Festival di Venezia 2017/ Film e ospiti: le proposte della Sezione Orizzonti (decima giornata)

- Annalisa Dorigo

Festival di Venezia 2017, decima giornata (8 settembre): il regista Andrea Pallaoro presenta in concorso il film ‘Hanna’, il racconto di una donna in crisi dopo l’arresto del marito.

mostra_cinema_venezia_festival_2017_facebook
Festival del Cinema di Venezia 2017

LA SEZIONE ORIZZONTI

Oltre alle interessanti proposte in concorso nella decima giornata del Festival di Venezia 2017, la rassegna propone alcune interessanti pellicole anche per quanto riguarda la Sezione Orizzonti. Tra di esse segnaliamo il dramma tedesco ‘Krieg‘ del regista Krieg Rick Ostermann: Chris informa i genitori Arnold e Karen di avere deciso di andare in guerra. La coppia sarà comprensibilmente sconvolta da tale notizia, soprattutto quando a distanza di qualche mese apprenderà che il figlio è morto. Sarà questo l’inizio di ulteriori problemi: Karen si lascerà morire per il dispiacere mentre Arnold deciderà di trasferirsi in un casolare isolato tra le montagne dove farà la conoscenza con un pericoloso individuo. Sempre nella sezione Orizzonti sarà oggi presentato il film ‘Disappearence‘ del regista iraniano Ali Asgari (prodotto in Iraq e Qatar): due amanti corrono in ospedale per far fronte ad una grave emorraggia di lei, ma nessuno è disposto ad aiutarla, tanto più che i genitori della coppia non devono sapere la verità.

ANDREA PALLAORO IN CONCORSO CON ‘HANNAH’

Il Festival di Venezia 2017 si avvia alla conclusione con la decima giornata in programma. Ancora una volta l’Italia sarà grande protagonista con diverse proposte, la principale delle quali riguarderà proprio uno dei due film in concorso. Il regista trentino Andrea Pallaoro, infatti, presenta ‘Hannah‘, la storia di una donna che cade in depressione dopo l’arresto del marito. L’attrice Charlotto Rampling racconta con sentimento la disperazione della protagonista, sola e disperata, e non in grado di accettare la difficile realtà che la circonda. Il secondo film oggi in concorso è il francese ‘Jusqu’à La Garde‘ del regista Xavier Legrand: dopo la separazione, una coppia deve fare i conti con la gestione del proprio figlio attaverso l’affidamento condiviso. Ma proprio il ragazzo, in una fase tanto difficile della sua vita, avrà il difficile compito di fare in modo che i rapporti tra i suoi genitori più del previsto.

LE PROPOSTE FUORI CONCORSO

Tante le novità fuori concorso della decima giornata del Festival di Venezia 2017, alcune di essere trasmesse in anteprima altre invece riproposte per una seconda visione. Tra le pellicole degne di nota segnaliamo ‘Piazza Vittorio‘ di Abel Ferrara, un documentario nel quale vengono messi in evidenza i cambiamenti avvenuti negli ultimi anni nella zona di Roma. Se un tempo infatti tale piazza era simbolo di ricchezza grazie alla presenza di lussuosi palazzi, ora è tutto cambiato e la società multietnica ne è diventata assoluta protagonista. Il regista racconta una giornata, a tratti surreale, in questa area della capitale intervistando diversi suoi abitanti tra i quali clandestini, clochard, artisti, negozianti ma anche politici che raccontano il proprio punto di vista su questo luogo romano. Sempre nella sezione Fuori concorso segnaliamo ‘Le Fidèle‘, il racconto dei problemi di una coppia alla ricerca della propria felicità nella Bruxelles degli anni Novanta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori