Maria Giovanni Elmi/ “Quando Audrey Hepburn mi chiese l’autografo” (Domenica In)

- Morgan K. Barraco

Maria Giovanna Elmi, la ”Fata Azzurrina” del Festival di Sanremo sarà protagonista della rubrica ”A casa di…” dietro i fornelli con Benedetta Parodi racconterà la sua vita. Domenica In

maria_giovanna_elmi3_la_vita_in_diretta_tv_2018
Maria Giovanna Elmi, Domenica In

Benedetta Parodi ha aperto la seconda parte di Domenca In. La conduttrice, sorella della padrona di casa Cristina, è andata a casa di Maria Giovanna Elmi. Con una clio in bianco e nero (con omaggio e citazione alla signorina Buonasera), la Parodi ha mostrato la cucina e la casa di colei che è stata anche una ex naufraga dell’isola dei Famosi condotta da Simona Ventura . “Ho risposto al settimanale Grazia all’insaputa di tutti. Mio padre aveva aperto la lettera della Mondadori e io doveva andare a Milano” ricorda la Elmi, ricordando gli inizi della sua carriera. Successivamente ha poi partecipato al casting per diventare annunciatrice. Fu, ovviamente, scelta. Ha fatto 2 Sanremo, uno con Mike (che la definì Cappuccetto biondo, ai tempi). Ricorda di quando Audrey Hepburn le chiese l’autografo. Era al ristorante: “Il mio bambino guarda sempre la trasmissione, è innamorato di lei, mi farebbe l’autografo?”. Il nome Fatina le era stato affibiato dai più piccoli perché lei, nei programma, parlava ai pupazzi. [Agg. Alberto Graziola”]

MARIA GIOVANNA ELMI OSPITE A DOMENICA IN

Il nome di Maria Giovanna Elmi non può che essere associato al Festival di Sanremo degli anni ’70, per via della sua presenza nella kermesse in qualità di conduttrice. Una partecipazione che l’ha vista salire sul palco dell’Ariston per due edizioni consecutive, ma che nel ’78 le ha tolto i riflettori di dosso a causa dell’organizzazione moderna a cura di Vittorio Salvetti. Precursore dei tempi, in quell’anno infatti quest’ultimo è riuscito a guidare la manifestazione stando ai bordi del palcoscenico, un modus operandi che oggi è impreziosito dalla tecnica televisiva di Maria De Filippi. Maria Giovanna Elmi è rimasta comunque nella storia dell’Ariston nonostante questo piccolo intoppo ed avrà un ruolo d’onore all’interno della puntata di Domenica In di oggi, 28 gennaio 2018. La ‘Fata Azzurrina’ televisiva sarà infatti protagonista di un’intervista che la vedrà dietro ai fornelli, in occasione della rubrica ‘A casa di…’ curata dalla conduttrice Benedetta Parodi. La Elmi dopo tutto è rimasta impressa nella memoria dei telespettatori grazie alla sua indiscutibile bellezza e ad una carriera di primo piano che l’ha portata a solcare il mare del piccolo schermo italiano dalla fine degli anni ’60 fino ad oggi. Il suo debutto è stato infatti firmato dalla Rai, che le ha affidato il ruolo di ‘signorina buonasera’, ma la sua popolarità è sbocciata soprattutto grazie a Il dirigibile, il programma che l’ha affiancata a Mimmo Craig e Mal ed a cui deve il suo famoso soprannome.

LA CARRIERA

Dopo essere stata consacrata alla gloria televisiva, Maria Giovanna Elmi ha continuato a ricevere consensi grazie a diverse partecipazioni importanti, dalla guida di Sereno Variabile al fianco di Osvaldo Bevilacqua, per quattro anni, fino alla sua partecipazione a L’Isola dei Famosi, in occasione della terza edizione. Anche in quest’ultimo caso è riuscita a catturare l’attenzione del pubblico italiano, conquistando un terzo posto alle spalle di Maurizio Ferrini e della vincitrice Lory Del Santo. Il suo merito è stato di partecipare all’edizione più vista nella storia del reality di Canale 5, ma non si può dire di certo che sia stata la sua ultima apparizione pubblica. Fervente presenza mondana, Maria Giovanna Elmi ha sollevato infatti non poche contestazioni in seguito ad alcune sue recenti dichiarazioni sullo scandalo che ha travolto il mondo dello spettacolo sia a livello nazionale che internazionale. Una posizione scomoda a detta di molti fan, che non hanno gradito vedere la nota conduttrice non simpatizzare verso le presunte vittime di abusi. In una sua intervista, riportata da Il Messaggero, la Elmi infatti ha sottolineato di giudicare esagerate determinate posizioni, sicura che “la violenza vera è altra cosa”. In questo caso, l’ex Fata Azzurrina ha deciso di affiancarsi a quanto detto in precedenza da Catherine Denueve, fra le firmatarie di una lettera aperta pubblicata da Le Monde, con cui ha condannato la ‘caccia alle streghe’ che ha diviso l’opinione pubblica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori