LA ZONA MORTA/ Su Iris il film con Christopher Walken (oggi, 20 gennaio 2018)

- Cinzia Costa

La zona morta, il film in onda su Iris oggi, sabato 20 gennaio 2018. Nel cast: Christopher Walken, Tom Skerrit, alla regia David Cronenberg. La trama del film nel dettaglio.

la_zona_morta_film
Il film in seconda serata su Iris

DAVID CRONENBERG ALLA REGIA

Il film La zona morta va in onda su Iris oggi, sabato 20 gennaio 2018, alle ore 23.35. Una pellicola del 1983 che è stata diretta da David Cronenberg ed è uscita al centro tra due film di grande successo come ‘Videodrome’ e ‘La Mosca’. Per il regista canadese è stato uno dei tanti successi della sua carriera, con il suo inconfondibile stile horror poco truculento ma basato su aspetti più psicologici e psichici dei personaggi. Gli anni ’80 sono stati il periodo forse più rinomato nella storia del cinema horror e ciò è stato dichiarato dall’autore, una delle trasposizioni per il cinema più apprezzate in assoluto da Stephen King, scrittore dell’omonimo romanzo, mai appagato fino in fondo dalle interpretazioni per grande schermo dei suoi romanzi. Ma Cronenberg era già un regista allora navigato e fu in grado di ridare quel senso claustrofobico alle pagine del re dell’horror su carta grazie anche ad un ottimo cast composto tra gli altri da Christopher Walken, Tom Skerrit (‘Topgun’, ‘In Mezzo Scorre Il Fiume’, ‘L’Ultima Alba’ tra i suoi più grandi successi quasi sempre come co-protagonista), la bella Brooke Adams, attrice dalla scarna filmografia, la quale una decina di anni fa, è tornata al cinema con il film diretto dal regista Griffin Dunne ‘Un Marito Di Troppo’ e il James Bond (anche se solo per una pellicola sulle tante) Anthony Zerbe. Ma ecco la trama del film nel dettaglio.

LA ZONA MORTA, LA TRAMA DEL FILM

Dopo diversi anni di coma profondo, il professore di lettere Johnny Smith (Cristopher Walken) si risveglia, ma la realtà per lui è drammatica. La fidanzata, Sarah (Brooke Adams) ora ha una relazione con un altro uomo ma, fatto ancor più allarmante per Johnny, la scoperta di possedere un potere tremendo e oscuro, muterà la sua vita con conseguenze inevitabili. Dopo il coma, qualcosa nel suo cervello ha mutato assetti e neurologie e scopre di possedere la facoltà di predire il futuro delle persone che con lui si relazionano, potere che lo rende vulnerabile e inquieto. Rapidamente la notizia diviene di dominio pubblico, al punto che la polizia di Castle Rock, chiede il suo intervento per trovare un pericoloso serial killer. Le vittime in Castle Rock ora sono davvero troppe per non creare panico tra la popolazione, la polizia brancola nel buio, Smith comunque affina il controllo del suo potere mettendolo anche al servizio della comunità, come quando salva la vita ad un giovane allievo della sua classe. Ma il serial killer appare inafferrabile. Nel frattempo Smith, quasi per caso, stringe la mano al candidato senatore Greg Stillson (Martin Shhen) e scorge nel futuro del politico non solo il Senato ma anche la Casa Bianca, ma, nel momento in cui Stillson s’insedierà a Washington come Presidente, sarà anche fautore del conflitto nucleare tanto temuto da tutto il mondo. Per Smith è troppo, ora ha una missione, uccidere il candidato al senato e salvare il mondo da un futuro apocalittico, e nel frattempo il serial killer continua a mietere vittime, giorno dopo giorno …



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori