UNO STRANO SCHERZO DEL DESTINO/ Oggi su La7: info streaming del film con Steve Martin (4 gennaio 2018)

- Cinzia Costa

Uno strano scherzo del destino, il film in onda su La7 oggi, giovedì 4 gennaio 2018. Nel cast Steve Martin, alla regia Gillies MacKinnon. Il dettaglio.

uno_strano_scherzo_del_destino_film
Il film in prima serata su La7

Nel film “Uno strano scherzo del destino” recita anche Stephen Baldwin, uno dei fratelli Baldwin e fratello dei noti attori Alce, Daniel e William. La sua carriera di attore inizia nel 1988, con una piccola parte nel film “Homeboy” con Mickey Rourke e Christopher Walken, nel 1989 ha una parte di rilievo in “Nato il quattro luglio” con Tom Cruise. Dal 1989 al 1992 interpreta William F. Cody nel telefilm I ragazzi della prateria. Il suo ruolo più famoso è quello di Michael McManus nel film I soliti sospetti di Bryan Singer, nel 1995. Negli anni 2000 partecipa al reality show Celebrity Mole Hawaii e a Celebrity Big Brother, il Grande Fratello vip inglese, venendo eliminato dopo 21 giorni di permanenza nella casa. In “Uno strano scherzo del destino”, clicca qui per vedere il trailer, Stephen Baldwin interpreta Tanny Newland. Il film va in onda su La7 a partire dalle 21.10 e lo potremo seguire anche in diretta streaming grazie al portale della rete televisiva cliccando qui.

CURIOSITÀ

La pellicola drammatica dal titolo Uno strano scherzo del destino, è la scelta che il canale La7 fa per la sua prima serata di oggi, giovedì 4 gennaio 2018. Diretto da George Eliot, il film vede la sceneggiatura e la produzione firmati dallo stesso protagonista Steve Martin mentre la casa di produzione che ha finanziato il progetto è la Touchstone Pictures, la distribuzione invece, è stata gestita almeno in Italia dalla Buena Vista Distribution. Il montaggio è stato realizzato da Humprey Dixon con le musiche di Cliff Eidelman e con la scenografia di Andy Harris. La pellicola è stata prodotta in USA nel 1994 e la sua durata di estende per 106 minuti circa. Uno Strano Scherzo del destino’ è un film sereno ma con momenti di grande emotività, il merito della qualità della pellicola è innanzitutto dovuto al carisma del protagonista Steve Martin, abile e cinico nell’interpretare la parte del burbero solitario prima del padre dolce e pronto alla guerra legale in seguito. Nonostante il buon successo al botteghino il film non ha raccolto premi o nomination di rilievo, rimanendo confinato nel grande universo delle pellicole per famiglie, brillanti, piacevoli alla visione.

NEL CAST STEVE MARTIN

Il film Uno strano scherzo del destino va in onda su La 7 oggi, giovedì 4 gennaio 2018, alle ore 21.10. Una pellicola prodotta nel 1994 che è stata distribuita da Buona Vista Distribution e diretta dal regista Gillies MacKinnon, pochi film in carriera ma da ricordarne un paio, oltre a Uno strano scherzo del destino, nel 2005, ha diretto ‘Ritorno A Tara Road’, nel cui cast è presente l’attrice Andie MacDowell. In Uno Strano Scherzo del Destino il vero mattatore della pellicola è l’attore Steve Martin, indimenticabile comico del cinema americano in tante pellicole amate dal grande pubblico come ‘La Piccola Bottega degli Orrori’, ‘Roxanne’, ‘Pazzi A Beverly Hills’ o ‘Sperduti A Manhattan’ al fianco della bella Goldie Hawn. Steve Martin, ottimo interprete nella recitazione e protagonista di film di successo anche grazie alla sua presenza, non ha mai vinto un Oscar, solo quattro nomination in altri Awards. Al suo fianco nel cast un altro grande attore brillante, l’irlandese Gabriel Byrne, assolutamente da ricordare per film come ‘La Maschera Di Ferro’, ‘Il Senso Di Smilla Per La Neve’, ‘Spider’ o ‘Canone Inverso’ al fianco dell’italiano Ricky Tognazzi, un attore versatile anche nel filone drammatico o thriller. Ma vediamo adesso la trama del film nel dettaglio.

UNO STRANO SCHERZO DEL DESTINO, LA TRAMA DEL FILM

Michael McCann (Steve Martin) è un falegname introverso che vive isolato nel suo bosco, nella sua casa di legno, nel suo piccolo paradiso solitario. Non è sempre stato così ‘orso’ nella vita, la delusione di apprendere che il figlio che la moglie aspettava non era suo, l’ha portato a lasciare la moglie stessa e la società, lavorando in solitudine e lambendosi le ferite appartato dal mondo. In una fredda notte invernale, nel bel mezzo di una tormenta di neve, una donna tossicodipendente muore proprio sul suo uscio di casa lasciandogli un fagottino con all’interno la sua bambina, la donna prima di morire chiede a Michael di accudirla e farle avere una vita migliore. Michael è esterrefatto, la condizione che gli è stata richiesta prevede l’uscita dal suo eremitaggio voluto, adottare una bambina per lui è uno sforzo immenso eppure accondiscende alle richieste di una madre sfortunata e morente e adotta la bambina che chiamerà Matilda. Dopo l’iniziale disagio, giorno dopo giorno, Michael ritorna a vivere con enfasi, accudendo la piccola Matilda che cresce gioiosa e che ridà all’uomo gli stimoli necessari per credere ancora nella vita vissuta, sino al giorno in cui il destino tornerà a bussare beffardo alla sua porta. E’ il giorno nel quale si presenta il vero padre della bambina, un politico del posto che reclama il suo diritto alla paternità, un uomo che nella passione di una notte divenne padre della bambina mettendo incinta la giovane Masha per poi abbandonarla. Ma Michael non cede nonostante la conferma della paternità dell’uomo, la paternità biologica, Matilda ama il suo papà adottivo e Michael è pronto a sfidare avvocati ed opinione pubblica all’interno di un processo per l’affidamento, processo che sembra volgere a suo favore fin quando il destino, di nuovo, serberà lui una sorpresa non attesa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori