Delitto al ristorante cinese/ Curiosità sul film con Tom Milian su Iris (oggi, 18 settembre 2017)

- Cinzia Costa

Delitto al ristorante cinese, il film in onda su Iris oggi, lunedì 18 settembre 2017. Nel cast: Tom Milian e Enzo Cannavale, alla regia Bruno Corbucci. La trama del film nel dettaglio.

delitto_al_ristorante_cinese_film
il film commedia in seconda serata su Rete 4

TUTTI I DETTAGLI

Una pellicola di genere commedia che è stata affidata alla regia di Bruno Corbucci che si è occupato anche del soggetto e della sceneggiatura con Mario Amendola. Il film è stato prodotto da Mario e Vittorio Cecchi Gori con il supporto della Capital Film. Per la realizzazione della pellicola hanno collaborato anche il maestro Mariano Detto che ha composto la colonna sonora e Daniele Alabiso che si è occupato del montaggio. L’attore Franco Lechner nel 1976, dopo il suo esordio nel film Remo e Romolo – Storia di due figli di una lupa entrò nel cast di La prima notte di nozze di Corrado Prisco e nel film Squadra antifurto in cui ha inizio la collaborazione con Thomas Milian nelle vesti del commissario Nico Girarldi. Da questo in poi saranno molteplici i film in cui compare Bombolo molti dei quali hanno ottenuto un enorme successi soprattutto diversi anni dopo la loro uscita come Squadra antimafia, Tutti a squola, La settimana bianca, Delitto a Porta Romana, Una vacanza del cactus, Sfrattato cerca casa equo canone e Delitto al Blue Gay. Fonte wikipedia

NEL CAST TOM MILIAN E ENZO CANNAVALE

Delitto al ristorante cinese, il film in onda su Iris oggi, lunedì 18 settembre 2017 alle ore 23.15. Una pellicola di genere commedia e poliziesca realizata in Italia nel 1981 e diretta dal regista Bruno Corbucci che ne ha anche scritto il soggetto e la sceneggiatura con la collaborazione di Mario Amendola. Nel cast Tom Milian con un duplice ruolo, il mitico Bombolo, Enzo Cannavale, Olimpia di Nardo e Giacomo Furia. Tra i protagonisti di questa pellicola c’è l’attore e cabarettista romano Bombolo il cui vero nome all’anagrafe è Franco Lechner. Nato il 22 maggio del 1931 a Roma e scomparso nel 1987 in ragione di un attacco cardiaco. Il suo esordio al cinema è avvenuto soltanto a 45 anni ed ossia nel 1976 allorchè venne scelto dal regista Pingitore di comune accordo con il cineasta Castellacci per recitare nel film Remo e Romolo – Storia di due figli di una lupa. Ma adesso ecco la trama del film nel dettaglio.

DELITTO AL RISTORANTE CINESE, LA TRAMA DEL FILM

Nel pieno centro di Roma è presente un ristorante cinese di proprietà di un imprenditore cinese di nome Chan che tuttavia, essendo quando sempre nel proprio Paese d’origine, ha lasciato la gestione del locale ad un napoletano di nome Vincenzo. Nella cucina peraltro è presente un amico di lunga data di Vincenzo il cui nome è Bombolo con un passato da ladro di quartiere. Una sera mentre sono presenti in sala numerosi clienti avviene un fatto che rischia di mandare all’aria anni di duro lavoro. Nello specifico un cliente di nome Giovanni Papetti, mentre sta gustando la propria cena, si accascia senza dar segni di malessere tant’è che sembra essersi addormentato. Vincenzo pensando che il cliente stia riposando in ragione del troppo alcol bevuto, non pone particolare attenzione alla cosa ma a fine serata quando è arrivato il momento di chiudere, si accorge che è morto.

Nel ristorane è rimasto soltanto Bombolo ed i due di comune accordo, anche per il bene del ristorante inizialmente pensano di tenere nascosta salvo poi chiamare la polizia. Sul posto arriva il maresciallo Girardi che per via di una caduta è costretto a muoversi con una gamba completamente ingessata. Dalle indagini appare evidente che non si tratta di cibo avariato oppure di una fatalità bensì di un vero e proprio tentativo di assassinio in quanto il signor Papetti è morto per avvelenamento da Arsenico. Girardi naturalmente inizia ad investigare sul passato di Papetti e soprattutto a chi ha fatto comodo la sua morte. Lasciandosi aiutare da Vincenzo e Bombolo riescono a scoprire che dietro tutto questo ci sia il proprietario dello stesso ristorante cinese che si dimostra essere un criminale che utilizzava il ristorante come copertura per i propri loschi affari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori