X Factor 11 Ed. 2017/ Audizioni: Manuel Agnelli combattivo e commosso (21 settembre)

- La Redazione

X Factor 2017, ed. 11 audizioni: i top e i flop della seconda puntata in onda su Sky Uno. Da segnalare, in positivo, Gabriele Esposito, Francesca Giannizzari e Luca Marzano

x_factor_2017_logo
X Factor 2017

Manuel Agnelli è sempre uno dei protagonisti di X Factor 2017 comunque vadano le cose. Il frontman degli Afterhours non solo è sempre combattivo ma riesce a commentare le esibizioni sempre a livello molto tecnico mettendo i presunti talenti al confronto con la realtà. Anche ieri sera è successo lo stesso. Durante la seconda puntata dedicata alle audizioni Manuel Agnelli è passato dall’arrabbiatura all’emozione e alle lacrime che è riuscito a trattenere a stento. Un insieme di emozioni che l’artista non si tiene mai dietro ma che riesce a spiegare affrontando i ragazzi saliti sul palco. Anche ieri sera Agnelli ha avuto modo di piangere con Luca Marzano, il giovane “Justin Bieber” italiano che ha convinto tutti con il suo pianoforte e con la sua storia di ragazzo in coma e che ha trovato la forza e la voglia di vivere proprio grazie alla musica. (Hedda Hopper)

I TOP DELLA SECONDA PUNTATA

La seconda puntata delle audizioni di X Factor 2017 ha fatto vedere che anche in questa edizione numero 11 del talent in onda su Sky si potranno vedere dei cantanti davvero dotati. Non sono mancati anche dei siparietti divertenti, come quello in cui Fedez ha scoperto di avere un fan proveniente dal Ruanda, che però ha scelto di provare a passare il turno con una canzone di Fabri Fibra. Vedremo la prossima settimana quali altri concorrenti saliranno sul palco. Nell’attesa ecco i top e i flop della seconda puntata, cominciando dai primi. Francesca Giannizzari ha solo 16 anni, ma non si fa intimorire da un imprevisto come il cambio della chitarra e con la sua voce convince i giudici, portando persino Levante ad alzarsi per salire sul palco con il solo scopo di abbracciarla. Potrebbe diventare una concorrente con ottime chance nel talent. Un altro “candidato” per diventare un super-concorrente è Gabriele Esposito. L’anno scorso era stato eliminato ai bootcamp da Arisa, ma Fedez gli aveva detto di tornare l’edizione successiva e lui l’ha fatto. Ora può prendersi una grossa rivincita. Ha ottime chance anche il giovanissimo Luca Marzano, che ha deciso di suonare il pianoforte dopo aver passato una settimana in coma. Periodo durante il quale gli è stata fatta ascoltare musica dal fratello.

X FACTOR 2017, I TOP DELLA SECONDA PUNTATA

Una menzione, positiva, la merita anche Domenico Arezzo, 18 anni: è salito sul palco con una certa spigliatezza e armato di chitarra. La sua versione di “Kiss” ha convinto i giudici. Benji e Fede comincino a tremare. Per quanto riguarda i flop, va segnalata Tian Hardin. È salita sul palco dicendo di puntare molto sulla sua presenza scenica, ma forse avrebbe dovuto lavorare di più sulla voce. In ogni caso il vero flop è la scelta dei giudici di farle passare il turno. Sono invece stati bocciati, ma è difficile capire se puntassero solo sull’ironia o sulle loro doti, Valentina Diamante ed Edoardo Aiello. La prima ha dedicato una canzone al lardo, mentre il secondo si è esibito in un raggae inneggiante alla cucina a base di vegetali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori