Nek, Unici in tour / #NekinArena: con “Se io non avessi te” l’artista saluta il suo pubblico (2 gennaio 2018)

- Elisa Porcelluzzi

Il concerto di Nek all’Arena di Verona approda in prima serata su Italia questa sera, martedì 2 gennaio 2018, alle ore 21.10 su Italia 1. La scaletta dell’evento, ospite J-Ax.

nek_hidden_singer_cs_2017
Nek, il concerto all'Arena di Verona

NEK UNICI IN TOUR, CONCERTO ARENA DI VERONA: DIRETTA

“La Vita rimane la cosa più bella che ho” è il brano con il quale Nek si esibisce in questa fase del suo concerto all’Arena di Verona. Per l’occasione, i suoi fan lo salutano con uno spettacolo di luci davvero magico, definito dall’artista come “un mare di luci accese, un mare di speranze”. Approfittando dell’applauso degli spettatori, il cantante ringrazia ancora una volta il suo staff che rende spettacolare il suo “Unici in tour”: oltre alla band, infatti, l’artista ricorda gli addetti alle luci, i tecnici audio e video, il regista Roberto Cenci con tutta la sua troupe e i suoi due collaboratori. Il grazie più importante, però, è quello che Nek riserva al suo pubblico in Arena, che regala un nuovo fragoroso applauso alle sue parole. Il momento dei ringraziamenti si conclude con l’ultima parte della canzone precedente, seguita successivamente dal celebre brano che dà il titolo alla sua spettacolare tournée: “Unici”. Concludono la serata i due amatissimi successi dal titolo “Fatti avanti amore” e “Se io non avessi te”, mentre l’artista viene travolto da una pioggia di coriandoli colorati. (Agg. di Fabiola Iuliano) 

20 ANNI DI “LAURA NON C’È”

La serata musicale riparte da “congiunzione astrale”, un brano che Nek in Arena canta supportato, ancora una volta, dall’immancabile contributo vocale dei suoi fan. A seguire, ancora una volta, una canzone d’amore, “Mia”, accompagnata da un gioco di luci e ombre che, alle spalle del cantante, proietta una coreografia di danza: la protagonista, attraverso un’ombra su sfondo illuminato, dà infatti il via a uno spettacolo singolare, con il quale racconta, in particolare, il testo della canzone con la quale si esibisce l’artista. Ancora un grande successo per Nek, che viene accolto dai fragorosi applausi dei presenti. Si procede ancora con la musica e, in particolare, con un brano da cantare a squarciagola: “Se telefonando”, canzone portata al successo da Mina nel 1966 e rivisitata da Nek nel 2015. “Quando penso a un pezzo, penso a una canzone come se fosse un figlio”, ammette quindi l’artista, che con queste parole anticipa il brano che, venti anni fa, l’ha reso celebre: “Laura non c’è”. (Agg. di Fabiola Iuliano) 

SI BALLA CON “ALMENO STAVOLTA”

Breve ma intenso il momento hip hop che Nek, nel corso del suo live all’Arena di Verona, ha dedicato a J-Ax, ospite di questa serata con il brano dal titolo “Freud”. A seguire, ancora una canzone d’amore del repertorio meno recente di Nek, “Sei grande”, un successo accolto con grande entusiasmo dai suoi numerosissimi spettatori, che hanno accompagnato l’esecuzione con una serie di cori alternati alle note strumentali. A seguire, la canzone dal titolo “Almeno stavolta”, un brano molto noto che fa ballare tutti i fan del cantante. “Canta con me Verona!”, urla Nek dal placo, dando il via a uno dei momenti più movimentati del suo spettacolare live. Ad accompagnarlo, sul palco, una coreografia realizzata con le luci di scena, che si accendono e si spengono sul pubblico a ritmo di musica per esaltare la danza degli spettatori. “Fino adesso ho cercato di trasmettervi un po’ di roba, un po’ di cose”, afferma Nek, ma le sue fan lo interrompono dagli spalti per dare il via a un nuovo coro sulle note di Loredana Bertè: “Sei bellissimo”. (Agg. di Fabiola Iuliano) 

IL DUETTO CON J-AX

Non solo canzoni d’amore per il live di Nek in Arena, ma anche messaggi molto importanti, come quello che il cantante ha voluto dedicare a tutte le donne esibendosi sulle note del brano “Nella stanza 26”. Circondato dalla magica atmosfera dell’Arena di Verona, il cantante ha strizzato l’occhio al passato con “Dimmi Dimmi”, uno dei suoi successi meno recenti, ma fra i più amati fra quelli del suo ampio repertorio. Il brano, realizzato come sempre dal sound della band, è accompagnato da un momento strumentale, che mette in evidenza tutto il talento dei musicisti sul palco. All’arena, intanto, è tutto pronto per dare il via all’attesissimo momento hip hop della serata, che ha inizio con un brano rap che nei mesi scorsi ha spopolato sul web: “Sassuolo/Palm Springs”; a seguire, l’ingresso dell’ospite della serata, J-Ax, con il quale il cantante si esibisce sulle note sella celebre “Freud”. “Signori, mio fratello J-Ax”, annuncia subito dopo Nek, pronto a dare il via a una delle gag più divertenti della serata: la proposta di matrimonio che strizza l’occhio a quella fatta da Fedez a Chiara Ferragni. (Agg. di Fabiola Iuliano)

NEK PRESENTA LA SUA BAND!

Ancora musica per Nek in Arena, che in attesa dell’ospite d’onore della serata si esibisce con una nuova canzone d’amore: “Sul treno”. Ad accompagnarlo, oltre all’inseparabile band, anche i cori dei tantissimi fan accorsi al suo spettacolo, che continuano a cantare a squarcia gola ogni suo successo. “Mi piace sentirvi quando urlate”, dice Nek, supportato costantemente, per il suo live, da cori pieni di affetto e applausi; nel suo viaggio musicale, il cantante è inoltre accompagnato dalla sua inseparabile band, ma la tentazione di esibirsi al pianoforte è per lui troppo forte: “Una delle mie più grandi passioni musicali è l’approccio allo strumento”, dice infatti Nek ai suoi spettatori, anticipando così la sua nuova esibizione sulle note di “Differente”. E il pubblico lo acclama con grande entusiasmo. Sul palco dell’Arena, arriva quindi il momento di presentare i componenti della band, composta da Chicco Gussoni, Luciano Galloni, Lorenzo Paoli, Emiliano Fantuzzi. (Agg. di Fabiola Iuliano)

EMOZIONI E MUSICA CON “SEI SOLO TU”

Note rock e grande entusiasmo per la festa all’Arena di Verona dedicata alla straordinaria carriera di Nek, uno degli artisti più amati del panorama musicale italiano. Lo scorso anno, il cantante ha collezionato un grande successo con il suo tour dal titolo “Unici” e questa tappa, per i suoi fan molto attesa, segna un traguardo per lui molto importante. Dopo aver annunciato l’imminente arrivo di J-Ax, il cantante si esibisce sulle note di uno dei suoi successi più grandi, “La voglia che non vorrei, accompagnato, ancora una volta, dalla sua band. A seguire, un’altra canzone d’amore molto amata del suo repertorio meno recente, “Contromano”, seguita dal brano dal titolo “Io ricomincerei”. E la risposta del pubblico, naturalmente, non si è fatta attendere: sono molti, infatti, i fan che in Arena continuano a intonare a squarciagola le canzoni dell’amatissimo cantante. Sul palco, intanto, si continua ad attendere l’arrivo di J-Ax, reduce dal successo del fortunato tour realizzato con Fedez. Ma prima di dare il benvenuto all’artista, Nek si esibisce con una nuova canzone d’amore: “Sei solo tu”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

“MI AUGURO DI EMOZIONARVI!”

Circondato dallo straordinario affetto dei suoi fan, Nek apre l’appuntamento di Unici in Tour all’Arena di Verona con il brano dal titolo “Uno di questi giorni”. Grande l’accoglienza del pubblico, che subito dopo può ascoltare un altro grande successo che ha reso unica la carriera dell’artista: “Se una regola c’è”. Cori, applausi e tanto entusiasmo per lo spettacolo del cantante di Sassuolo, che per ringraziare i presenti si esibisce sulle note di un altro celebre brano: “Lascia che io sia”. Un’occasione unica per Nek, che ha la possibilità di celebrare i suoi “primi” 25 anni di carriera toccando con mano il grande affetto dei suoi fan, circondato dalla straordinaria cornice che l’Arena offre in eventi come questo. “Ciao Verona, grazie a tutti di essere qui questa sera (…) questo appuntamento per me è importante: mi auguro di emozionarvi, mi auguro di divertirvi!”, dice il cantante per salutare i suoi fan dopo i primi tre brani, anticipando, con le sue parole, la presenza sul palco del suo amico J-Ax. (Agg. di Fabiola Iuliano)

LA FESTA PER I 25 ANNI DI CARRIERA

Appuntamento imperdibile per tutti i fan di Filippo Neviani: questa sera, infatti, l’artista prenderà per mano il suo pubblico per l’evento dal titolo Nek in Arena. Con lo spettacolo musicale dal vivo che lo scorso 21 maggio ha registrato il sold out, il cantante ha avuto la possibilità di esibirsi con i suoi ultimi brani e ripercorrere i suoi vecchi successi realizzando dei nuovi arrangiamenti. Subito dopo il live, Nek ha raccontato a “Il Mattino” le sue prime impressioni condividendo alcuni aneddoti del suo passato: “Ho dovuto suonare davanti a 25.000 persone a Santo Domingo o a 95.000 in Sudamerica prima di poter fare l’Arena. Ora ci sono dei giovani che fanno concerti qui dopo neanche due anni dal primo disco. Ma io ho fatto il mio percorso e sto vivendo una seconda giovinezza”. Non solo musica, sul palco dell’Arena di Verona, ma anche tanto divertimento grazie alle gag realizzate dall’artista, che ha risposto alla scritta “25 anni di te” realizzata dal pubblico con un eloquente “ma mi state dando del vecchio!”. E poi ospiti, esibizioni e coreografie realizzate dai fan presenti in Arena, per uno spettacolo musicale che si preannuncia davvero unico. (Agg. di Fabiola Iuliano)

IL CANTANTE RICORDA L’APPUNTAMENTO AI FAN

Grande attesa per l’inizio del concerto che Nek ha tenuto all’Arena di Verona lo scorso maggio e che verrà trasmesso tra pochissimo su Italia 1. Nek è uno dei cantanti più amati non solo dal pubblico ma anche dalla critiche e il concerto che ha tenuto a Verona è stato un successo su tutti i fronti così come l’intero tour. Il 2018 sarà un anno ricco di impegni per Nek che girerà nuovamente l’Italia con un progetto importante che lo vede protagonista insieme a Max Pezzali e a Francesco Renga. In attesa che il tour con i due colleghi e amici prenda il via, Nek è pronto a rivivere le emozioni dell’Arena insieme a tutti i suoi fans che, sui social, stanno contando i minuti che mandano all’inizio del grande evento musicale. Sarà una serata magica, dunque, quella che Italia 1 regalerà ai suoi telespettatori (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

NEK RICORDA L’APPUNTAMENTO AI FANS

Nek è pronto ad inaugurare il 2018 di Italia 1 con il concerto che ha tenuto lo scorso maggio all’Arena di Verona per il suo Unici Tour. In prima serata, dunque, i fans dell’artista che hanno partecipato alla fantastica serata dell’Arena di Verona, potranno rivivere le grandi emozioni mentre chi non è riuscito a partecipare al concerto potrà guardare lo spettacolo dell’Arena di Verona. Su Instagram, Nek ha ricordato l’evento ai fans: “Ci vediamo tra poche ore per la grande festa all’Arena di Verona! #NekInArena ore 21.20 Italia 1!”, ha scritto il cantante sui social. “Ci sarò certamente”, “Eh già…nella mia bella Verona…è il massimo!!!”, “Sarò davanti alla tv per rivivere quel giorno del 21 maggio tra emozioni e pianti e risate baci Filippo e famiglia posso dire io c’ero”, “Sarò davanti alla tv per rivivere la stessa emozione del 17 maggio ad Ancona”, scrivono i fans. Cliccate qui per vedere il post (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

SERATA MAGICA PER I FANS DI NEK

Grande appuntamento con la musica questa sera, alle 21.10 su Italia 1. La rete giovane di Mediaset ha deciso di aprire il nuovo anno trasmettendo il concerto che Nek ha tenuto all’Arena di Verona lo scorso maggio portando a casa uno straordinario successo così com’era accaduto nelle precedenti date del suo Unici Tour. Quello dell’Arena di Verona è stato un appuntamento speciale non solo per Nek ma anche per tutti i suoi fans che lo seguono ormai da tantissimi anni. Come tutti i grandi artisti, anche Nek sognava di poter calcare, un giorno, il palco dell’Arena di Verona e averlo fatto con un concerto che ha fatto registrare il tutto esaurito è stata un’enorme soddisfazione. A rendere ancora più magica l’atmosfera è stata la presenza del collega e grande amico J-Ax con il quale, dopo aver condiviso l’avventura ad Amici, ha anche duettato sulle note del brano “Freud” (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LA PROPOSTA DI NOZZE DI J-AX A NEK

Se le serate in musica appena trascorse non vi sono bastate, tranquilli, perché Italia1 è pronta ad andare incontro ai nostalgici con una bella serata evento al grido di #NekInArena, parola dello stesso Filippo Neviani. A partire dalle 21.10, Nek e i suoi ospiti saranno al centro della prima serata della rete giovane del Biscione con Nek all’Arena di Verona, il concerto evento dello scorso maggio 2017 a cui ha preso parte anche lo zio J-Ax. Ad annuciarlo e ribadirlo è lo stesso cantante che, qualche ora fa, su Twitter, ha ricordato l’appuntamento della serata pubblicando la foto che potete vedere cliccando qui e scrivendo: “Con me domani ci sarà anche lo zio   domani 21.20 Italia 1″. Per non rovinare la reputazione dell’Arena di Verona che ultimamente ospita importanti eventi e anche proposte di matrimonio, ecco che il rapper milanese si inginocchierà al cospetto dell’amico e collega anche ad Amici per tirare fuori un vero e proprio diamante pronto da indossare. Quale sarà la risposta di Nek? (Hedda Hopper)

IL CONCERTO EVENTO SU ITALIA1

Questa sera, martedì 2 gennaio 2018, alle 21.10 su Italia 1 va in onda il concerto di Nek all’Arena di Verona. Lo scorso 21 maggio 2017 Nek – al secolo Filippo Neviani – si è esibito per la prima volta nella sua carriera in un intero concerto nella cornice dell’anfiteatro scaligero (il cantautore è salito più volte sul palco dell’Arena: nel 2005 ci salì anche come vincitore del Festivalbar con “Lascia che io sia”). A poche settimane dall’uscita di “Unici” – tredicesimo disco nella carriera del cantante di Sassuolo – Nek aveva annunciato sulla sua pagina Facebook il grande evento all’Arena: “Un altro grande sogno che si realizza! È da quando ho iniziato a fare il musicista che sogno di fare un concerto tutto mio all’Arena, e adesso è arrivato il momento. Il conto alla rovescia è appena iniziato, e io già non sto più nella pelle… 21 maggio, Arena di Verona! #NekInArena #Unici”. Nel concerto – che in poco tempo ha registrato il sold out – Nek ha ripercorso i suoi 25 anni di carriera e celebrato i vent’anni trascorsi dalla pubblicazione di “Laura non c’è”.

OSPITE J- AX

Durante il concerto all’Arena di Verona, Nek ha accolto il rapper J-Ax con il quale ha condiviso un duetto sule note di “Freud”, uno dei brani contenuti in “Unici”. “Fondamentalmente in questo brano Ax ed io scherziamo sulle domande che Freud ha messo sul tavolo e che sono ancora lì senza risposta”, aveva detto Nek a Radio Italia in occasione dell’uscita del singolo. Sempre ai microfoni di Radio Italia aveva aggiunto: “Per completare la canzone c’era bisogno solo ed esclusivamente di J-Ax, lui si è prestato con il suo rap: prima di fare i coach insieme ad ‘Amici di Maria De Filippi’ eravamo conoscenti e siamo diventati molto amici durante la lavorazione del programma. Secondo Freud, l’amore iniziava e terminava con la passione: non ha tutti i torti, però io ho visto anche altri tipi di amore, che non riguardano per forza la sfera carnale: c’è l’amore che ti fa andare oltre. Non mi permetterei mai di contraddire il papà della psicologia, però nel brano diciamo con ironia: ‘Oh zio, hai detto in parte, perché l’amore non ha il manuale d’istruzioni!”. Sul palco dell’Arena di Verona Nek è stato accompagnato dalla sua band: Emiliano Fantuzzi (chitarra e tastiere), Luciano Galloni (batteria e percussioni), Chicco Gussoni (chitarra) e Lorenzo Poli (basso e synth).

SCALETTA DEL CONCERTO

Il concerto all’Arena di Nek si è aperto con “Uno di questi giorni”, il singolo apripista di “Unici”, e con uno dei suoi cavalli di battaglia, “Se una regola c’è”. A seguire: “Lascia che io sia”, “Questo so di me”, “Hey Dio”, “La voglia che non vorrei”, “Contromano”, “Io ricomincerei” e “Sei solo tu”. E ancora: “Sul treno”, “Differente”, “Nella stanza 26” e “Dimmi cos’è”. Immancabile la hit “Sassuolo/Palmsprings” in cui Nek si improvvisa rapper e mette insieme citazioni dei suoi storici successi, cameo di diversi colleghi del mondo della musica, passando attraverso il lambrusco e i festini. Duetto con J- Ax sulle note di “Freud”. La scaletta prosegue con: “Sei grande”, “Almeno stavolta”, “Se non ami”, “Sto con te”, “L’anno zero”, “Congiunzione astrale, “Mia”, “Se telefonando”, “Laura non c’è” e “E da qui”. Tre i bis finali: “Unici”, “Fatti avanti amore” e “Se io non avessi te”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori