Fabio Reffe, Fefè del Grande Fratello presto papà / La dedica alla compagna Nicoletta Sarnataro in diretta TV

- Valentina Gambino

Fabiano Reffe del Grande Fratello presto papà: il Fefè della TV ha lasciato il mondo dello spettacolo per portare avanti una vita normale accanto alla sua compagna.

fabiano-reffe-2018
Fabiano del GF

Qualcuno ricorderà Fabiano Reffe, il celebre Fefè del Grande Fratello. Il ragazzo, dopo l’esperienza nella Casa più spiata d’Italia, ha provato la gioia anche di conquistare l’ambita poltrona rossa del trono classico di Uomini e Donne, uscendo fuori dal programma al fianco di Marta Bacchi. Se l’ex gieffino non vi dice ancora nulla, sappiate che proprio ieri, in collegamento da Barbara d’Urso ha felicemente annunciato che sta per diventare papà per la prima volta. La sua compagna infatti, è incinta di quattro mesi e il piccolo sarà un maschietto. La lieta novella è stata servita su un piatto d’argento proprio da Mauro Marin che, presente in studio ed esagitato come sempre, ha confessato di essersi lasciato con la sua fidanzata, incinta del suo primo figlio. Fabiano invece, dopo alcune piccole disavventure ha preferito definitivamente allontanarsi dal mondo dello spettacolo per portare avanti una vita serena e lontana dai riflettori e la ribalta.

Fabiano del GF, dopo un brutto momento torna il sorriso

Il ragazzo, per cambiare totalmente vita ha perfino lasciato la Ciociaria dove è nato e cresciuto per trasferirsi con la compagna a Napoli. Nella città campana lavora come personal trainer ed è felicemente fidanzato con Nicoletta Sarnataro che presto gli regalerà la gioia di diventare padre. “Voglio fare gli auguri alla mia compagna perché oggi abbiamo scoperto che aspettiamo un maschietto! Ciao amore, ti amo!”, ha affermato l’ex tronista in collegamento da Barbara d’Urso. Con molta probabilità, la ruspante conduttrice potrebbe anche invitarli insieme poco prima del parto oppure, dopo alcuni mesi anche in presenza del bebè. Qualche tempo fa, Fabiano si era messo dei guai per una scottante vicenda legata al mondo della droga. Per fortuna dopo le pesanti accuse è riuscito a provare la sua innocenza: “Per me è stata una liberazione. Sono contento che la giustizia abbia fatto il suo corso, fino a una sentenza che era doverosa. Spero che questa mia storia faccia riflettere tanta gente che si trova indagata ingiustamente, e possa dare loro la forza di andare avanti. Io ho creduto nella giustizia, ho creduto che questo incubo, prima o poi, sarebbe finito. Ora vorrei che tutta l’Italia sapesse che ero innocente, perché psicologicamente, proprio all’apice del successo, accuse come queste possono rovinarti”, aveva raccontato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori