GLORIANA / Chi è la conduttrice di Napoli prima e dopo su Rai 1? Il ricordo di Pino Daniele

- Anna Montesano

Gloriana, chi è la cantante e conduttrice di Napoli prima e dopo, la serata speciale in onda su Rai Uno? Età, carriera e curiosità su Giovanna Russo

Gloriana_cantante
Gloriana cantante

Gloriana ha perso a luglio il compagno di una vita, suo marito Pino Moris, all’anagrafe Giuseppe Imperatrice, 80 anni. Queste le sue parole: “Mi manca già, è tutto finito. È spirato tra le braccia mie e di mio figlio e ci siamo dati tre baci”. Il marito si è adoperato fino alla fine per il programma “Napoli prima e dopo”. Il dolore di Gloriana è stato davvero grande. Anche Giacomo Rizzo ha voluto dedicò all’amico di sempre parole ricche di stima: “Una persona perbene in senso sostanziale, difficile da trovare in questi tempi bui. Un signore dei modi e delle relazioni, sensibile e dolce come pochi, rispettoso di tutti e generoso. Sapeva donare con discrezione la sua umanità. Era un marito e un padre modello per le future generazioni”. Pino Moris era un noto impresario teatrale e televisivo.

CHI È GLORIANA

Giovanna Russo, in arte Gloriana è nata a Napoli il 6 luglio 1946. E’ una cantante, attrice e conduttrice televisiva italiana. Ripercorriamo la sua carriera. Ha debuttato giovanissima con il teatro di rivista con il nome di Gianna Reis. Nel 1968 ha partecipato al 16° Festival di Napoli con la canzone Ammore mio, presentata in coppia con Nunzio Gallo. Nel 1971 avrebbe dovuto partecipare nuovamente al Festival di Napoli con la canzone Uffà, nun me scuccià, presentata in coppia con I Brutos, ma la manifestazione canora fu sospesa. Nel 1973 ha partecipato a Piedigrotta: Le nuove Canzoni di Napoli con la canzone ‘A befana ‘e Peppeniello firmata dal commediografo Gaetano Di Maio con Acampora e Manetta. La sua carriera è in piena ascesa tanto da portarlo al Festival di Sanremo nel 1976.

CARRIERA E CURIOSITÀ SULLA CANTANTE NAPOLETANA

La canzone dei poveri firmata da Raffaele Mallozzi, Franco Colosimo, Nunzio Gallo e Augusto Visco Ritorna al Festival di Sanremo 1983 con Il mio treno, brano firmato dal gruppo Romans. Nella sua discografia ci sono molte incisioni firmate da Nino D’Angelo. Ogni anno, a partire dal 1983, è protagonista dello spettacolo televisivo Napoli prima e dopo, prodotto dal marito Pino Moris, dove canta anche la sigla iniziale, diversa per ogni edizione. Inoltre prende parte alle commedie musicali di Alberto Sciotti Voce amica e ‘O motorino di Sciotti-Russo-Imperatrice con la compagnia di Mario e Sal da Vinci, poi con Mario Merola rappresenta la commedia musicale Siamo appena arrivati da Napoli e A Marechiaro ce sta ‘na fenesta, entrambe scritte dai noti cabarettisti I Fatebenefratelli. Una carriera ricca di soddisfazione per lei.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori