DAVID GILMOUR – LIVE AT POMPEII/ Da oggi al cinema il film che narra il concerto del cantante (13 settembre)

- Alessandra Pavone

David Gilmour – Live at Pompeii, è il film che esce nella giornata di oggi, mercoledì 13 settembre. E’ la registrazione di un concerto tenuto dal noto musicista a Pompei il 7 e 8 luglio 2016

cinema_pixabay_2017
Film in uscita al cinema

IL CONCERTO A POMPEI

David Gilmour Live At Pompeii verrà trasmesso nei migliori cinema d’Italia nei giorni 13, 14 e 15 settembre. E’ la registrazione di un concerto tenuto dal noto musicista a Pompei il 7 e 8 luglio 2016. Si tratta di una selezione dei brani tenuti nelle due serate dal musicista nell’anfiteatro romano di Pompei, che comprendono sia brani della carriera solista di Gilmour che storici pezzi dei Pink Floyd. Si tratta del primo show moderno tenuto nel teatro all’aperto dell’antica città romana, costruito nel I secolo a.C. e distrutto dalla celebre eruzione del Vesuvio del 79 d.C. che seppellì l’intera Pompei di lava e detriti. Nel 2016 David Gilmour è stato anche dichiarato cittadino onorario della città di Pompei.

IL DEBUTTO DEL NOTO CANTANTE

Il cantante e polistrumentista è diventato inizialmente noto principalmente per avere militato, fra il 1968 e il 1995, come chitarrista e cantante nei Pink Floyd, una delle band più influenti nella storia del rock. Ha quindi partecipato alla stesura e alla realizzazione di album come Dark side of the Moon, Wish you were here e The wall, fra i dischi più venduti della storia del rock. Nel 1978 Gilmour ha debuttato anche come solista e nel corso degli anni ha partecipato a numerosi eventi di beneficenza. Nel 2005, proprio ad un concerto per una raccolta fondi, i Pink Floyd sono tornati ad esibirsi insieme per la prima volta dopo 10 anni di silenzio. Nel concerto a Pompei Gilmour è stato accompagnato da musicisti e session man di varia provenienza, dal blues alla band di Michael Jackson.

CURIOSITA’ SUL FILM

Il concerto di Gilmour richiama l’omonimo film realizzato nel 1971 con i Pink Floyd. In quest’occasione i Pink Floyd registrarono dal vivo, senza pubblico, 3 brani nell’anfiteatro dell’antica città di Pompei. La realizzazione del film portò anche a numerose polemiche, soprattutto per il deterioramento del sito archeologico causato dalle vibrazioni della musica ad alto volume e soprattutto dal montaggio del palco e delle strutture all’interno dell’anfiteatro. In occasione dei 50 anni del debutto dei Pink Floyd Gilmour torna alle origini con uno show che verrà trasmesso nei cinema per soli 3 giorni. In seguito il concerto verrà distribuito dal 29 settembre come doppio cd, doppio dvd, in blu ray e in un elegante cofanetto deluxe che conterrà, fra le altre cose, il concerto completo su 4 vinili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori