Vittoria Puccini è Emma/ Agostino non è il padre di Micol? (Romanzo Famigliare)

- Fabio Morasca

Nella seconda puntata di Romanzo Famigliare, serie tv di Rai 1, Emma, personaggio interpretato da Vittoria Puccini, si riavvicinerà al padre. 

vittoria_puccini_romanzo_famigliare_sito_ufficiale
Romanzo famigliare - Vittoria Puccini

La puntata di stasera di Romanzo Famigliare ha sconvolto tutti perché pare che Agostino non sia il padre di Micol. A mettere dubbi su Emma, personaggio interpretato da Vittoria Puccini, è stato il nuovo personaggio protagonista della puntata di stasera. Di certo la donna sta vivendo un momento molto complesso a caso della maternità della figlia che dall’ultimo controllo ha scoperto ci potrebbero essere nel bimbo delle gravi malformazioni. Emma (Vittoria Puccini) ha dimostrato di essere una donna forte, di polso e di carattere, certo non è per lei un momento facile e vedremo quale sarà la sua reazione di fronte ai dubbi messi sul suo rapporto con Agostino che potrebbe ovviamente andare in crisi e regalare delle difficoltà non facili da gestire. (agg. di Matteo Fantozzi)

SI RIAVVICINA AL PADRE?

Vittoria Puccini, Emma, è la protagonista di Romanzo Famigliare, serie tv di Rai 1 e diretta da Francesca Archibugi. Ieri sera, lunedì 8 gennaio 2018, è andata in onda la prima puntata. Vittoria Puccini interpreta appunto il personaggio di Emma Pagnotta Liegi, figlia di Gian Pietro Liegi, petroliere e costruttore di navi, a capo di una delle famiglie più ricche di Livorno. Il rapporto tra Emma e suo padre si è interrotto quando la donna è rimasta incinta di sua figlia in giovane età, decidendo di partire per Roma con il padre della bambina, Agostino Pagnotta, tenente di vascello della Marina. Gian Pietro Liegi, affetto da una grave malattia, decide di contattare Agostino al fine di convincerlo a trasferirsi con tutta la sua famiglia, quindi incluse anche Emma e Micol, a Livorno.

EMMA PAGNOTTA LIEGI NELLA PRIMA PUNTATA

Emma, madre sbadata e viziata, che perde il lavoro a causa dei suoi ritardi, che non tiene la casa in ordine e che non sa cucinare, accetta l’idea di trasferirsi ma, una volta arrivata a Livorno, si scontra con le difficoltà di ricominciare tutto da capo in una città, Livorno, che le ricorda troppo il suo passato. Emma, nonostante il suo arrivo a Livorno, non incontra il padre che la vorrebbe a capo della sua Fondazione che, tra l’altro, è sotto indagine. Emma, nel frattempo, riallaccia il rapporto con una sua vecchia amica di scuola e, nel tentativo di trovare Micol dopo aver saputo che sua figlia si era sentita male a scuola, incontra nuovamente suo padre Gian Pietro. Emma ribadisce al padre il proprio pensiero ossia quello di non voler avere niente a che fare con lui. Quando anche Agostino scoprirà che la figlia Micol è incinta e che non può abortire perché ha superato i tre mesi di gravidanza, Emma subirà anche i rimproveri del marito.

ANTICIPAZIONI DELLA SECONDA PUNTATA

Nella seconda puntata che andrà in onda oggi, martedì 9 gennaio 2018, Emma dovrà affrontare la crisi di Micol, che non vuole assolutamente diventare madre, e la gelosia del marito Agostino, a causa del suo rapporto con Giorgio. Emma scoprirà che il ginecologo si è inventato una bugia, una malformazione del feto, che avrebbe permesso a Micol di poter abortire. Dopo aver saputo che il feto è sano, Micol cambierà idea e deciderà di diventare mamma. A quel punto, Emma diventerà presidente della Fondazione e si riavvicinerà al padre. Anche per quanto riguarda la Fondazione, però, i problemi per Emma non mancheranno. Vittoria Puccini, nella prima puntata, ha dato vita ad un personaggio giocoso e tragicomico allo stesso tempo: considerando l’evoluzione del suo personaggio da queste anticipazioni, l’attrice fiorentina avrà l’occasione di mettersi in gioco con un personaggio dalle molteplici sfaccettature.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori