Roberto Bolle, Danza con me / Ospiti e diretta: i saluti di Marco D’Amore (1 gennaio)

- Valentina Gambino

Roberto Bolle – Danza con me: le anticipazioni del primo gennaio 2018; il danzatore aprirà la prima serata della rete ammiraglia di Casa Rai con tanti ospiti e balletti.

Roberto_Bolle_Facebook_2017
Lil Buck a Danza con me (Facebook)

ROBERTO BOLLE, DANZA CON ME: DIRETTA

Danza con me è giunto ai titoli di coda. Marco D’Amore prende parola, dopo aver lasciato parlare i suoi artisti sul palco attraverso le emozioni: “Purtroppo siamo arrivati ai saluti finali. Questi applausi del pubblico fanno bene – dice rivolgendosi a Roberto Bolle – servono per liberare la tensione. E’ vero o no?”. Il ballerino gli fa eco:  “Questo è qualcosa di meraviglioso, soprattutto dopo essersi esibiti. Davvero emozionante…”. D’Amore riprende il discorso: “E’ banale il momento dei saluti, specialmente quando si è in televisione. Sai che ti dico Roberto? Che ti voglio bene”. E lancia l’ultima coreografia con le allieve dell’Accademia della Scala. Danza con me di Roberto Bolle si chiude con una meritata e attesa standing ovation. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

IL SIPARIETTO CON GEPPY CUCCIARI

Geppy Cucciari intervista Roberto Bolle a Danza Con Me. “Cosa faccio al mattino? Cinque o sei ore sono dedicate soltanto alle prove di quello che facciamo sul palco. Mi manca il tempo libero, vorrei aver più tempo da dedicare agli amici e al cinema.” E prosegue toccando il capitolo sogni: “Beh, molti li sto realizzando adesso”. E propone un ballo alla Cucciari, che ovviamente accetta. Il pubblico rivive una famosa scena del film Il Tempo delle Mele. La Cucciari prende in mano la serata, con un piccolo monologo comico. Poi si riprende con le esibizioni, in attesa del ritorno in scena di Pif che presenta una nuova esibizione: Don Chisciotte. La Cucciari, intanto, punzeccchia Marco D’Amore: “Mi sono dovuta presentare da sola, perchè nessuno lo ha voluto fare…”. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

IL SELFIE CON TIZIANO FERRO

Tiziano Ferro saluta Roberto Bolle con un selfie, dopo essersi scambiato complimenti reciproci col ballerino. “Ognuno ha il suo mestiere dai, io ballo bene solo se a guardarmi non c’è un addetto ai lavori” ironizza Tiziano. Bolle insiste: “Invece tieni bene il palco, ti muovi bene”. Nell’ospitata su Raiuno, Ferro ha cantato Il Mestiere della Vita, brano a cui i suoi fan sono molto legati. Prima della canzone, la regia ha trasmesso sul maxischermo alcune immagini di Tiziano da bambino: “Queste era impossibile averle. Solo mia madre ce l’ha”. Il conduttore Marco D’Amore interviene delicatamente tra un ospite e l’altro, lasciando saggiamente i riflettori al protagonista Roberto Bolle e ai suoi compagni di viaggio. Spazio ad un’atra esibizione, che questa volta non coinvolge soltanto Bolle, ma anche il resto del corpo di ballo. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

IL MESTIERE DELLA VITA

Tra gli ospiti di Roberto Bolle ‘Danza con me’, c’è anche Virginia Raffaele. Dopo Sting e Pif, tanti altri nomi del mondo spettacolo si alternano sul palco per impreziosire le esibizioni della serata. Fino a questo punto, il momento più toccante è stato l’omaggio ad Ahmad Joudah. Si prosegue con un’altra grande star della musica italiana: Marco D’Amore presenta al pubblico il grande Tiziano Ferro. “Era un bambino che non voleva più fare nuoto. Un bambino che ha avuto il coraggio di rispondere alla domanda ‘cosa vuoi fare da grande’ con ‘il mestiere della vita”. Ed eccolo, accolto da un’ondata di applausi, Tiziano Ferro. E mentre canta, Roberto Bolle delizia i fan con la sua coreografia dedicata. Standing ovation assicurata per il duo. “Grazie per questo lunedì sera Roberto, sei un artista di fama mondiale”.  (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

L’IRONIA DI PIF

Nello spettacolo di Alberto Bolle, Sting omaggia Ahmad Joudah con la sua Inshalla:  “La compassione è l’unicomodo per risolvere problemi di questo genere” commenta al termine della sua esibizione. Al suo fianco c’è proprio un ballerino di origine siriana: “Per mantenere l’arte in un paese martoriato dalla guerrà ci vuole l’aiuto di tutto il mondo. Sono un danzatore e sono venuto qui in Europa con Roberto Bolle e Sting, questo è un sogno che si avvera. Sono felice di essere qui”. Anche il conduttore Marco D’Amore vuole spendere qualche parola sull’esibizione appena andata in onda: “Ringrazio Sting per il suo contrbuto. La sua canzone è un invito a non voltarsi di fronte a certe situazioni”. Spazio ad un altro ospite della serata di Rai Uno, tocca a Pif: “Sono appassionato alla danza classica da quando conosco Roberto Bolle e ho persino elaborato un nuovo metodo”. Bolle lo prende in giro, lui risponde a suon di battute. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

ECCO STING

La serata si apre con una grintosa esibizione di Roberto Bolle in We Will Rock You dei Queen. Spazio poi alle allieve dell’Accademia della Scala, il conduttore Marco D’Amore scherza con loro e fa partire il balletto. Tanti applausi da parte del pubblico presente in studio. Grande allegria e ironia sul palco: si preannuncia una serata all’insegna della leggerezza. Tra una esibizione e l’altra c’è spazio per argomenti più seri: tocca ad un ballerino cresciuto in Siria. “Quando il padre si accorge della passione Ahmad Joudah lo picchia e lo prende a bastonate. Il ragazzo si tatua sul collo ‘danza o muori’. Poi verrà decapitato. Una storia che ha spinto un giornalista a fare un documentario su di lui”. Si fa riferimento anche alla conoscenza con Roberto Bolle, vero e proprio idolo del ragazzo, che viene omaggiato con una danza accompagnata dalla musica di Sting. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

LA STORIA DI AHMAD

Il 2018 di Raiuno si apre con lo spettacolo di Roberto Bolle. ‘Danza con me’ è il nome dell’evento che la rete pubblica ha deciso di promuovere in prima serata, per una trasmissione all’insegna dell’eccellenza e della qualità. L’Etoile dei due mondi ha preparato una serata che secondo gli addetti ai lavori sarà molto emozionante ed entusiasmante. Roberto Bolle sarà affiancato da grandi artisti di fama internazionale, ma anche cantanti italiani e stranieri, oltre ad attori comici e personaggi dal mondo della televisione. Insomma, quello di questa sera è un appuntamento imperdibile per gli amanti della danza. Leggerezza, classe e ironia per Danza Con Me. Roberto Bolle e i suoi compagni di viaggio sono pronti a coinvolgere e stupire il vastissimo pubblico di Raiuno. Manca pochissimo, non resta che mettersi comodi e godersi lo spettacolo. Inoltre, durante la serata avrà uno spazio speciale la storia di Ahmad Joudah, giovane ballerino siriano, perseguitato dall’Isis… (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

Fermento sui social

Sui social network la serata Roberto Bolle – Danza con me è già iniziata nonostante in televisione si parta attorno alle 21.25. Il pubblico infatti su Twitter sta già sottolineando da tutta la giornata come l’evento di Capodanno sia questo splendido spettacolo presentato da Rai Uno e che porta in prima serata un’arte spesso molto ignorata come quella del ballo. Il danzatore è infatti uno dei più grandi sul palcoscenico mondiale, un vero e proprio orgoglio del nostro paese. Andiamo a leggere alcuni dei più simpatici commenti sul social dell’uccelino blu: “Ammalata e visto che non ho potuto festeggiare il Capodanno stasera lo farò con questo spettacolo di danza e arte”, “1 gennaio 2018, pranzo in famiglia e attesa per Roberto Bolle in televisione”, “Aspetto con trepidazione vedere il corpo scultoreo di Roberto Bolle vibrare nell’aria come una piuma infinitamente leggera ed elegante”, “Ribolle l’attesa per questo grandissimo evento, da non perdere sicuramente”, clicca qui per tutti gli altri commenti. (agg. di Matteo Fantozzi)

Gli ospiti della serata

Roberto Bolle – Danza con me. Questo è il titolo dell’evento di danza che aprirà il nuovo anno della rete ammiraglia di Casa Rai. Nel corso della prima serata di lunedì 1 gennaio 2018, il celebre e amatissimo danzatore, metterà in piedi un altro strepitoso show dopo il grandissimo successo dello scorso anno con “Roberto Bolle – La mia danza libera”. Il primo spettacolo andato in onda sempre su Rai1 infatti, aveva letteralmente conquistato sia il pubblico che la critica. Ecco perché, Roberto ha voluto regalare il bis agli estimatori, con un trionfo di arte, musica e danza che farà venire la pelle d’oca a chiunque. Bolle però, non sarà da solo e con lui anche una serie di ospiti di tutto rispetto per un evento che appassionerà chiunque e aprirà le danze (in ogni senso) a partire dalle 21.25. Naturalmente, lo show potrà essere visionato anche in diretta streaming, collegandosi al sito di RaiPlay da Personal Computer oppure in mobilità scaricando la rispettiva applicazione per tablet, phablet e smartphone di ultima generazione.

Roberto Bolle, ecco con chi danzerà

Per quanto riguarda le parti dedicate esclusivamente alla danza, Roberto Bolle ha scelto un mix di brani sia del repertorio classico che neoclassico e contemporaneo con coreografie di Roland Petit, Rudolf Nureyev e Mauro Bigonzetti intervallate da produzioni assolutamente inedite. Per interpretarli, ha chiamato stelle del balletto come Polina Semionova, Melissa Hamilton e l’étoile di Parigi Léonore Baulac. Ma ci sarà molto spazio anche per i talenti italiani come i Primi Ballerini del Teatro alla Scala di Milano, Nicoletta Manni e Claudio Coviello, e Timofej Andrijashenko – che in “La mia danza libera” danzò con Bolle nel passo a due ‘Proust’ – e poi ancora Nicola Del Freo, Gioacchino Starace, Marco Agostino, Christian Fagetti, Matteo Gavazzi, Andreas Lochmann, Fabio Saglibene, Mattia Semperboni e Vittoria Valerio. Ad esibirsi sul palco anche le giovanissime allieve dell’Accademia della Scala. Poi ci sarà anche un ampio spazio dedicato alla magica arte di Ahmad Joudah, giovane ballerino siriano, perseguitato dall’Isis e ostacolato dalla famiglia che ha trovato nella danza la forza di combattere ogni tipo di minaccia. Il ragazzo danzerà con Bolle per la prima volta accompagnati in musica da Sting, in studio che canterà sulle note di Inshallah.

Tiziano Ferro e Fabri Fibra con Roberto Bolle

Per quanto riguarda gli altri grandi artisti italiani che prenderanno parte allo spettacolo di Roberto Bolle, spazio per Tiziano Ferro e Fabri Fibra. Proprio quest’ultimo inoltre, introdurrà l’incontro tra il danzatore e il ballerino americano Lil Buck, alla sua prima esibizione in Italia. Tantissimi gli amici e ospiti del ballerino che arriveranno sul palcoscenico insieme a lui. Dalle attrici Virginia Raffaele, Geppi Cucciari e Miriam Leone, al regista e attore Pierfrancesco Diliberto in arte Pif. A tenere in piedi tutti questi grandissimi puzzle di arte, un personaggio insolito che ha una passione fortissima per la danza e gli studi classici: Marco D’Amore, reduce dalla terza stagione di Gomorra. La regia di “Roberto Bolle – Danza con me”, sarà affidata a Cristian Biondani mentre le coreografie inedite sono di Massimiliano Volpini. Per gustarvi questo bellissimo mix di arte e musica, non vi resta che collegarvi sulla prima rete di Casa Rai nel corso del prime time: quale miglior modo per festeggiare il nuovo anno?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori