Amico, stammi lontano almeno un palmo/ Le curiosità sul film con George Eastman (oggi, 5 settembre 2017)

- Cinzia Costa

Amico, stammi lontano almeno un palmo, il film in onda su Rete 4 oggi, martedì 5 settembre 2017. Nel cast: George Eastman e Marisa Mell, alla regia Michele Lupo. Il dettaglio.

amico_stammi_lontano_almeno_un_palmo
il film western su Rete 4 oggi pomeriggio

Una pellicola di genere western e commedia che è stata diretta da Michele Lupo mentre il soggetto è stato scritto da Luigi Montefiori che si è occupato anche della sceneggiatura con Sergio Donati, quest’ultimo ha anche firmato la produzione con la casa di produzione Jupiter Generale Cinematografica e la distribuzione del film in Italia è stata eseguita dall’azienda Titanus. Il montaggio del film è stato realizzato da Antonietta Zita con le musiche della colonna sonora che sono state composte da Gianni Ferrio e con la scenografia ideata da Dario Micheli, i costumi di scena invece, sono stati confezionati da Elio Micheli e la fotografia è stata curata da Aristide Massaccessi. La pellicola è stata realizzata in Italia nel 1972 con la durata di 110 minuti circa. Prima di essere un attore, Giuliano Gemma è stato uno stuntman molto bravo, la sua prima apparizione in un film risale al 1958 quando fu scelto dal regista Dino Risi per interpretare un piccolo ruolo in “Venezia, la luna e tu” con Alberto Sordi. Nel 1963 il grande Luchino Visconti lo inserì nel cast del Colossal storico-drammatico “Il gattopardo” ma Giuliano Gemma è diventato famoso grazie alle pellicole di genere western molto apprezzate negli anni settanta. Uomo riservato e solitario, della sua vita privata si sa molto poco, ha avuto due matrimoni e due figlie, è stato sempre un appassionato di sport e nell’ultimo periodo della sua vita si è dedicato alla scultura. Fonte wikipedia

NEL CAST ANCHE GIULIANO GEMMA

Amico, stammi lontano almeno un palmo, il film in onda su Rete 4 oggi, martedì 5 settembre 2017 alle ore 16.25. Una pellicola di genere weestern e commedia che è stata prodotta nel 1972, la regia è di Michele Lupo che ha scelto per il ruolo di Ben Bellow, personaggio principale della storia, l’attore romano Giuliano Gemma. Nel cast figurano anche George Eastman, Marisa Mell e Remo Capitani. Il vero nome dell’attore George Eastmen è Luigi Montefiori, noto per aver scritto la sceneggiatura di “Sesso nero”, la prima pellicola di genere pornografico uscita nel 1980. Eastmen è stato diretto da registi molto famosi, nel 1986 ha lavorato con Pupi Avati in “Regalo di Natale” e successivamente, nel 2004, il regista lo ha richiamato per riaffidargli il personaggio in “La rivincita di Natale”. Luigi Montefiori è anche un autore televisivo e ha scritto alcuni episodi di fiction di successo degli anni novanta come “Il maresciallo Rocca”. Ma vediamo adesso la trama del film nel dettaglio.

ECCO LA TRAMA

Ben Bellow (Giuliano Gemma) è di nuovo un uomo libero. Ha appena lasciato la prigione in cui è stato per circa due anni dopo aver subito una condanna per furto. Fuori dal carcere, Ben si accorge che c’è qualcuno che lo sta aspettando, si tratta di Charlies Logan (George Eastman), una sua vecchia conoscenza nonché suo complice in diversi reati commessi in passato. Ben non si aspettava di rivedere l’amico e la sola sua presenza fuori dal penitenziario basta a convincerlo che tra loro ci sia un’amicizia autentica. Il compiacimento di Ben dura poco, infatti non ci mette molto a capire che Charlies è andato da lui solo per chiudere definitivamente una vecchia questione ancora in sospeso. Ne deriva una feroce rissa senza esclusione di colpi e subito dopo i due vanno ognuno per la propria strada. Ben si ritrova da solo ma è un uomo che non si scoraggia facilmente e comincia a studiare un modo per fare soldi. Gli anni di galera non sono bastati a farlo diventare un uomo diverso e ricomincia con le solite truffe. Casualmente si ritrova ad avere a che fare con Logan e, di nuovo insieme, vanno in cerca di fortuna. Ben è una persona che vuole tutto e subito, non è disposto ad aspettare che gli si presenti l’occasione giusta e preferisce andarsela a cercare. Decide quindi di rapinare una banca senza dire niente all’amico. Charlie viene a sapere del colpo fatto da Ben e pur essendo estraneo alla cosa, rimane coinvolto nella rapina. Mentre Ben sfugge agli uomini dello sceriffo Robbins, Charlie viene preso e condannato. Poco prima di essere impiccato, inaspettatamente in suo aiuto arriva Ben che ricorrendo ad un astuto stratagemma, spara allo sceriffo e libera Charlie.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori