STRISCIA LA NOTIZIA/ Nuovo appuntamento con Ezio Greggio e Michelle Hunziker

- Elisa Porcelluzzi

Striscia la notizia torna questa sera, venerdì 5 gennaio 2018, alle 20,40 su Canale 5. Michelle Hunziker ed Ezio Greggio presentano nuovi servizi e le tradizionali rubriche del programma.

Shaila_Gatta_Mikaela_Neaze_Silva_veline
Le veline di Striscia la notizia

Questa sera, venerdì 5 gennaio 2018, alle 20.40 su Canale 5 va in onda una nuova puntata di Striscia la notizia, il tg satirico di Antonio Ricci giunto alla trentesima edizione. Si tratta della penultima puntata condotta da Michelle Hunziker ed Ezio Greggio, che da lunedì 8 gennaio lascerà il testimone a Gerry Scotti. Ieri sera l’appuntamento con Striscia è stato seguito da una media di 5.261.000 spettatori con uno share del 20.4%. Il programma di casa Mediaset ha così incassato una nuova sconfitta: su Rai 1 I Soliti Ignoti – Il Ritorno ha segnato il 21.2% con 5.455.000 spettatori. Nello studio di Canale 5, come ogni sera, ritroveremo le due veline-ballerine Shaila Gatta e Mikaela Neaze Silva, che verranno affiancate del Gabibbo durante la sigla finale.

IL SERVIZIO DI RAJAE BEZZAZ

Tra i servizi più seguiti nella puntata di ieri di Striscia la notizia, quello di Rajae Bezzaz. L’inviata navigando su Google si è accorta che anche i campi profughi vengono recensiti, come alberghi e ristoranti. Google Maps riporta per i centri una valutazione che va da una a cinque stelle. Il campo profughi di Zaatari, in Giordania, ha ricevuto una valutazione di 3.6 con oltre 160 recensioni, per la maggior parte positive. Vengono anche inserite le informazioni utili per il soggiorno: come gli orari di apertura. Rajae lo definisce un “tour operator per migranti”. Sono state poi mostrate le recensioni per alcuni centri di accoglienza in Italia. Questa mattina l’inviata di Striscia ha augurato una buona giornata ai suoi follower sui social: “Buongiornoo Un amico conosce la melodia del nostro cuore e la canta sempre quando ne dimentichiamo le parole.Yallah cantareeee”. clicca qui per vedere il post.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori