Rocco Giusti e Francesco Arca / I Maschi di Pechino Express 2017: “Ecco perchè partecipiamo”

- Francesca Pasquale

La coppia de I Maschi composta da Francesco Arca e Rocco Giusti, pronta ad affrontare l’intrigante avventura del reality Pechino Express 6  in onda su Rai 2.

Pechino_Express_logo_FB_2017
Pechino Express

Le donne fan di Pechino Express saranno davvero contente quest’anno con la presenza tra le coppie dei “Maschi”, ovvero il duo composto da Francesco Arca e Rocco Giusti. Tretasette anni Arca, 31 Giusti, i due hanno deciso di partecipare a questa bellissima avventura per due importanti motivazioni. Francesco Arca confessa: «Perché amo “Pechino Express”! Per partecipare ho rinunciato pure a una serie tv. È stata una mia scelta, sentivo che dovevo fare i conti con me stesso e non volevo perdermi questa occasione». Rocco Giusti invece dichiara: «Perché conosco Francesco Arca, con un altro non so se l’avrei fatto. Lui è un compagno ideale, intelligente, gentile, uno che capisce il momento di giocare o di stare da solo». (Anna Montesano)

TUTTO SULLA COPPIA

Tra le coppie maggiormente accreditate al successo finale di Pechino Express 6 c’è senza dubbio quella de I Maschi composta dai due attori italiani Rocco Giusti e Francesco Arca. Due concorrenti in ottimo stato di salute che potrebbero riuscire nell’impresa di raggiungere per primi l’agognato traguardo posto nella città di Tokyo. Giusti, che molti ricorderanno nella soap opera Centovetrine, nell’intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni, ha parlato della sua decisione di prendere parte al programma ed in particolare di come abbia propeso per il si in ragione della presenza di Francesco Arca: “Perché conosco Francesco Arca, con un altro non so se l’avrei fatto. Lui è un compagno ideale, intelligente, gentile, uno che capisce il momento di giocare o di stare da solo. Cosa ho trovato? Ci sono state tante esperienze forti come dormire per terra giorni e giorni, ma mi sono anche anche divertito. Comunque sai che c’è sempre un dottore e una produzione che ti seguono, non sei abbandonato. E poi c’era Francesco, un amico, non abbiamo mai litigato, nei momenti di abbattimento lui mi ha risollevato”.

L’AMORE VERSO IL PROGRAMMA

Nella medesima intervista doppia, Francesco Arca ha invece sottolineato come l’idea di accettare la proposta di prendere parte al reality derivi da una sua passione verso questa tipologia di programma anche se non ha nascosto che abbia particolarmente sofferto la lontananza dalla figlia per un periodo così lungo. Queste le parole dell’attore italiano: “Perché amo ‘Pechino Express’! Per partecipare ho rinunciato pure a una serie tv. È stata una mia scelta, sentivo che dovevo fare i conti con me stesso e non volevo perdermi questa occasione. Cosa ha trovato? Quel che mi aspettavo. Anzi forse è stato meno faticoso a livello fisico di quello che mi aspettavo. Ma c’è stato pure un grosso sforzo mentale: perché devi avere un grande spirito di adattamento, una grande voglia di aprirti e combattere paure e limiti. La rinuncia più grande? Lasciare mia figlia per tanti giorni. Il momento del ritorno è stata una gioia impagabile. A volte si parte per il piacere di tornare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori