GIUSTINA/ Torte e tecnologia per la concorrente del talent (Bake off Italia 2017)

- Dario Ghezzi

Giustina è una delle concorrenti più bizzarre di Bake Off Italia 2017. Incarna l’immagine della nonna del Sud ma ha la passione anche per la tecnologia.

bake_off_5_benedetta_parodi_cs_2017
Bake Off Italia Celebrity Edition 2017

TRA DOLCI E BURRACO

Bake off Italia torna stasera 8 settembre su Real Time. I partecipanti si sono già cimentati in moltissime prove come una flower cake, intesa come prova wow. Giustina è uno di questi e si è presentata col consueto video esaminato attentamente da Ernst e Clelia, una segretaria che definisce la sua vita molto movimentata. Esce prestissimo la mattina mentre la sera, mentre il marito si guarda la tv lei fa delle partite a burraco sul pc. La sua passione per la pasticceria nasce fin da bambina, quando nella sua famiglia c’era la tradizione di mettere almeno un dolce a tavola. Ha deciso di partecipare a Bake Off quasi come se fosse una sfida con se stessa. Infatti, seppur sente di avere un bagaglio molto ampio da questo punto di vista, vorrebbe essere esaminata da un giudice vero.

GIUSTINA, LA PERFETTA NONNA DEL SUD

La vecchia “volpessa”, come l’ha definita Ernst Knam dopo il suo video di presentazione, è una vera e propria nonna del Sud che ama cucinare i dolci. Giustina è di professione impiegata ed ha 64 anni. Ogni giorno porta torte e dolcetti a tutti i suoi colleghi e dispensa consigli e ricette. Infatti, grazie alla sua passione per la tecnologia, Giustina, “Ina” per gli amici, si è aperta un vero e proprio canale online dove insegna ad amici e parenti le sue ricette. Giustina incarna la vera e propria tradizione dolciaria italiana, seppur mancante di tecnica che sicuramente apprenderà sotto il tendone di Villa Annoni. Ha scelto di partecipare al talent show di Real Time, ormai giunto alla sua quinta edizione, per potersi prendere una vacanza dai suoi impegni famigliari e si augura che questa possa durare il più a lungo possibile. Il suo cavallo di battaglia sono le tette delle suore. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori