Terrore nel buio/ Oggi su Rete 4: curiosità sul film con Mae Whitman (16 gennaio 2018)

- Cinzia Costa

Terrore nel buio, il film in onda su Rete 4  oggi, martedì 16 gennaio 2018. Nel cast: Mae Whitman e Jason Gray-Stanford, alla regia Robert Malenfant. Il dettaglio della trama.

terrore_nel_buio_film_2007
Il film in seconda serata su Rete 4

Terrore nel buio è una pellicola d’azione, poliziesca e thriller che è stata prodotta nel 2007 ed è stata affidata alla regia di Robert Malenfant ed è stata girata in Canada con la durata di 90 minuti. Una delle curiosità sul film riguarda la sceneggiatura, realizzata dallo scrittore per contenuti televisivi Devon Lehr in collaborazione con Laura Schultz. Anche se il titolo originale era all’inizio Enemy Within, le trasmissioni successive all’anno di rilascio ed al di fuori del Regno Unito lo hanno ribattezzato Lost in the dark, un titolo associato a numerose altre pellicole sia cinematografiche che destinate al piccolo schermo, come per esempio la pellicola drammatica diretta da Camillo Mastrocinque nel 1947, a sua volta ispirato ad un’opera teatrale dal titolo omonimo di Roberto Bracco, che ha debuttato nel 1901 ed in seguito diventata tredici anni dopo in un film muto. Il titolo in italiano di questi ultimi lavori è invece Sperduti nel buio.

NEL CAST MAE WHITMAN

Il film Terrore nel buio va in onda su Rete 4 oggi, martedì 16 gennaio 2018, alle ore 23.55. Una pellicola che è stata diretta da Robert Malenfant mentre la sua realizzazione risale al 2007. Fra gli attori protagonisti troviamo invece Mae Whitman e Jason Gray-Stanford con al fianco Samantha Ferris. Nel cast sono presenti inoltre artisti come Tom Mc Beath, Matthew Smalley, Teach Grant, Patrick Gilmore, Bonnie Byrnes e Brett Armstrong. Si segnala che le riprese del film sono state effettuate per lo più a Vancouver, la città canadese del British Columbia e che è stato prodotto per la televisione, su richiesta della Lifetime TV. Ma vediamo insieme la trama del film nel dettaglio.

TERRORE NEL BUIO, LA TRAMA DEL FILM

La trama si concentra sulla 19enne Amy Tolliver, colpita da una malattia degenerativa agli occhi che l’ha portata a perdere di recente la vista. In seguito, la protagonista raggiunge la baita della nonna per una vacanza e ne rimane intrappolata, costretta all’interno a causa di una tempesta di neve che non le permette di uscire. Nonostante sia sicura di essere sola nell’abitazione, scoprirà che al suo interno ci sono anche altre due persone, una coppia di detenuti che ha cercato riparo nella baita in seguito alla propria evasione. Alcune ore prima, Roy e Jared sono riusciti infatti a fuggire grazie ad un incidente fortuito accaduto al blindato che li stava trasportandi in un altro penitenziario, causato da un incidente mortale che ha tolto la vita a tutte le altre persone presenti. Con poche armi a disposizione ed una volta lontana dal fidanzato David, Amy dovrà trarre forza dalla sua sola astuzia per poter impedire che i due criminali le facciano del male. Nonostante la ragazza riesca in un primo momento a rinchiudersi in un magazzino destinato ai tronchi, Jared riuscirà a trovarla ed a riportarla dentro la baita fingendo di essere un agente di polizia. Intanto, David cerca di raggiungere il posto con estrema difficoltà ed è costretto a lasciare l’auto a diversi chilometri di distanza a causa di un albero appena caduto sulla strada. La polizia lo informerà in seguito che i due criminali sono fratelli e che erano stati incarcerati con l’accusa di rapina a mano armata ed omicidio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori