High Crimes – Crimini di Stato/ Diretta streaming del film con Ashley Judd su Iris (oggi, 13 settembre 2017)

- Cinzia Costa

High Crimes – Crimini di stato, il film in onda su Iris oggi, mercoledì 13 settembre 2017. Nel cast: Ashley Judd e Moran Freeman, alla regia Carl Franklin. La trama del film nel dettaglio.

high_crimes_crimini_di_stato_film
il film thriller in prima serata su Iris

Appuntamento su Iris, questa sera, con High Crimes – Crimini di stato, un thriller del 2002 con Morgan Freeman, Ashley Judd e Adam Scott. In occasione della sua pubblicazione, nonostante i colpi di scena e il cast stellare, la pellicola ha diviso la critica, che non in tutti i casi ha accolto con entusiasmo il lavoro degli attori e del regista Carl Frankin. AO Scott del New York Times, infatti, ha affermato che i due protagonisti “fanno un esercizio di genio sbalorditivo che appare migliore di ciò che è”, mentre Roger Ebert, dopo aver classificato il film con quattro stellone di gradimento su cinque, ha affermato: “Mi piace il modo in cui il regista Carl Frankin e gli scrittori Yuri Zeltser e Cary Bickley mostrino entrambi i punti di vista, in modo che il pubblico possa avere abbondanti prove per credere in due teorie in conflitto su ciò che è successo”. Vi ricordiamo che la diretta streaming è disponibile a questo link. (Agg. di Fabiola Iuliano)

CURIOSITA’ SULLA PRODUZIONE E L’ATTRICE AMANDA PEET

Una pellicola di genere thriller e drammatica che è stata prodotta in USA nel 2002 per la regia di Carl Franklin, il soggetto scritto da Joseph Finder mentre la sceneggiatura è frutto del lavoro di Grace Cary Bickley e Yuri Zeltser. La produzione del film è stata firmata da Jesse Beaton con Arnon Milchan e janet Yang mentre le case di produzione che hanno fatto parte del progetto sono la 20th Century Fox e la Regency Enterprisess e la distribuzione in Italia è stata gestita dalla Medusa Film. Il montaggio del film è stato realizzato da Carole Kravetz con le musiche della colonna sonora che sono state composte da Graeme Revell e con la scenografia che è stata ideata da Paul Peters. La pellicola è stata prodotta in USA nel 2002 con la durata di 115 minuti circa. La trama di questa pellicola è tratta dal romanzo Reati capitali, scritto da Joseph Finder ed è stato distribuito in Italia nel 2003. Amanda Peet nel 1995 è stata chiamata a far parte di un episodio della sesta stagione della fortunata serie televisiva Law & Order – I due volti della giustizia. L’anno successivo è stata scelta dal cineasta Edward Burns per far parte della pellicola Il senso dell’amore e dal regista Michael Hoffman per il film Un giorno per caso. Tra i principali film che hanno caratterizzato la sua carriera fino ad oggi, ricordiamo FBI protezione testimoni, Ipotesi di reato, Tutto può succedere – Somenthing’s Gotta Give, Sballati d’amore, Boston Streets, I fantastici viaggi di Gulliver e C’era una volta un’estate. (Fonte Wikipedia)

MORGAN FREEMAN NEL CAST CON ASHLEY JUDD

High Crimes – Crimini di Stato, il film in onda su Iris oggi, mercoledì 13 settembre 2017 alle ore 20.55. Una pellicola di genere thriller e drammatica che è stata realizzata nel 2002 negli Stati Uniti d’America dalla casa cinematografica 20th Century Fox per la regia di Carl Franklin mentre nel cast figurano Ashley Judd, Moran Freeman, James Caveziel, Adam Scott e Amanda Peet. La trama di questa pellicola è tratta dal romanzo Reati capitali. Tra i protagonisti di questo film figura l’attrice americana Amanda Peet nata a New York nel mese di gennaio del 1972. Sposata con il produttore e sceneggiatore David Benioff dal quale ha avuto tre splendidi figli, la Peet ha esordito nel mondo dello spettacolo nell’anno 1995 recitando nel film Animal Romm diretto dal regista Craig Singer. Ma vediamo insieme la trama del film nel dettaglio.

LA TRAMA DEL FILM

Negli Stati Uniti d’America vive una donna di nome Claire Kubik. La sua vita sembra essere estremamente felice in quanto oltre ad essere un’avvocatessa di grande talento e prestigio, ha realizzato il suo sogno d’amore sposando Tom che sembra essere l’uomo adatto a lei. Tutto va per il meglio fino a che non emerge una incredibile e sconvolgente realtà. In pratica Claire, in ragione di una accurata indagine dell’FBI portata avanti per moltissimi anni, emerge che Tom non è l’uomo che dice di essere. Il suo vero nome è quello di Ron Chapman ed è un ex marine che ha fatto perdere le proprie tracce costruendosi una nuova esistenza in ragione di una pesante accusa di strage che grava sulla propria testa. Nella casa di Claire e Tom fanno irruzione alcuni agenti dell’FBI che dopo aver spiegato il motivo del loro arrivo a Claire, prelevano l’ex soldato conducendolo in carcere. La vita di Claire si trasforma all’improvviso in un vero e proprio incubo con la donna che però non vuole assolutamente darsi per vinta ed anzi, si dirige nel penitenziario dove l’uomo è stato rinchiuso per avere un colloquio con lui. Colloquio che si dimostra molto teso anche perché Claire non può darsi pace rispetto alla realtà che il loro matrimonio sia stato fondato sulla menzogna.

L’uomo tuttavia espone le proprie ragioni rimarcando la sua totale estraneità all’accusa ed allo stesso tempo sottolinea che si è visto costretto al cambiamento di identità in quanto ci sono sul proprio conto delle prove schiaccianti che sembrano essere state fabbricate per incastrarlo. Nonostante la delusione per il comportamento del marito, Claire crede alla sua innocenza per cui decide di prendere in carico la sua difesa dinnanzi al tribunale militare che lo giudicherà. Non avendo grande esperienza per questo genere di vicende, Claire decide di fruire del supporto di Charles Grimes, un ex avvocato militare esperto di questo genere di situazioni anche se negli ultimi tempiè diventato piuttosto inaffidabile per via della sua dipendenza dall’alcol. Saprà Claire venire a capo di questa complessa situazione scoprendo la verità ed in particolare i reali responsabili della strage?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori