I FIGLI DEGLI UOMINI/ Su Iris il film con Clive Owen e Julianne Moore (oggi, 6 gennaio 2018)

- Cinzia Costa

I figli degli uomini, il film in onda su Iris oggi, sabato 6 gennaio 2018. Nel cast: Clive Owen e Julianne Moore, alla regia Alfonso Cuaron. La trama del film nel dettaglio.

i_figli_degli_uomini
Il film in seconda serata su Iris

NEL CAST CLIVE OWEN

Il film I figli degli uomini va in onda su Iris oggi, sabato 6 gennaio 2018, alle ore 23.00. Una pellicola drammatica con connotazioni fantascientifiche prodotta nel 2006 grazie a un lavoro congiunto Anglo-Americano. Ottima la regia di Alfonso Cuaron, con il professionista messicano scelto dalla Universal Pictures e dalla Strike Entertainment, case di produzione che hanno finanziato interamente l’opera cinematografica. Cuaron durante la direzione si è basato su un soggetto realizzato da Phyllis Dorothy James, scrittrice che aveva pubblicato un volume dall’omonimo titolo. Belle le musiche della pellicola che sono state realizzate da John Tavener, per un film che vede tra gli attori protagonisti il bravo Clive Owen affiancato da Julianne Moore. I figli degli uomini è stato programmato diverse volte all’interno dei palinsesti televisivi italiani riscuotendo sempre un buon successo in termine di audience. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

I FIGLI DEGLI UOMINI, LA TRAMA DEL FILM

Il film si articola nel Regno Unito nel 2007, il mondo di fatto, è governato da una società spaventosa, in cui gli atti vandalici e le aggressioni sono all’ordine del giorno. Tutte le violenze sono giustificate dall’ordine costituito, che capisce che sono cosi può detenere il potere assoluto. Gli umani sono stati colpiti dall’infertilità, e l’ultimo bambino nato ben diciotto anni prima era stato da poco ucciso durante un aggressione a mano armata. Tutto va male e persino Theo un ex attivista politico si è ormai rassegnato alla prossima fine del genere umano, consapevole che nulla potrà fermare la spirale di violenza, Theo ha a lungo lottato ma ormai si era arreso, e trova un po’ di sollievo solamente quando va a trovare Jasper, un suo amico grande coltivatore di cannabis. La trama continua ponendo l’attenzione sulle continue battaglie che si svolgono al limite della zona franca, e che spesso vedono Theo aiutare l’ex moglie, ormai leader incontrastata dei “Pesci” un gruppo terroristico che si scontra contro il crudele mondo politico e che si batte soprattutto per grantire un diritto piu equo e giusto agli immigrati. La fine della pellicola è dedicata alla vittoria degli umani che grazie soprattutto a Theo riescono a trovare il modo di sconfiggere l’infertilità, stante la nascita di una bella bambina nel campo profughi di Bexhill. Sui titoli di coda lo spettatore ascolterà le grida gioiose dei bambini che giocano, una scena che lascia prefigurare la rinascita della terra e la sconfitta del rischio estinzione per l’umanità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori