Fausto Brizzi e Claudia Zanella/ Crisi superata dopo lo scandalo molestie: sono tornati a vivere insieme

- Emanuela Longo

Fausto Brizzi e Claudia Zanella, dopo lo scandalo molestie torna il sereno nella coppia: il settimanale Oggi pubblica in esclusiva le foto del riavvicinamento.

fausto_brizzi_claudia_zanella_oggi
Fausto Brizzi e Claudia Zanella (Foto Oggi)

Lo scandalo molestie che nei mesi scorsi aveva travolto il regista romano Fausto Brizzi, in seguito ad alcune accuse pesantissime rese alla trasmissione Le Iene da parte di circa dieci giovani attrici (o aspiranti tali), aveva avuto delle conseguenze catastrofiche sulla sua vita professionale e privata. A partire dall’allontanamento dalla moglie Claudia Zanella, la quale in una lettera al Corriere della Sera era intervenuta comunque in sua difesa ribadendo la sua vicinanza al marito in un periodo così personale ma spiegando: “Devo capire se come moglie mi ha mancato di rispetto”. Da quella missiva sono trascorsi quasi due mesi ed ora pare che le cose tra il regista Brizzi e la moglie Claudia siano nettamente migliorate, almeno stando alle immagini che li immortalano nuovamente felici, tra un timido sorriso ed un altro, al luna park con la loro figlia Penelope Nina. Ad immortalare la famiglia nuovamente riunita è stato il settimanale Oggi nel suo ultimo numero sul quale troneggiano le immagini di una ritrovata serenità familiare dopo la tempesta delle passate settimane. La piccola Penelope Nina si diverte sulla giostra sotto lo sguardo attento di mamma e papà, lui da lontano guarda le sue donne con sincero amore, le fotografa e si gusta i loro sorrisi.

FAUSTO BRIZZI E CLAUDIA ZANELLA: UN BACIO PER CANCELLARE I DUBBI

Le foto che immortalano Fausto Brizzi e la moglie Claudia Zanella nuovamente insieme sono state scattate alcuni giorni fa in un luna park in zona Eur a Roma, poco lontano dalla casa in cui la coppia è tornata a vivere sotto lo stesso tetto dopo la separazione che il medesimo settimanale Oggi aveva documentato. Il loro riavvicinamento potrebbe non essere solo legato al bene della loro bambina: i due, infatti, appaiono reciprocamente sereni anche nei confronti l’uno dell’altra. Non mancano gesti d’affetto e piccole attenzioni che lui riserva alla moglie, come prenderle il volto ed avvicinarlo al suo. A sancire la fine della crisi è poi un bacio, con il quale vengono spazzati via i dubbi sulle orrende presunte molestie che avevano contribuito a trasformare Brizzi nell'”orco”, tanto da essere ribattezzato come il “Weinstein italiano”. Dopo il riavvicinamento alla moglie e madre della piccola Penelope Nina, Fausto Brizzi poco alla volta sembra essere riuscito a mettere da parte la grande angoscia e nonostante la stanchezza ancora ben visibile in viso, il regista sembra aver ripreso in mano anche la sua vita professionale, complice anche il successo del film Poveri ma ricchissimi, dal quale però il suo nome era stato rimosso dalla Warner proprio in seguito allo scandalo che lo aveva travolto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori