LOREDANA BERTÈ/ Lezioni di rock per Fiorella Mannoia (Un, due, tre… Fiorella!)

- Fabio Belli

Loredana Berté, ospite a “Un, due, Tre…Fiorella!”. Su Rai 1, sabato 23 settembre, la grande cantante sarà al fianco di Fiorella Mannoia, sua grande amica anche nella vita

maria_de_filippi_loredana_berte_amici_cs_2017
Loredana Bertè a Elisa 20 anni in ogni istante

DEDICATO

Loredana Bertè e Fiorella Mannoia duettano sulle note di Dedicato. Look inedito per la Mannoia, che si adegua al contesto rock e si fa prestare un po’ di lustrini dalla Bertè. A fine esibizione, lei le strappa di dosso tutto. “Ma come, pure il cerchietto? Sai che ci avevo quasi preso gusto?”. Poi si ritorna seri: “Abbiamo fatto Dedicato, che è una bellissima canzone. Non vi nascondo che gliel’ho pure invidiata”. Dedicato aprì definitivamente alla Berté le porte dei circuiti televisivi, malgrado la censura del verso “ai politici da fiera”, in favore di un inoffensivo “alla faccia che ho stasera”. Celebri le reinterpretazioni di Gianni Morandi, Dalida, Fiorello, Elisa, Emma, Gianna Nannini e dello stesso autore Ivano Fossati. Quella che la Bertè ha più apprezzato è stata la cover di Noemi, che la cantò al Festival di Sanremo classificandosi quarta. Due mesi dopo uscì l’album celebrativo della Bertè in cui Dedicato venne riproposta in duetto proprio con la Scopelliti. [agg. di Rossella Pastore]

SENSO DI COLPA

Avrebbe compiuto 70 anni Mia Martini lo scorso 19 settembre, un giorno che la sorella Loredana Bertè ricorda con un misto di malinconia e dolore. La nota cantante in una recente intervista ha infatti dichiarato di sentire un forte senso di colpa per la morte della sorella e per un motivo per preciso: “Io mi sento un po’ in colpa perché penso che se avessi fatto qualche viaggio di meno e fossi rimasta un po’ più accanto a lei, a parlare con lei, forse sarebbe ancora viva. – ha dichiarato a Domenica Live la Bertè, per poi aggiungere – Io mi sono colpevolizzata per questo: non ho fatto un viaggio di meno per starle vicino. Lei insistette tanto per darmi un telefonino, io non l’ho voluto, se quella sera lo avessi avuto, lei sarebbe ancora viva. Io ci penso. Non mi perdonerò mai per questo.” (Anna Montesano)

LA MORTE DI MIMI’

Loredana Berté sarà nel ricco gruppo di ospiti che animeranno la serata su Rai 1 di “Un, due, Tre…Fiorella!”, lo show che vede Fiorella Mannoia protagonista come padrona di casa nella serata di sabato 23 settembre 2017. Loredana Berté è una grande amica della Mannoia, tanto che Fiorella è stata in prima linea anche nell’organizzazione di quella che è stata la grande serata che ha celebrato la carriera di Loredana qualche anno fa, “Amici non ne ho… ma amiche sì!” alla quale parteciparono tutte le protagoniste della scena musicale italiana. Loredana Berté ricambierà la visita celebrando una carriera che si avvicina a grandi falcate ai cinquant’anni, mettendo ancora in mostra un personaggio eclettico ed imprevedibile, sicuramente unico nella storia della musica italiana, oltre che capace di regalare autentici capolavori come “Il mare d’inverno”, “Sei bellissima” e moltissimi altri pezzi di enorme successo.

LOREDANA BERTE’: IL RICORDO DI MIA MARTINI E LE ACCUSE AL PAPA’

La carriera e la vita di Loredana Bertè sono state molto tormentate, in particolare la cantante è rimasta segnata dalla scomparsa della sorella Mimì, in arte Mia Martini, a sua volta una delle più grandi interpreti della storia della musica italiana. E Loredana Berté ha sempre accusato i genitori per la solitudine nella quale la sorella era sprofondata, in particolare parlando del padre come di un uomo che picchiava le donne della famiglia, tanto da accusarlo anche quando, ormai oltre vent’anni fa, Mia Martini venne ritrovata morta per un attacco cardiaco di cui però non si conobbero mai le cause. Loredana Berté ha sempre sostenuto che ci sia stata una responsabilità del padre nel tragico episodio, così come la cantante si è sempre lamentata della freddezza manifestata dalla madre, interessata soprattutto ai guadagni economici delle figlie e incapace di offrire vero amore a due esistenze che sono state tormentate anche a causa degli uomini.

IL TOUR “AMICHE SI'”

Nonostante i tanti alti e bassi nella vita e in carriera, Loredana Berté resta sempre una delle interpreti più richiesti sui palchi di tutta Italia, e si è presentata in questa estate in diversi appuntamenti anche dal vivo, dimostrando come la sua proverbiale verve non sia stata sopita dai tanti problemi e dalle tragedie che l’hanno segnata. Ed è stato proprio il mondo della musica, con le tante amiche che l’hanno sempre apprezzata, a sostenerla nei momenti più difficili, tanto che proprio in questi giorni Loredana Berté è in tour in tutta Italia con ‘Amiche sì’, uno spettacolo nel quale tappa dopo tappa viene affiancata da interpreti che ne cantano assieme a lei i più grandi successi di una vita. Un’idea vincente come detto nata anche dall’organizzazione di Fiorella Mannoia, che dopo averla sostenuta nel grande evento che ha dato inizio a questo tour dedicato ai duetti, la ospiterà sul palco di “Un, due, Tre…Fiorella!” su Rai 1, sabato 23 settembre 2017: un momento per ascoltare grande musica, ma anche per aprire l’album dei ricordi delle due artiste.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori