Edy Angelillo/ Interpreta Antonella Ruggeri con “Vacanze romane” (Tale e Quale Show)

- Francesca Pasquale

L’attrice italiana Edy Angelillo è tra i concorrenti della nuova edizione della trasmissione Tale e Quale Show condotta in prima serata su Rai 1 da Carlo Conti.

tale_e_quale_show
Tale e Quale Show 2017

Edy Angelillo per questa prima puntata di Tale e Quale show 2017 interpreta Antonella Ruggero e canta “Vacanze romane”. “Mi vien da ridere perchè vi ho sempre seguito e ora sono qui. È la prima volta che interpreto e imito qualche cantante” dichiara la Angelillo a Carlo Conti prima di salire sul palcoscenico ben noto di RaiUno. In una recente intervista ha raccontato un retroscena della sua vita privata: «Aver aperto gli occhi e aver visto Venezia come prima cosa nella mia vita, a parte mia madre, è una gran cosa – spiega Angelillo – La mia nascita in laguna è casuale: mio padre era un cantante, in quel periodo lavorava là. Ma a Venezia ci sono tornata tantissime volte con il teatro e poi come turista perché è una città di una bellezza infinita».

DA RATATAPLAN AD UN MEDICO IN FAMIGLIA

Ritorna nella prima serata di Rai 1 l’appuntamento con la trasmissione Tale e Quale Show condotta da Carlo Conti. Tra i nuovi concorrenti vip c’è l’attrice italiana Edy Angelillo. Una straordinaria artista nata a Venezia nel 1961 capace di farsi apprezzare al cinema, a teatro ed in televisione tra l’altro con un’esperienza di un paio di anni nel mondo della musica tra il 1979 ed il 1981. La sua carriera ha avuto inizio al cinema grazie a Maurizio Nichetti che l’ha voluta nel 1979 nel cast del film Ratataplan al fianco di altri artisti emergenti come Angela Finocchiaro. Nel 1982 ha recitato al fianco di Alberto Sordi e Carlo Verdone nel film commedia In viaggio con papà mentre in televisione ha ottenuto grande successo interpretando il ruolo di Irene Falcetti nel 1998 nella fiction di Rai 1, Un medico in famiglia. Le ultime apparizione televisive sono invece arrivate con il film tv Una sera d’ottobre e Cugino & Cugino, entrambi diretti da Vittorio Sindoni.

GLI INIZI DI EDY ANGELILLO

Edy Angelillo nel corso di una recente intervista rilasciata al portale IFMagazine, ha parlato di come abbia avuto inizio la sua straordinaria carriera con le difficoltà che ha dovuto superare: “Ho iniziato tantissimi anni fa. Studiavo danza, recitazione, mimo ed ho avuto la fortuna di fare un provino con Maurizio Nichetti per il film “Ratataplan” che era una cosa di poche lire ma che ebbe un successo pazzesco. Mi ricordo che spesero 99 milioni per fare il film, che era poca cosa, e non so quanto incassarono. Dopodichè partecipai alla prima edizione di Domenica In con Pippo Baudo, come ragazza del mese, in cui una settimana cantavo, un’altra ballavo, un’altra recitavo…e da lì è partito un po’ tutto, anche per una questione di popolarità che mi ha dato sia la televisione che il cinema. Poi debuttai al Sistina sotto la regia di Pietro Garinei, con Gino Bramieri….Posso dire che grazie a queste tre cose sono stata molto fortunata, hanno avuto un grande riscontro che mi ha consentito di iniziare la mia carriera”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori