WILL & GRACE/ A settembre arriva la nuova stagione. Tante novità, ma non c’è più Rosario

- Francesca Pasquale

La celebre sit-com americana andata in onda tra la fine degli anni novanta ed i primi anni duemila, sta per tornare a settembre con gli episodi della nona stagione

Will_Grace
Will & Grace

L’ADDIO DI ROSARIO (SHELLEY MORRISON)

Dal prossimo 28 settembre sulle frequenze della NBC fa il proprio ritorno la celebre sit-com Will & Grace. Un ritorno tanto atteso dai tantissimi fan che potranno, quindi, gustarsi i nuovi esilaranti episodi della nona stagione. Tra l’altro l’incredibile clamore che si è creato attorno a questo format ha indotto la stessa NBC a mettere in cantiere la produzione di quella che sarebbe la decima stagione. Tuttavia, in queste ore, stanno emergendo tante gustose anticipazioni che sembrano delineare delle differenze sostanziali rispetto all’ultima stagione trasmessa nel 2006. Nello specifico il cast principale vedrà la partecipazione di Eric McCormack, Debra Missing, Sean Hayes e Mergan per cui non figurerà più il personaggio di Rosario, la domestica di Karen, interpretata da Shelley Morrison. Un addio che è stato commentato con enfasi da Max Mutchnick, uno dei gli ideatori della serie che ha sottolineato: “E’ stato un durissimo colpo al cuore. Ha deciso di andare in pensione: così vanno le cose. Volevamo che facesse parte della serie”.

WILL & GRACE, STRAVOLGIMENTO NELLA TRAMA?

Gli ideatori della sit-com Will & Grace nel commentare a Entertainment Weekley il ritorno del format, hanno reso noto ai fan come ci saranno delle differenziazioni per quanto concerne la trama che non riprenderà dai fatti riportati negli ultimi episodi trasmessi. Mutchnik, infatti, ha rimarcato: “Quel finale ci ha causato davvero tanto dolore: quando lo si crea si pensa che il telefilm sia finito. Non avremmo mai creduto di fare un’altra stagione”. Sul concetto è tornato anche l’altro ideatore della serie, David Kohan, che ha fatto presente: “Una volta che sapevamo di fare una nuova stagione, abbiamo pensato di aver lasciato i protagonisti con dei bambini. Ma, parlando sinceramente, non volevamo vederli né da buoni né da cattivi genitori: volevamo vedere solo Will e Grace”. Insomma, c’è da attendersi un prodotto che riprende la vecchia linea guida ma con delle novità che si sono rese necessarie in ragione dei tanti anni passati dall’ultimo episodio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori