Jonathan degli orsi/ Le curiosità sul film con Franco Nero in onda su Rete4 (oggi, 26 gennaio 2018))

- Cinzia Costa

Jonathan degli orsi, il film in onda su Rete 4 oggi, venerdì 26 gennaio 2018. Nel cast: Franco Nero e John Saxon, alla regia Enzo G. Castellari. La trama del film nel dettaglio.

jonathan_degli_orsi
Il film in prima serata su Iris

Una pellicola d’azione e western che stata prodotta nel 1993 con alla regia Enzo G. Castellari che si basa sul soggetto scritto da Lorenzo De Luca che insieme al regista hanno curato anche la sceneggiatura e Franco Nero. Le case di produzione che hanno fatto parte del progetto sono Project Campo J. V., Silvio berlusconi Communications e Viva Cinematografica. Il montaggio del film è stato realizzato da Alberto Moriani con gli effetti speciali di Celeste Battistelli e con le musiche di Alexandre Biliaev. La pellicola è stata prodotta da una collaborazione tra Italia e Russia mentre la sua durata è di 114 minuti. La trama del film è ricostruita attraverso il ricorso a continui flashback che riportano la narrazione nei punti salienti della vita del protagonista. La storia è poi arricchita da numerosi momenti musicali che donano ritmo al racconto. Nonostante Jonathan degli orsi sia stato realizzato dei primi anni 90, rispecchia in pieno i tratti del genere cinematografico molto in voga negli anni 70 e noto come spaghetti western. Franco Nero, che nel film veste i panni di Jonathan, è stato affiancato sul set da John Saxon, attore cinematografico americano che ha preso parte a numerosi film d’azione poliziesca italiani nel corso degli anni 70. Tra le principali pellicole a cui ha partecipato citiamo Nightmare – Dal profondo della notte, Assassinio al cimitero etrusco, Nightmare Beach – La spiaggia del terrore, La mamma è un lupo mannaro e Crossing the line.

NEL CAST ANCHE FRANCO NERO

Il film Jonathan degli orsi va in onda su Rete 4 oggi, venerdì 26 gennaio 2018, alle ore 16.10. Una pellicola western realizzata nel 1993 con la regia di Enzo G. Castellari, regista italiano che ha diretto grandi successi del cinema nostrano come Quel maledetto treno blindato, La polizia incrimina, la legge assolve, Le avventure e gli amori di Scaramouche e Tuareg – Il guerriero del deserto. Il titolo del film, in origine, avrebbe dovuto essere Navajo Jones, ma Lorenzo De Luca (uno degli sceneggiatori) decise di modificarlo definitivamente in Jonathan degli orsi. Il cast principale è formato essenzialmente da attori statunitensi, fatta eccezione per il protagonista Franco Nero, uno degli interpreti italiani più amati a livello internazionale. Nel corso della sua lunga carriera l’attore italiano nato a Parma nel 1941 ha preso parte a tantissime produzioni cinematografiche di stampo internazionale. Tra queste citiamo I dieci giorni che sconvolsero il mondo, 58 minuti per morire – Die Harder, Il detective con la faccia di Bogart e Autostop rosso sangue. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

JONATHAN DEGLI ORSI, LA TRAMA DEL FILM WESTERN

Il piccolo Jonathan Kowalsky, dopo aver assistito alla morte dei suoi genitori, viene accolto nella famiglia di Tawanka, capo della tribù Dakota. Passano gli anni e in Jonathan, ormai diventato un uomo, cresce sempre più la sete di vendetta verso i colpevoli della morte dei suoi genitori. In età adulta, decide così di partire e nel corso del suo lungo viaggio comprende che la strada intrapresa, quella della violenza a tutti i costi, non è corretta. Decide così di tornare presso la tribù Dakota in cui è cresciuto per ritrovare la pace con se stesso. Ma nel corso della sua assenza qualcosa è cambiato. A guidare la tribù ora è suo fratello Chatow. Poco dopo in città inizia ad assumere sempre più potere il ricco imprenditore Fred Goodwin, che poco dopo attacca il villaggio Dakota. Jonathan cerca di fronteggiare l’attacco e nello scontro finale uccide Goodwin, scoprendo che fu proprio l’uomo a porre fine alla vita dei suoi genitori tanti anni prima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori