 con alcuni B-movie dal sapore di fantascienza. Poi l’arrivo in tv dove ha preso il posto di Clint Walker nella serie TV Cheyenne arrivando addirittura a creare uno spin-off tutto per lui, Bronco nel quale recita per ben 4 anni tra la fine degli anni ’50 e gli inizi degli anni ’60 quando torna al cinema e si dedica agli Spaghetti Western con Il muro dei dollari di Richard Wilson, Custer eroe del West di Robert Siodmak, Il cerchio di sangue di Jim O’Connolly  e non solo. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori