ADRIANA VOLPE / Dalla battuta su Giancarlo Magalli all’esperienza positiva a Pechino Express 2018

- Annalisa Dorigo

Adriana  Volpe si racconta a Vanity Fair, tirando le somme sulla sua recente esperienza a Pechino Express 2018 nella quale si è fatta conoscere dal pubblico. E su Giancarlo Magalli…

adriana_volpe_instagram
Adriana Volpe

Adriana Volpe ha concluso la sua avventura a Pechino Express 2018 al fianco di Marcello Cirillo e, forse per la prima volta in carriera, è riuscita a farsi conoscere completamente, mettendo in mostra un lato divertente e competitivo. Intervistata da Vanity Fair, la show girl ripercorre il suo viaggio, interrotto con un po’ di amarezza prima dell’arrivo in Tanzania, e racconta le novità della sua carriera, a partire dal nuovo impegno con Mezzogiorno in famiglia al fianco di Massimiliano Ossini e Sergio Friscia. E non può mancare il riferimento al suo scontro con Giancarlo Magalli e la battutina fatta su di lui proprio a Pechino Express. Spiega la Volpe: “Quello che vediamo in una puntata di Pechino non è che una sintesi di quello che viviamo in diversi giorni di fatiche, ed è giusto così: altrimenti ne uscirebbe un documentario. Eravamo reduci da talmente tanto stress che, trascinando quelle casse pesantissime, ho detto “manco ci fosse dentro Magalli” e, difatti, in quelle casse c’era dentro un uomo”. Ha poi precisato: “Penso che nessuno debba sentirsi offeso. Magalli, al posto mio, probabilmente, avrebbe detto di peggio. Se andiamo a contare le battute che ha fatto e continua a fare nei miei confronti, allora veramente perderei cento a zero”.

“IL PUBBLICO HA CONOSCIUTO LA VERA ADRIANA”

Adriana Volpe si reputa soddisfatta dell’esperienza a Pechino Express 2018, dove è riuscita a mostrare il suo vero carattere. Alle pagine di Vanity Fair confessa: “Sono una persona vera, autentica. Sono contenta che, nel bene e nel male, il pubblico mi abbia vista per quella che sono, con tutti i pregi e tutti i difetti. Ironica, competitiva, maniaca dell’igiene, sempre con in mano le salviettine umidificate”. La showgirl spiega che nel docu-reality di Raidue non c’è un copione da seguire e quindi le persone ne escono fuori con tutti i pregi e le debolezze. Ci sono stati diversi momenti di difficoltà ma lei è sempre riuscita a superarli, cercando di sdrammatizzare sempre. Per questo ora il pubblico la considera più simpatica, dopo che per anni si è trovato davanti all’immagine di una donna seria e rispettosa, impegnata in trasmissioni per le famiglie. Ma quando lei è riuscita a lasciarsi andare tutto è cambiato…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori