Michele Cucuzza/ Dal 2013 non si vedeva sulla tv nazionale (90 Special)

- Francesca Pasquale

Michele Cucuzza nell’angolo social di 90 Special. Coinvolgerà live il pubblico da casa. Per lui ritorno in tv anche con Buon Pomeriggio, in onda tutti i pomeriggi su Telenorba.

mrazova_follesa_savino_90_special_cs_2018
90 Special

90 Special sta ripescando personaggi davvero mitici e che hanno fatto la storia della nostra televisione. Tra questi c’è Michele Cucuzza che si occupa di un angolo social tutto particolare. Non vedevamo il conduttore siciliano sulla televisione nazionale addirittura dal 2013 quando era stato tra i protagonisti di Mission. Da quel momento in poi è stato protagonista solo della tv regionale con il successo di Buon Pomeriggio su Telenorba. Negli anni però ha lavorato molto anche in Radio, conducendo Freezer – I piaceri dell’estate su Rai Radio 1 e Manuele d’Europa sempre sulla stessa rete radiofonica. La sua carriera era iniziata però da giornalista per dieci anni al timone del Tg2. Michele Cucuzza ha saputo reinventarsi in 90 Special al fianco di Nicola Savino, staremo a vedere se riuscirà a trovare spazio anche in altri programmi che di certo lo aspettano a braccia aperte per essere esaltati dalla sua esperienza e dalla solita grande personalità. (agg. di Matteo Fantozzi)

L’ANGOLO SOCIAL A 90 SPECIAL È SUO

Michele Cucuzza inaspettato coprotagonista insieme a Nicola Savino dell’angolo social dello show 90 Special. Il noto e popolare giornalista Rai che in questi ultimi tempi era un po’ scomparso dalla televisione è la vera sorpresa del programma. L’ex mezzobusto Rai avrà il grande compito di gestire quella che è la comunicazione con i social network. Nel suo angolo social infatti Michele Cucuzza coinvolgerà live i telespettatori di casa, chiedendo che inviino foto di oggetti dell’epoca trovati anche in cantina o tra vecchi cassetti. Nell’intervista di presentazione del programma, il conduttore Nicola Savino ha spiegato la scelta operata insieme agli autori di far tornare un noto personaggio di quel decennio su una grande rete generalista: “Nel 1994 Michele era l’uomo più desiderato dalle italiane. Con gli autori ne abbiamo analizzato l’importanza come personaggio di quel decennio, lo abbiamo chiamato e lui ha accettato con entusiasmo”. Michele Cucuzza infatti ha condotto dal 1988 al 1998 il Tg2 realizzando più di mille servizi in giro per il mondo, un’esperienza tale da permettergli di raccontare tutto un mondo fatto di aneddoti per spiegare a chi non lo ha vissuto un periodo molto fortunato per la televisione.

MICHELE CUCUZZA, IN TV CON BUON POMERIGGIO

Per Michele Cucuzza è un ritorno alla televisione dopo anni di assenza dopo il suo consensuale divorzio con la Rai, tuttavia lo fa in grande stile non solo occupandosi di gestire i social e mantenere il contatto con il pubblico a 90 Special, ma anche su TeleNorba dove dallo scorso lunedì conduce il programma pomeridiano Buon pomeriggio che per un certo periodo era stato affidato a Stefania Orlando. La trasmissione pomeridiana di TeleNorba in onda anche sulla piattaforma Sky ha deciso di ripartire dal noto giornalista televisivo in un momento particolarmente delicato per la storia del Paese, che si trova ad affrontare le elezioni politiche più incerte degli ultimi cinquant’anni. Inoltre nel corso del programma non mancherà spazio per la cronaca, i personaggi dello spettacolo ma anche storie della gente comune. Intervistato dalla redazione barese del quotidiano Repubblica Michele Cucuzza afferma di essere molto contento di tornare in tv: “Sono molto contento. Stiamo lavorando per regalarvi pomeriggi memorabili. Racconteremo storie e personaggi del nostro territorio provando a emozionarvi e a divertirvi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori