Andiamo a quel paese/ Oggi su Canale 5: nel cast anche Tiziana Lodato vicino Ficarra e Picone (9 gennaio 2018)

- Cinzia Costa

Andiamo a quel paese, il film in onda su Canale 5 oggi, martedì 9 gennaio 2018. Nel cast: Salvatore Ficarra e Valentino Picone che hanno curato anche la regia e Tiziana Lodato. Il dettaglio.

andiamo_a_quel_paese_ficarra_e_picone
Il film in prima serata su 20

Nel cast di Andiamo a quel paese, film in onda su Canale 5, vicino a Ficarra e Picone c’è anche Tiziana Lodato. Questa interpreta il ruolo di Donatella la moglie proprio di uno dei due. L’attrice è nata a Catania il 10 novembre del 1976 e inizia la sua carriera studiando al Teatro Stabile di Catania. Il debutto arriva con un regista veramente importante come Giuseppe Tornatore, visto che nel 1995 lavora ne L’uomo delle stelle. Al cinema ha lavorato con registi importanti come Emanuele Crialese in Terraferma del 2011 e molti altri. In televisione invece esordisce nel 2001 con Brancaccio una miniserie diretta da Gianfranco Albano. Parallelamente la donna ha lavorato anche a teatro, con la prima parte nel 1997 in Ballando ho incontrato un angelo musico. Del 2015 è il suo utimo lavoro, Seconda primavera di Francesco Calogero. Vedremo se il pubblico apprezzerà anche il suo ruolo in Andiamo a quel paese. (agg. di Matteo Fantozzi)

COME SEGUIRE I FILM IN DIRETTA STREAMING

Risate assicurate su Canale 5 con “Andiamo a quel paese” di Ficarra e Picone. I due comici siciliani hanno presentato il loro film in occasione del Festival del Film di Roma del 2014: “Parliamo di ciò che accade oggi a tante persone, ad amici, parenti. ovvero che al di la’ degli 80 euro, oggi te la puoi cavare solo se hai qualche pensionato che ti aiuta”, riporta MondoFilm. E hanno aggiunto: “Proprio come nella realtà anche nel nostro film i politici non godono di ottima salute… diciamo, ma anche qui non possiamo svelare troppo. Diciamo che parliamo del nostro Paese che cerca di combattere la crisi, ma lo facciamo tentando di strappare una risata, vorremmo ricordare che si tratta di una commedia”. Il film, clicca qui per vedere il trailer, è stato girato a Rosolini, che nella finzione viene chiamata Monteforte. “Andiamo a quel paese” va in onda su Canale 5 a partire dalle 21.10 ma sarà possibile vederlo anche in streaming grazie al portale di Mediaset, sui propri dispositivi mobile cliccando qui.

CURIOSITÀ

La prima serata di Canale 5 si prepara a far divertire i suoi fans con una pellicola che senza dubbio terrà incollati allo schermo una fascia di pubblico di tutte le età, stiamo parlando di Andiamo a quel paese, il film diretto e interpretato dal duo comico Ficarra e Picone. La pellicola è stata realizzata nel 2014 in Italia e, ha visto oltre la regia, anche il soggetto e la sceneggiatura curati dalla coppia comica che, sono stati affiancati da Edoardo de Angelis, Devor De Pascalis e Fabrizio Testini. La casa di produzione che ha finanziato il progetto è la Medusa Film con Tramp Ltd. con il contributo MiBACT in collaborazione con Banca Nuova. Il montaggio, è stato eseguito da Claudio Di Mauro con le musiche di Carlo Crivelli e con la fotografia di Roberto Forza. Film che si è ben comportato al box office anche in virtù dell’ottimo feeling che hanno i due attori principali da sempre impegnati in coppia in film ironici e divertenti. La pellicola, costata poco meno di cinque milioni di euro, ha guadagnato nelle prime settimane di programmazione la cifra spesa, riuscendo a far ascrivere alla casa di produzione una plusvalenza di circa tre milioni di euro. Scene interamente girate in Italia, con due paesini della Sicilia, Noto e Rosolini, scelti per le scene in esterno. Il film ha avuto anche il plauso della critica, che lo ha nominato come Miglior commedia nel CineCiak d’oro del 2015.

FICARRA E PICONE ALLA REGIA

Il film Andiamo a quel paese va in onda su Canale 5 oggi, martedì 9 gennaio 2018, alle ore 21,10. Una bella commedia del 2014 che è stata diretta da Ficarra e Picone, attori che hanno interpretano finanche il ruolo dei protagonisti. La pellicola che è stata prodotta dalla Medusa Film ha visto la distribuzione nelle sale cinematografiche del bel Paese a cura della stessa Medusa. Oltre a Ficarra e Picone, il cast, vede la presenza di Tiziana Lodato e Lily Tirinnanzi con entrambi le attrici che interpretano rispettivamente il ruolo di Donatella e Zia Lucia. La pellicola che è già stata presentata all’interno dei palinsesti televisivi italiani non può ascriversi nella categoria delle prime Tv. Ma scopriamo insiene la trama del film nel dettaglio.

ANDIAMO A QUEL PAESE, LA TRAMA DEL FILM COMMEDIA

Il film verte sulla vita di due disoccupati molto amici tra di loro Valentino e Salvatore. Salvatore è sposato con Donatella e insieme hanno una bella bambina. I due amici di fatto hanno l’unica speranza per trovare un lavoro stabile nel “contatto” politico con un parlamentare della zona, un certo Lo Duca. Stante la cattiva condizione economica, i tre decidono di tornare nel paese natio, un piccolo centro siciliano che risponde al nome di Monteforte. Nel paese tutto procede a rilento, la zona un tempo era molto fiorente per la commercializzazione di arance, commercio di fatto distrutto dalla grande distribuzione. A Monteforte, i giovani vivono con la pensione degli anziani, pensione che anche i due giovani intendono sfruttare. L’idea che si fa strada nella testa di Salvo è quella di ospitare i parenti anziani della moglie in maniera da usufruire della loro pensione, lo stratagemma pare funzionare fin quando alcuni degli anziani passano a miglior vita. Piano piano gli abitanti della casa lasciano l’abitazione di Salvo stante la convinzione che sia proprio la casa a portare sfortuna. Nell’appartamento rimane solamente la zia di Donatella, Lucia, un arzilla vecchietta che nelle intenzioni di Salvo, dovrebbe sposare Valentino, in maniera tale da consentire all’amico di prendere la pensione di reversibilità alla morte della donna. Saputa la notizia, l’anziana zia ha un malore, la donna capisce che Valentino non la ama ma vuole solamente approfittare della sua pensione ma, nonostante tutto, acconsente a malincuore a sposare il giovane. Saputo lo stratagemma ideato da Salvo, tutti i disoccupati del paese cercano di accalappiare la propria anziana, facendo di fatto scoppiare la corsa al matrimonio. Tale modo di agire non può essere accettato dal prete che cerca di interrompere la pratica. La sera prima del matrimonio zia Lucia va a confessarsi, i due amici la seguono e scoprono che l’anziana e il prete sono da sempre innamorati. Non vogliono però perdere la loro gallina dalle uova d’oro e continuano per la loro strada. Ci pensa il prete a interrompere i loro piani perché un attimo prima del si in municipio, irrompe nella sala proclamando il suo amore per l’anziana donna. Valentino cosi evita di prendere in nozze la zia di Salvo e può finalmente dichiarare il suo amore a una sua vecchia fiamma, Roberta la figlia del carabiniere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori