THE SAME SKY/ Anticipazioni ultima puntata 9 settembre e diretta prima: sarà Duncan March a tradire Axel Lang?

- La Redazione

The same sky, anticipazioni ultima puntata 9 settembre: in seguito alla morte di Lauren Faber, Lars si legherà a Sabine, un’analista della NSA americana.

logo_rai_3_2017
Maria Teresa d'Austria in onda Rai 3

THE SAME SKY, ANTICIPAZIONI ULTIMA PUNTATA

Appuntamento a domani, come sempre in prima serata, per il secondo e ultimo appuntamento di The same sky, la serie tv diretta dal regista Oliver Hirschbiegel. Nei tre episodi conclusivi, Lars Weber, dopo la morte di Lauren Faber, otterrà da Ralph Muller l’ordine di entrare in contatto con Sabine Cutter, che lavora come analista per la NSA nel settore americano. Ritroveremo Klara sempre più preoccupata per le trasformazioni subite dal suo corpo in vista della sua formazione olimpionica, il tutto mentre Gregor recluterà un nuovo informatore per la Stasi. Si arriverà così al 22 giugno 1974, in occasione della Coppa del Mondo in Germania. Alex intraprenderà la costruzione di un tunnel sotto a una panetteria, ma quando confesserà il suo proposito a Duncan March, non otterrà la reazione che in un primo momento si aspettava; il suo sogno collasserà subito dopo, con la conseguente chiusura del tunnel, che oltre a rovinare tutti i suoi sogni di gloria, porterà all’arresto di Horst. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano)

THE SAME SKY, DIRETTA PRIMA PUNTATA

Dopo aver giurato amore eterno al suo Matias, Lauren resta sola nella cucina della sua casa, dove, in maniera del tutto improvvisa, viene colta ancora una volta da un malore. All’ospedale, il medico parla con suo figlio Emil, che scopre dalle sue parole che a causa di un ictus sua madre potrebbe non riprendersi più. Anche Lars ascolta la diagnosi del dottore: purtroppo questo evento manda all’aria tutti i suoi piani e getta nello sconforto il suo supervisore Ralf. Nella stazione di ascolto, Sabine viene raggiunta dalla notizia sulla salute della sua amica e si precipita subito da lei, il tutto mentre a casa Weber, Juliane scopre che sua sorella Klara ha sul corpo una peluria anomala. La ragazza la mette alle strette e le impone di mostrare i peli a sua madre. La donna, però, decide di occuparsi personalmente della questione e chiede a Juliane di mantenere il segreto. Per l’agente Lars, intanto, arriva la nuova missione: conquistare la giovane Sabine Cutter, e per fare in modo che il vecchio piano non si intrecci con quello nuovo, Ralf mette fine alla vita di Lauren. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano) 

LAUREN CEDE ALLE AVANCE DI LARS

A The same sky, Lauren Faber viene sorpresa da un malore che per qualche breve secondo le fa perdere l’equilibrio. Proprio in quegli istanti giunge a casa suo figlio, che a causa del suo pessimo carattere comincia a rivolgersi a lei offendendola. La situazione fra i due diventa più complicata quando il ragazzo trova fra le sue cose una foto che la ritrae in compagnia di Matias, che dal suo punto di vista è solo uno dei tanti passatempi di una donna sola ormai da troppo tempo. Il litigio, fra i due, è quindi inevitabile e Lauren, raggiunta da Lars/Matias, decide di troncare la loro storia. Lui, però, non ha alcuna intenzione di mandare all’aria tutti i sui sforzi e, giurandole amore eterno, riesce a portarla a letto. Tobias, in lacrime perché escluso dai piani dei suoi amici, raggiunge Axel, al quale rivela tutta la verità sul tunnel che il suo gruppo sta scavando nella cantina di una panetteria. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano) 

DUNCAN CONQUISTA AXEL

La forte pressione spinge l’allenatore a investire molto su Klara, che in vista delle olimpiadi comincia ad assumere delle sostanze dopanti. Il suo corpo da adolescente, di conseguenza, si riempie di una peluria anomala, che la mette in allarme sin da subito.Lauren, dopo aver allontanato Lars, che per lei è semplicemente Matias Kramer, si confida con la sua inseparabile amica Sabine Cutter nel consueto locale. Quando lei va via, però, qualcosa nel suo cuore cambia e decide di dare un’altra possibilità al suo spasimante. “Romeo” fa così il suo ingresso nel bar e le dà un dolce bacio sul volto, ma quando le propone di fare un passo in avanti e portare la loro relazione a un livello successivo, si tradisce pronunciando il suo vero nome: Lars. L’attrazione fra Axel e Duncan è sempre più evidente e i due approfittano di ogni momento per stare assieme. Intanto, nella stazione di ascolto a ovest, Lauren si confida con Sabine e le rivela ciò che prova per Matias/Lars. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano) 

SABINE CUTTER NOSTALGICA PER LA SUA VECCHIA VITA

Un gusto all’auto di Lauren Faber porta Lars, protagonista di The same sky, a offrirle una mano. Da questo nuovo incontro al nuovo appuntamento il passo è breve e di due, sin da subito, cominciano a discutere delle loro vite e di tutto ciò che sembra accomunarli. Si cambia scena. In un appartamento la giovanissima Sabine Cutter, per tutti una traduttrice, fatica a dimenticare la sua esperienza newyorkese. Sua madre è molto preoccupata per la sua condizione, soprattutto perché la ragazza, pur di dimenticare il passato e sopravvivere alla nuova condizione, passa molto tempo in giro per la città. Nel solito bar, Tobias, accecato dall’alcool, è sul punto di rivelare ancora una volta il suo segreto ad Axel. I suoi amici, però, riescono a fermarlo appena in tempo e gli chiedono, stavolta con più fermezza, di essere un po’ più discreto con le persone esterne al loro circolo. L’incontro con Lars rende Lauren sempre più distratta tanto che la donna, nel corso di un’importante operazione, non riesce non pensare ad altro che al suo nuovo amico.(Aggiornamento di Fabiola Iuliano) 

AXEL INCONTRA DUNCAN MARCH

A the same sky Lars Weber, sfruttando un’occasione propizia, riesce a rompere il ghiaccio e a fare la conoscenza di Lauren Faber. L’uomo, infatti, con la scusa di ottenere dello zucchero, riesce a invitare al suo tavolo l’analista dei servizi segreti, con la quale riesce a instaurare sin da subito un rapporto di grande fiducia. In piscina, il coach ha un incontro con i genitori delle sue nuotatrici e li rassicura sul nuovo programma che ha intenzione di mettere in atto: ogni cambiamento che noteranno, da questo momento in poi, sul fisico delle atlete è da considerarsi una diretta conseguenza dello sforzo muscolare dovuto agli allenamenti intesi. In un bar, Axel Lang incontra il viaggiatore britannico Duncan March. Fra i due l’intesa è evidente, tanto che poco dopo finiscono a letto insieme. A casa Weber, invece, è tutto pronto per brindare al successo della piccola Klara, ma suo padre Corrado non fa che sottolineare i successi scolastici di sua sorella Juliana. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano) 

LA NUOVA MISSIONE DI LARS

Lauren Faber, che ancora non sa che ad attenderla, nel suo destino, c’è l’incontro con l’agente “Romeo”, deve fare i conti ogni giorno con Emil, il figlio adolescente dal carattere irrequieto. Lars Weber, intanto, approda nella parte a est e viene sin da subito catapultato in un mondo del tutto differente da quella a cui è abituato. Dopo aver raggiunto il suo appartamento, profondamente diverso dalla casa paterna, trova ad attenderlo una pistola, un orologio e un mucchio di soldi, oltre alla foto della sua “preda” che ormai ha le ore contate. Lauren Faber, sempre più angosciata per gli atteggiamenti di Emil, si reca in un bar dove cerca conforto parlando con un’amica. In questa occasione, Lars mette in pratica i primi insegnamenti ricevuti nel corso del suo addestramento e, con il primo gioco di sguardi, riesce a catturare l’interesse della Faber. Il suo capo, intanto, comincia a piazzare alcune microspie a casa di Lauren, il tutto mentre Lars è pronto a sferrare il nuovo attacco. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano) 

AXEL LANG, LA SCUOLA E I NUOVI PROGETTI

Lars viene addestrato per la sua prima missione nella Germania Ovest alla conquista della fiducia dell’agente Lauren Faberl. La donna, che occupa la posizione di rilievo fra gli analisti dei servizi segreti, conosce molte informazioni che potrebbero essere utili alla causa per la quale la spia sta lavorando. Intanto, la notizia del successo di Klara rende orgoglioso suo padre, Corrado Weber, che, così come sua moglie, non riesce a nascondere la gioia per i risultati ottenuti dalla ragazza. Axel Lang, nella parte a est, insegna ai suoi studenti del liceo le tecniche dinamiche legate al volo, la sua attività, però, non è gradita ai poteri forti, che sin da subito decidono di richiamarlo su quei metodi che potrebbero creare nelle menti dei ragazzi strane idee. Affranto, l’insegnante cerca rifugio in un bar, dove Tobias Preuss ha intenzione di rivelargli un segreto molto importante. Di cosa si tratta? A un passo dalla partenza, Lars Weber viene messo in guardia da suo padre sulle tentazioni del mondo che ritroverà dall’altra parte del muro. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano) 

I SUCCESSI DI KLARA

The same sky si apre con l’addestramento delle reclute Romeo, che sono chiamate a combattere una guerra silenziosa dove il nemico è donna. Gli agenti, infatti, ricevono una serie di istruzioni per accendere l’interesse di spie di sesso femminile, al fine di carpire tutte le informazioni che altrimenti non rivelerebbero ad anima viva. Il sottotenente Lars Weber, protagonista della miniserie, è chiamato a trasferirsi nella Germania dell’ovest, dove, per la sua prima missione, dovrà stabilire una relazione intima con una analista dei servizi segreti britannici, Lauren Faber, una quarantenne divorziata con un figlio adolescente. L’unico a essere a conoscenza della sua destinazione è suo padre, che di fronte alla sua partenza comincia a nutrire dei dubbi sulla sicurezza della nuova missione. Si cambia pagina: in una piscina un allenatore è alle prese con un gruppo di nuotatrici talentuose fra le quali vi è anche la piccola Klara. Il coach vorrebbe coinvolgerla nella competizione del mondiale, che in breve tempo potrebbe traghettarla direttamente alle olimpiadi. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano) 

I RICORDI DEL REGISTA

Alla regia di The same sky, miniserie tedesca che questa sera prenderà il via su Rai Tre, c’è il regista Oliver Hirschbiegel, che nella sua lunga carriera cinematografica vanta anche una nomination agli Oscar per il film “La caduta”. Hirschbiegel, che è cresciuto nella Germania degli anni ’70, ricorda molto bene quel fermento politico e, nella pellicola inonda questa sera, ha cercato di catturare i dettagli fondamentali dei due modelli che convivevano fianco a fianco. “Ho amato l’idea di affrontare questa situazione est-ovest che è così dominante nella storia tedesca e durante un periodo che ho vissuto. Ho buoni ricordi della strana situazione che tutti noi abbiamo dato per scontato e che a guardarla adesso appare addirittura surreale”, ha detto il regista in un’intervista rilasciata a Variety.com, nella quale ha inoltre rivelato di sentire la nostalgia di alcune cose perse per sempre con il crollo: “Ciò che mi ha davvero addolorato è stato vedere quanto sia scomparso rapidamente il muro e tutto quello che c’era in Germania orientale. Anche le cose buone sono sparite”. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano) 

THE SAME SKY, ANTICIPAZIONI PRIMA PUNTATA

In Germania è stato un grande successo: in Italia sarà lo stesso? The Same Sky arriva sulla terza rete di Casa Rai, nel prime time finalmente in chiaro. Due puntate per un prodotto che potrebbe rivelarsi ben più interessante del previsto. La Berlino anni ’70 ancora divisa dal muro, questo è ciò che si vedrà in onda proprio a breve. La serie, fino a qualche tempo addietro, era disponibile solo tramite Netflix e quindi, di regola, dovrebbe finalmente trattarsi di un progetto vincente. Romeo si trasferisce a Berlino Ovest per sedurre una donna e carpire da lei tutte le informazioni possibili. “Sotto lo stesso cielo”, vuole dare comunque un forte messaggio di speranza e raccontare che, nonostante un muro possa dividere un’intera nazione, siamo tutti sotto un unico cielo che, talvolta è perfino disposto a colorarsi di azzurro solo per noi. Oltre al tema dello spionaggio e la divisione di Berlino tra Est e Ovest, la serie racconta un tema molto delicato per quel tempo: l’omosessualità. Alan Lang, infatti, è un insegnante che dovrà fare i conti con i pregiudizi della gente e del suo tempo. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

GRANDI SEGRETI E TRAMA, TUTTO SULLA SERIE

Il prime time di Rai3, si apre stasera con la miniserie tedesca tra amore e spionaggio: The Same Sky. Ci troviamo in una Berlino anni ’70 e l’intento principale dell’agente Lars Weber è quello di avvicinarsi il più possibile a Lauren Faber. Naturalmente, il tutto ha lo scopo unico di ottenere valide informazioni segrete che arriverebbero direttamente dalla Base di Spionaggio Inglese. Questa, in sintesi, la trama. L’amore entrerà in gioco in questa storia? La risposta è (ovviamente) sì. Nel frattempo, altre storie faranno da contorno/cornice nella miniserie, partendo da Klara. La figlia di Corrado lotta costantemente per avere le attenzioni del padre che dedica tutta la sua vita ad esaltare l’operato di Juliane, la figlia maggiore. Axel intanto, facendo ritorno al check point, spera di ritrovare Duncan ma invece si troverà di fronte Tobias che gli confiderà un grande segreto: quale? Vi ricordiamo che, dopo il primo appuntamento di questa sera, la miniserie andrà in onda anche domani, sabato 9 settembre, come sempre nel prime time della terza rete di Casa Rai. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

MIX PERFETTO TRA AMORE E SPIONAGGIO

Continuano le miniserie in TV. Stasera, toccherà nuovamente alla terza rete di Casa Rai trasmetterle. Le porte si apriranno alla Germania e la messa in onda di The Same Sky. Oggi e domani, le due puntate appassioneranno gli estimatori con una storia tutta di spionaggio ambientata a Berlino, quando c’era ancora il muro. Le spie, divise dal muro, saranno costrette ad avvicendarsi all’interno di scelte di vita talvolta fin troppo dure. La miniserie di appena due puntate, ci catapulterà all’interno della guerra fredda di una preoccupata e avvilita Germania degli anni settanta. Il titolo originale di The Same Sky è Der gleiche Himmel. Di cosa parla la trama? La storia racconta Romeo, interpretato da Tom Schilling. L’agente riceve l’incarico di lasciare Berlino Est e di spostarsi nella controparte dell’Ovest dove dovrà sedurre una agente avversaria, ci riuscirà? Naturalmente il perfetto spionaggio presto si fonderà con la storia d’amore ed i suoi sentimenti. L’incarico dell’agente sarà quello di conoscere in maniera approfondita Lauren Faber interpretata dall’attrice Sofia Helin. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

LA PRIMA PUNTATA

Al via nella prima serata di Rai 3 di oggi, venerdì 8 settembre 2017, la miniserie tedesca The Same Sky, in prima Tv. La trama verrà divisa in due episodi, di cui l’ultimo andrà in onda nel prime time di domani, sabato 9 settembre. In origine, l’emittente madre FSK ha distribuito il film in tre parti da 92 minuti ciascuna, poi ampliati in due episodi per quanto riguarda l’emittente nazionale italiana. Diretto da Oliver Hirschbiegel, lo show ha come protagonista l’attore Tom Schilling, che vedremo nei panni dell’agente Romeo Lars Weber. Una figura particolare che ha un compito delicato: sedurre l’agente della rivale Berlino Ovest. La trama ci riporterà infatti indietro fino alla Germania degli anni ’70, per conoscere questa particolare spy story. Al fianco di Schilling altri nomi importanti del piccolo schermo tedesco, da Sofia Helin, che sarà Lauren Faber, il bersaglio di Weber, oltre a Ben Becker, Hannes Wegener, Friederike Becht, Stephanie Amarell e Anja Kling. Conosceremo così il background dei diversi personaggi della miniserie e le tematiche collegate ai loro diversi ruoli, tutti scottanti se consideriamo l’epoca scelta per l’ambientazione.

Dal mondo del doping e dello sport fino all’omosessualità ed alla correlata esclusione dai gruppi sociali, fino alla politica vista secondo le visioni del socialismo. A partire dalle ambizioni di Gita, la madre di Klara, che ha sempre sperato per lei un futuro migliore rispetto a quello offerto dalla squadra di nuoto. A causa dello sport che conduce a livello agonistico ed in previsione dei Giochi Olimpici, la giovane Klara è inoltre costretta ad assumere degli steroidi anabolizzanti per poter avere una prestazione migliore. Siamo in un’epoca antecedente al doping ed agli scandali associati, ma l’idea che Klara assuma degli ormoni cozza con quella femminilità che il padre Conrad vedrà sfuggire man mano dal volto della figlia.

 La miniserie affronterà anche il tema delicato dell’omosessualità, grazie al personaggio di Axel Lang. Un insegnante che dovrà fare i conti con un Direttore intransigente e con le allusioni esplicite di Conrad, che in quanto socialista non può di certo appoggiare la natura di Axel. Grazie a quest’ultimo conosceremo inoltre Tobias Preuss, incapace di autocontrollarsi con il cibo e coinvolto in un piano di fuga e la costruzione di un tunnel che viaggia al di sotto del muro di Berlino, ma che lo porterà alla fine agli arresti. 

ANTICIPAZIONI DELL’8 SETTEMBRE 2017: LA TRAMA – 

Tom Schilling viene incaricato di sedurre Lauren Faber, un agente donna della Berlino Ovest. Le fragilità del bersaglio di Schilling sono evidenti e dovute alla separazione dal marito, che l’ha lasciata da sola con un figlio. Lauren è importante per la missione di Tom, che in quanto agente Romeo potrebbe ottenere delle importanti informazioni dalla controparte, destinata a Teufelsberg, dove sorge la base di spionaggio della Berlino Ovest. La donna lavora infatti per gli inglesi ed è a conoscenza di alcuni dati top secret. Durante la missione, Tom conoscerà così un’amica di Lauren, Sabine Cutter, un agente americano che potrebbe dargli filo da torcere. Le ambizioni dell’agente Romeo sembreranno terminare tuttavia quando Lauren verrà colpita da un ictus e ricoverata d’urgenza in ospedale, costringendo Tom a cambiare bersaglio ed a puntare dritto verso Sabine. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori